Seguici su

Fantacalcio

Fantacalcio: i migliori e i peggiori della 31^ giornata di Serie A

Mattias Svanberg Bologna
© imagephotoagency.it

Dagli ingressi super di Berardi e Zaza, ai malus di Provedel e Scamacca: la top-11 e flop-11 per fantamedia della 31^ giornata di Serie A

La Serie A entra nella sua fase clou della stagione con le squadre in lotta per la vittoria del titolo, nonché per la conquista di un posto per la prossima Champions League. In alto, dopo 11 vittorie di fila si ferma l’Inter che pareggia sul campo del Napoli, tenendo il Milan distaccato di nove lunghezze. Bene i rossoneri che passano contro il Genoa, allungando dal quinto posto di ben sei punti. Rimanendo sempre in zona Champions, il big-match tra Atalanta-Juventus va agli orobici che vincono di misura grazie a Malinovskyi. Tra le romane, male la Roma che cade rovinosamente a Torino; ok, invece, la Lazio che batte il Benevento e si mantiene in corsa per il quarto posto.

In coda, sempre più giù il Crotone che viene battuto dall’Udinese, mentre lo spettacolare scontro diretto tra Cagliari e Parma va ai sardi, vincitori al fotofinish. Si complicano le cose per la Fiorentina che adesso rischia grosso. In termini fantacalcistici, la 31^ giornata è stata molto particolare con quasi tutti i bomber a secco (Ronaldo non convocato, Lukaku e Muriel in astinenza) a parte il ritorno al gol dopo nove turni di Ciro Immobile. È stato il turno delle tante autoreti, ben quattro (due in Lazio-Benevento e uno in Napoli-Inter e Milan-Genoa). Di seguito i migliori ed i peggiori giocatori al fantacalcio della 31^ giornata di Serie A.

La top-11 della 31^ giornata di Serie A

Il numero uno di questa formazione è praticamente colui che ha fatto meno peggio degli altri, ovvero Gollini. In una giornata, veramente complicata per i portieri, Gollini si è distinto per concentrazione e sicurezza tra i pali. Inoltre, è stato l’unico estremo difensore ad aver mantenuto la porta inviolata. Per lui, voto base pari a 6 e fantavoto uguale a 7 in caso, appunto, di modalità di gioco con il bonus +1 di porta imbattuta.

Passando al capitolo difensori, al primo posto c’è Pezzella. Il terzino del Parma è stato autore di un’ottima partita a Cagliari, aprendo i giochi e tenendo in apprensione l’out di destra della formazione di Maran. Per lui voto base pari a 7 e fantavoto uguale al 9,5 a causa del -0,5 di ammonizione. In gol anche il centrale albanese dello Spezia Ismajili che ha tentato di mantenere in alto il vessillo spezzino, nonostante il capitombolo per 4-1 sul campo del Bologna. Nel pazzo Lazio-Benevento, tra autogol e ritorni, ha trovato la marcatura anche Glik che segnato il momentaneo 4-3.

La 31^ giornata è stata all’insegna dei centrocampisti sia in positivo che in negativo. Il migliore di tutti è stato Svanberg, autore di una fantastica doppietta nel 4-1 di Bologna-Spezia. Il centrocampista svedese è stato il fulcro della squadra di Mihajlovic grazie ad una super prestazione. Per lui voto base pari a 8 e fantamedia che si attesta sul 14. Lo segue a ruota quel pazzo genio di De Paul, giocatore clamoroso capace sia di deliziare con una bellissima doppietta a Crotone che di farsi espellere per un brutto fallo su Molina. Per lui voto base pari a 7,5 e fantavoto uguale al 12,5.

Prestazione e ingresso in campo da urlo per Pereiro del Cagliari che da una grandissima mano ai suoi per battere il Parma. Gol e assist per l’uruguaiano che si becca un 7,5 base e un 11,5 di fantamedia. Ottima gara anche per il regista del Benevento Viola che ha segnato un calcio di rigore contro la Lazio, fornendo anche un assist. Anche per lui, voto base pari al 7,5 e fantavoto uguale all’11,5.

Con i bomber Ronaldo, Lukaku e Muriel per una volta a secco, il tridente offensivo top è composto da vecchi ma importanti ritorni. Il primo di questi è ovviamente la scarpa d’oro in carica Immobile. Dopo nove turni di astinenza, il centravanti della Lazio si è regalato una doppietta contro il Benevento ma anche un errore dal dischetto. Per lui, voto base pari a 7 e fantavoto uguale a 11. Impatto devastante in Sassuolo-Fiorentina per Berardi che entra e spacca il match. Per lui, due rigori trasformati e quota 101 gol in Serie A raggiunta. La new entry è Barrow, autore di una grande prova in Bologna-Spezia. Per lui, una rete e un assist con voto base pari a 7,5 e fantavoto uguale all’11,5.

TOP-11 (3-4-3): Gollini; Pezzella, Ismajili, Glik; De Paul, Svanberg, Viola, Pereiro; Barrow, Immobile, Berardi.

La flop-11 della 31^ giornata di Serie A

Passando ai flop di giornata, il peggior portiere è stato Provedel. L’estremo difensore dello Spezia ha subito ben quattro gol sul campo del Bologna, beccandosi una votazione pari al 5,5 e un fantavoto da incubo di 1,5. Comunque, è stata un’intera giornata no per i portieri con ben due autogol (Montipò e Handanovic).

Il valzer dei difensori flop inizia con Depaoli che ha aperto le marcature in Lazio-Benevento con un autogol sfortunato. L’ex jolly di Chievo e Sampdoria si è beccato come voto base 5,5 e fantavoto 3,5. A seguirlo a ruota, ci pensa Pezzella della Fiorentina, disastroso contro il Sassuolo nel secondo tempo. Il centrale argentino, prima si lascia scappare Berardi sul primo rigore e poi crolla addosso a Raspadori sul secondo. L’argentino si prende un 4 sia come voto base che fantavoto. Brutte prestazioni anche per Rugani del Cagliari e Bastoni dello Spezia, entrambi voto base e fantavoto pari al 4,5.

Dai tanti gol dei centrocampisti, si arriva anche a diverse prestazioni da dimenticare. Una fra tutte quella di Diawara che entra in Torino-Roma e dopo pochi minuti si becca un giallo e poi un’espulsione per doppia ammonizione. Disastroso, voto 5 e fantavoto uguale al 4. Lacrime per Kurtic che non va oltre il 4,5 di fantavoto in Cagliari-Parma, cosi come Pulgar in Sassuolo-Fiorentina.

Infine passando agli attaccanti, la 31^ giornata ha regalato diversi flop. In primis Scamacca, che all’esame Milan si fa ipnotizzare da San Siro, tirando nella porta sbagliata facendosi autorete e conducendo i rossoneri ad una sofferta vittoria. Voto base pari a 5,5 con malus autogol che va ad attestare una fantamedia uguale al 3,5. Brutte prestazioni anche per Osimhen e Leao, entrambi ingabbiati dalle retroguardie avversarie di Inter e Genoa. Bocciatura con voto e fantavoto uguale a 5.

FLOP-11 (3-4-3): Provedel; Depaoli, Pezzella, Rugani, Bastoni; Diawara, Pulgar, Kurtic; Scamacca, Osimhen, Leao.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Fantacalcio

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati