Seguici su

Infortuni

Crotone, in dubbio la presenta di Messias contro lo Spezia

Messias Crotone

Un infortunio muscolare potrebbe costringere il trequartista pitagorico a saltare la sfida-salvezza di sabato contro lo Spezia

Per il Crotone la sfida contro lo Spezia è alle porte e servirà a definire se per questo finale di stagione l'obiettivo salvezza sarà ancora possibile oppure i pitagorici dovranno solamente cercare di onorare le partite finali per lasciare un buon ricordo in Serie A. Nella conferenza stampa precedente la gara sono però arrivate parole abbastanza preoccupanti da parte del tecnico Serse Cosmi riguardo le condizioni di Messias che è in dubbio per la sfida di sabato 10 aprile.

La tipologia del problema e i tempi di recupero di Messias

“Oggi Messias non si è allenato, vediamo domani le condizioni in cui verserà”. Sono queste le parole di Cosmi in conferenza stampa che hanno messo tutto l'ambiente rossoblu in ansia per le condizioni del suo giocatore di maggior talento e che finora è stato in grado di mettere a segno otto reti con tre assist e una fantamedia di 7,16.

Il problema di Messias è di natura muscolare con un affaticamento che gli ha impedito di allenarsi il giorno prima della partita. Ancora però non si sa niente riguardo l'area interessata dalla problematica, ma qualora non dovesse essere disponibile per la partita di sabato 10 aprile contro lo Spezia sarà quasi certamente presente per la gara di settimana prossima contro l'Udinese.

Come il Crotone sostituirà Messias

Dall'arrivo in panchina di Cosmi il Crotone ha iniziato a giocare con un modulo più offensivo che prevede l'utilizzo di un trequartista dietro le due punte. Questo ruolo è stato occupato da Messias con ottime performance che hanno innalzato la media rete dei pitagorici che infatti hanno segnato 11 gol nelle ultime quattro partite (2,75 di media) contro gli appena 24 messi a segno nelle precedenti 25 gare con una media di 0,96.

Considerando che Cosmi mantenga anche in assenza del brasiliano l'appalto tattico col 3-4-1-2 potrebbe essere indietreggiato Ounas nella posizione di trequartista con davanti – al fianco di Simy – uno tra Di Carmine e Riviere. Molto difficile invece vedere in campo il giovanissimo Dragus , mentre molto più probabile il ritorno al 3-5-2 con il trio di centrocampo che potrebbe essere composto da Zanellato, Benali e Petriccione.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Infortuni