Seguici su

Serie A

Parma-Crotone: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Messias Crotone Parma

Tutto quello che c’è da sapere su Parma-Crotone, partita della 33^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Non c’è tempo per rifiatare nel campionato di Serie A, infatti subito bisogna pensare alla 33^ giornata che chiude una settimana davvero impegnativa per tutte le squadre. Il sabato prevede nell’anticipo delle 18:00 lo scontro tra le ultime due della classifica con Parma-Crotone che sono costrette al successo e devono giocarsi le ultime carte per riuscire a raggiungere in una difficilissima salvezza.

I ducali sono leggermente avanti in classifica rispetto ai pitagorici ma il distacco rispetto alla quartultima è ampio per entrambe, rispettivamente 11 e 16 punti. Quindi con sole sei partite ancora da disputare – e 18 punti a disposizione – le loro speranze sono risicatissime. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Parma e Crotone.

Come arriva il Parma

Il Parma si trova in diciannovesima e penultima posizione nella classifica di Serie A con 20 punti e una distanza – come già detto precedentemente – di ben 11 lunghezze rispetto al quartultimo posto occupato momentaneamente da Torino e Benevento. I ducali nelle ultime cinque giornate hanno racimolato un solo punto – pareggio contro il Benevento – e non vincono proprio dalla sfida contro la Roma del 14 marzo scorso.

La formazione di D’Aversa con i 33 gol segnati ha il peggior attacco del torneo e inoltre i 60 gol incassati la collocano come la seconda peggior difesa, facendo meglio soltanto del Crotone che ne ha incassati addirittura 80. Le cose sono precipitate nell’ultima fase del campionato quando la squadra è costretta ad attaccare – scoprendosi maggiormente – per raggiungere vittorie obbligatorie in ottica salvezza, e nelle ultime cinque partite ha incassato ben 14 reti.

Come arriva il Crotone

Il Crotone occupa il ventesimo ed ultimo posto in graduatoria con soli 15 punti ed una distanza di ben 16 lunghezze rispetto a Torino e Benevento quartultimi. Il distacco per la formazione di Cosmi sembra ormai incolmabile, infatti quando mancano solo sei giornate al termine del campionato – con 18 punti a disposizione – sono ormai rassegnati alla retrocessione in Serie B.

L’arrivo dell’ex tecnico del Perugia ha dato uno scossone nella fase offensiva che si è ripresa col cambio di modulo e l’inserimento del trequartista dietro le due punte, ma ne ha risentito maggiormente in difesa. Infatti i pitagorici hanno la peggior difesa del campionato con 80 reti incassate e in attacco – a parte lo 0-1 incassato dalla Sampdoria – è sempre riuscita a segnare almeno un gol nelle ultime otto gare ottenendo però una sola vittoria (contro il Torino).

Orario di Parma-Crotone e dove vederla in tv o in streaming

La partita Parma-Crotone si giocherà sabato 24 aprile alle ore 18:00 allo stadio Ennio Tardini di Parma, e la gara si disputerà a porte chiuse a causa delle misure restrittive imposte dal Governo per contenere il dilagarsi della pandemia del Covid. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva sui canali Sky Sport Serie A (canale 202 e 241 del satellite) e su Sky Sport Calcio Uno (canale 251 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Probabili formazioni Parma-Crotone

Tanti assenti per D’Aversa che deve fare i conti con gli infortunati Inglese, Zirkzee, Nicolussi Caviglia, Gagliolo, Conti, Iacoponi, Cyprien e Kucka. In porta ci sarà Sepe – dopo il turno di riposo per lasciare il posto a Colombi – mentre in difesa giocheranno Laurini e Pezzella come terzini con Osorio e Bani centralmente. A centrocampo l’unico sicuro del posto è Kurtic con Brugman, Hernani e Grassi che sono in ballottaggio per due maglie dal primo minuto. Il tridente d’attacco dovrebbe essere composto da Cornelius come attaccante centrale con Gervinho e Mihaila ai suoi lati, anche se Man, Pellè e Karamoh sperano di giocare dall’inizio.

Cosmi invece dovrà fare a meno dei soli Benali e Marrone infortunati. A difendere i pali dei pitagorici ci sarà il capitano Cordaz che avrà davanti a sè Djidji, Golemic e Luperto anche se Magallan e Cuomo sperano in un posto dal primo minuto. Sugli esterni di centrocampo invece largo come sempre a Molina e Reca, mentre in mezzo è lotta tra Zanellato, Petriccione, Cigarini ed Eduardo per due maglie. Messias giocherà dietro le due punte che saranno Ounas e Simy con Di Carmine che potrebbe essere utilizzato a partita in corso.

Parma (4-3-3): Sepe; Laurini, Osorio, Bani, Pezzella; Hernani, Brugman, Kurtic; Mihaila, Cornelius, Gervinho. All. D’Aversa

Crotone (3-4-1-2): Cordaz; Djidji, Golemic, Luperto; Molina, Zanellato, Petriccione, Reca; Messias; Ounas, Simy. All. Cosmi

Consulta tutte le probabili formazioni della 33^ giornata di Serie A

Precedenti Parma-Crotone

Le due squadre si sono affrontate una sola volta nella loro storia nel campionato di Serie A, che corrisponde alla sfida nel match di andata giocata allo Scida di Crotone lo scorso 22 dicembre e terminata con la vittoria dei pitagorici per 2-1 grazie alla doppietta di Messias nel primo tempo a cui ha riposto Kucka nel secondo tempo. Infatti nelle prime due stagioni dei rossoblu in Serie A il Parma militava nelle categorie inferiori in seguito al fallimento della società.

Parma-Crotone: i consigli per il fantacalcio

Entrambe le formazioni vorranno vincere per ottenere un successo prima di una quasi sicura retrocessione per entrambe. Nel Parma molta attenzione a Kurtic che con l’assenza di Kucka è divenuto il calciatore più pericoloso dei ducali oltre che il capocannoniere con quattro reti. Sperano in un gol gli attaccanti con Cornelius che parte dal primo minuto che potrebbe mettere in seria difficoltà la difesa pitagorica. Attenzione anche a Gervinho che contro la fragile retroguardia del Crotone potrebbe ritrovare la gioia del gol che manca ormai da tantissimo. I due giovanissimi Mihaila e Man sono sempre da tenere in considerazione, mentre garantiscono meno affidamento i centrali Bani e Osorio. Meglio affidarsi a Pezzella che è l’unico del reparto difensivo ad avere una media sufficiente: 6,25 di fantamedia. Difficile per Sepe mantenere la porta inviolata anche perchè il Crotone riesce sempre ad andare in rete da quando gioca col tridente.

Anche nei pitagorici le notizie migliori arrivano dal reparto offensivo con Simy ormai non più rivelazione visto che ha raggiunto le 17 marcature stagionali, così come Messias che è arrivato a quota otto e punta la doppia cifra. Anche Ounas garantisce buone prestazioni grazie al suo 6,64 di fantamedia. L’unico altro calciatore sul quale fare affidamento è Reca che copre bene tutta la fascia sinistra e con due reti e due assist porta anche preziosi bonus ai fantallenatori che decidono di puntare su di lui. Le note dolenti arrivano dalla difesa con Golemic, Magallan, Luperto e Cuomo che sono costantemente sotto la sufficienza e commettono spesso delle leggerezze che costano i risultati, associati anche a pesanti cartellini gialli che fanno abbassare il voto. Il portiere Cordaz è sconsigliato visti gli 80 gol incassati finora. Anche il campionato di Molina è in calo dopo un ottimo avvio non riesce più ad esprimersi sui livelli iniziali.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati