Seguici su

Serie A

Roma-Atalanta: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Lorenzo Pellegrini-Remo Freuler-Mattia Pessina Atalanta-Roma
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Roma-Atalanta, partita della 32^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Nemmeno il tempo di analizzare e riguardare il precedente turno che la Serie A torna subito in campo con la 32^ giornata che rappresenterà il penultimo turno infrasettimanale di questo campionato. La Roma sfiderà l'Atalanta per cercare di mantenere ancora viva la possibilità per i giallorossi di poter raggiungere il quarto posto valido per la qualificazione alla prossima Champions League.

I bergamaschi invece sapranno già i risultati delle rivali quindi potrebbero essere costretti a vincere per non perdere ulteriore terreno e in attesa del posticipo serale tra Napoli e Lazio. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Roma e Atalanta.

Come arriva la Roma

La Roma si trova in settima posizione nella classifica di Serie A con 54 punti e una distanza di ben otto lunghezze rispetto al quarto posto occupato al momento dalla Juventus e valido per la qualificazione diretta alla prossima Champions League. I giallorossi sono “disturbati” in questo finale di campionato dalle fasi finali di Europa League dove hanno raggiunto la semifinale e sfideranno il Manchester United per poter riportare a casa un trofeo continentale dopo 50 anni di attesa.

La formazione di Fonseca con i 47 gol incassati ha la peggiore difesa considerando le prime sette della classifica mentre in attacco – 52 reti segnate – è riuscita a fare meglio solamente della Lazio (51) che però ha una partita in meno. Nelle ultime cinque gare di Serie A e proprio dall'inizio delle fasi calde della competizione europea per la Roma c'è stata solo una vittoria – contro il Bologna – con tre sconfitte e un pareggio.

Come arriva l'Atalanta

L'Atalanta occupa il terzo posto in graduatoria con 64 punti ed un vantaggio di sole quattro lunghezze rispetto al Napoli quinto e sei rispetto alla Lazio sesta ma che ha giocato una partita in meno. I bergamaschi cercano di raggiungere per il terzo anno di fila la qualificazione alla Champions League e proprio contro i giallorossi hanno un importante match-point anche in vista dello scontro diretto tra le due inseguitrici (Napoli-Lazio).

La formazione di Gasperini ha il miglior attacco del torneo con 72 reti segnate, facendo meglio dell'Inter che si ferma a 70. L'Atalanta nelle ultime dieci partite arrivano da nove vittorie e una sola sconfitta – proprio contro i nerazzurri di Conte – delle quali le ultime cinque sono state consecutive. Il problema è la fase arretrata, infatti in queste ultime dieci è riuscita solo in tre occasioni a mantenere la propria porta inviolata.

Orario di Roma-Atalanta e dove vederla in tv o in streaming

La partita Roma-Atalanta si giocherà giovedì 22 aprile alle ore 18:30 allo stadio Olimpico di Roma, e la gara si disputerà a porte chiuse a causa delle misure restrittive imposte dal Governo per contenere il dilagarsi della pandemia del Covid. Il match sarà trasmesso in diretta su Dazn e sul canale DAZN1 di Sky (canale 209 del satellite), solo per i clienti Sky che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme che consentono la presenza dell’app Dazn.

Probabili formazioni Roma-Atalanta

Tanti indisponibili per Fonseca che non avrà a disposizione lo squalificato Diawara e gli infortunati Zaniolo, Smalling, Pedro, Kumbulla ed El Shaarawy, con Spinazzola in dubbio. In porta ci sarà Pau Lopez, mentre in difesa giocheranno Mancini, Ibanez e Cristante con Fazio che potrebbe prendere il posto di quest'ultimo. A centrocampo agiranno Villar e Veretout con Karsdorp e Calafiori – o Bruno Peres – sugli esterni. Ballottaggio tra Dzeko e Mayoral per il ruolo di unica punta con la coppia Pellegrini-Mkhitaryan alle sue spalle.

Gasperini non avrà a disposizione solamente l'infortunato Hateboer. A difendere i pali dei bergamaschi ci sarà Gollini, mentre in difesa Toloi – o Maehle – e Gosens saranno i terzini con la coppia Romero-Djimsiti centralmente. La diga di centrocampo sarà formata da de Roon e Freuler, mentre da unica punta agirà Zapata. Sulla trequarti invece agiranno Malinovskyi, Muriel e Pessina anche se Pasalic e Ilicic sperano di riuscire a sperare una maglia dal primo minuto.

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Ibanez; Karsdorp, Villar, Veretout, Calafiori; Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca

Atalanta (4-2-3-1): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti, Gosens; de Roon, Freuler; Malinovskyi, Pessina, Muriel; Zapata. All. Gasperini

Consulta tutte le probabili formazioni della 32^ giornata di Serie A

Precedenti Roma-Atalanta

Le due squadre si sono affrontate ben 117 volte nella loro storia nel campionato di Serie A, con 52 vittorie per la Roma, 37 pareggi e 28 successi per l'Atalanta. I bergamaschi hanno vinto le ultime tre gare disputate e addirittura i giallorossi nelle ultime dieci sfide sono riusciti a vincere solamente in una occasione che risale al campionato 2017/18, mentre l'ultimo successo in casa risale al 12 aprile 2014.

Il match di andata disputato al Gewiss Stadium di Bergamo lo scorso 20 dicembre è terminata proprio col successo dell'Atalanta per 4-1 con la rete iniziale di Dzeko che è stata rimontata da quelle di Gosens, Ilicic, Muriel e Zapata tutte segnate nel secondo tempo.

Roma-Atalanta: i consigli per il fantacalcio

Difficile il compito della Roma che ormai ha deciso di puntare sull'Europa League piuttosto che raggiungere il quarto posto, quindi saranno differenti le ambizioni delle due formazioni. Nei giallorossi rientrerà Pellegrini la cui mancanza si è sentita nella sconfitta contro il Torino, e giocherà in coppia con Mkhitaryan e sono tra i pochi della Roma ad essere consigliati. Insieme a loro anche Veretout che essendo anche il rigorista della formazione può regalare bonus preziosi. Meglio evitare invece il compagno Villar che quando sottoposto alla fase difensiva va in grande difficoltà, così come Karsdorp e Bruno Peres con il primo che dovrà vedersela contro uno straripante Gosens sulla propria fascia di competenza. Meglio evitare Pau Lopez vista la potenza offensiva dei bergamaschi, mentre in difesa meglio Mancini – che è anche ex del match – rispetto a Cristante e Ibanez che potrebbero andare in seria difficoltà contro Zapata e company.

L'Atalanta sarà galvanizzata dalla vittoria contro la Juventus arrivata dopo 20 anni di insuccessi e vorrà continuare contro la Roma la rincorsa al piazzamento Champions. Fiducia per Gosens che ritorna a cavalcare la fascia e contro Karsdorp potrebbe ritornare anche al gol. Attenzione come sempre al reparto offensivo con Malinovskyi sicuramente sugli scudi con 3 gol e cinque assist nelle ultime sette partite, così come Muriel e Zapata che possono punire in qualsiasi momento le retroguardie distratte. In difesa rientra Romero – segnalato come sorpresa per la pericolosità nel gioco aereo che potrebbe anche portarlo al gol – che da garanzie ottime, mentre meno bene stanno facendo Djimsiti e Toloi. Così come Maehle che dopo un buonissimo inizio sta scalando nelle gerarchie di Gasperini visto anche il passaggio alla difesa a quattro del tecnico bergamasco.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A