Seguici su

Pagelle

Sassuolo-Fiorentina 3-1, le pagelle: Berardi fa 101, male Pezzella

Domenico Berardi Sassuolo
© imagephotoagency.it

Termina 3-1 Sassuolo-Fiorentina, Berardi entra e fa il fenomeno, Lopez promosso, ok Raspadori. Bonaventura bene, Pezzella ingenuo. Le pagelle per il fantacalcio

Game over al Mapei, Sassuolo-Fiorentina finisce 3-1, con le marcature di Bonaventura per i toscani; doppietta di Berardi e gol di Lopez per i nero-verdi. Il Sassuolo sale a quota 46 punti in classifica, mentre la Viola resta pericolosamente a 30.

Parte forte la Viola con Castrovilli e Ribery che portano avanti la pericolosa trama offensiva ma sul cross basso del francese, il centrocampista trova l’ottima respinta di Consigli. La Fiorentina riparte sempre veloce e al minuto 16 non sfrutta al meglio una doppia occasione prima con Biraghi e poi con Ribery, bravissimo in entrambi i casi Consigli. La squadra di De Zerbi prova a reagire con la solita imprevedibilità offensiva e al 21 esimo sfiora la rete con Traoré, la cui conclusione va ad infrangersi tra le mani di Dragowski.

Il forcing viola trova, però, perfetta concretizzazione al minuto 31: pallone sbagliato in uscita di Ferrari che regala la sfera a Bonaventura, va via l’ex Milan, suggerimento per Ribery, il cui pallone a rimorchio trova ancora il centrocampista marchigiano che la mette sul sette battendo Consigli. I viola non mollano la presa e sul finire del primo tempo, si avvicinano alla rete del raddoppio con Castrovilli che si mette in proprio colpendo il pallo con una bella conclusione di collo destro.

La rivoluzione offensiva avviata nella ripresa da De Zerbi frutta al Sassuolo che prende subito in mano il pallino del gioco e al minuto 58 arriva il pareggio: Obiang illumina per Berardi, che viene stesso in uscita da Dragowski; dal dischetto Berardi fa 100 in Serie A. Tre minuti più tardi, è la volta di Pezzella stendere in area un giocatore del Sassuolo, ovvero Raspadori: dal dischetto Berardi fa 12 in stagione e 101 complessivi in Serie A. Il Sassuolo domina e al 74 esimo cala il tris: palla che esce da un calcio d’angolo e dai 17 metri Lopez controlla bene, scaraventando in rete il 3-1.

Sassuolo-Fiorentina: le pagelle del match

Sassuolo

Consigli 6,5: nonostante la rete presa da Bonaventura, l’estremo difensore nero-verde ha difeso bene la sua porta, neutralizzando alcune pericolose conclusioni di Castrovilli e Ribery.

Muldur 6: prestazione sufficiente del terzino turco che sale di prestazione nella ripresa insieme a tutto il Sassuolo. Per lui anche un’ammonizione.

dall’87 Marlon sv

Chiriches 6,5: si comporta meglio rispetto al compagno italiano, difendendo bene la sua posizione, nonostante abbia dalla sua parte un cliente scomodo come Ribery.

Ferrari 5: perde lui la palla sanguinosa in uscita che porta al vantaggio della Fiorentina firmato Bonaventura. Per il resto, entra in difficoltà nel placare sia l’irruenza fisica di Vlahovic che la tecnica di Ribery.

Rogerio 5,5: dura solo un tempo la sua partita, poiché De Zerbi lo vede scarico e sottotono. Il brasiliano, infatti, non riesce mai a proporsi in avanti, annullandosi con il laterale opposto viola Venuti.

dal 46′ Kyriakopoulos 6,5: rispetto al brasiliano, è tutta un’altra cosa. Spinge tanto, proponendosi in proiezione offensiva e trovando sempre una buona sovrapposizione per aiutare Boga.

Obiang 6,5: avvia lui l’azione del primo rigore poi trasformato da Berardi, illuminando proprio per l’esterno con un’imbucata straordinaria. Nella ripresa gioca alla grande, cosi come tutta la squadra nero-verde.

Lopez 7: partita sempre fatta di geometrie e anche di copertura. Nel finale di partita, trova una perla di destro chiudendo i giochi al Mapei. Per lui anche un’ammonizione negativo per il malus al fantacalcio.

Traoré 6,5: il giovane ivoriano è uno dei giocatori più pericolosi del Sassuolo nel primo tempo, capace di creare superiorità numerica e di rendersi pericoloso dalle parti di Dragowski con alcuni interessanti conclusioni. Per lui anche un cartellino giallo.

dal 46′ Berardi 7,5: entra alla grande l’esterno nero-verde che si prende in mano la squadra e tra il tredicesimo e il sedicesimo della ripresa trasforma in gol due calcio di rigore. Raggiunta quota 101 gol in Serie A.

Djuricic 5: si fa vedere poco sulla trequarti, calciando soltanto una volta verso la porta di Dragowski non trovandola, peraltro, di parecchio.

dal 46′ Defrel 6,5: entra insieme a Berardi e Kyriakopoulos, dando una sveglia a tutta la sua squadra. Sempre dinamico in attacco, aiutando i suoi a portare a casa i tre punti.

Boga 6,5: è uno dei pochi a salvarsi nel primo tempo, tant’è che De Zerbi lo tiene dentro nella ripresa. Si tratta di una mossa azzeccata poiché il francese si fa portavoce di diverse trame offensive nero-verdi.

Raspadori 6,5: personalità da vendere del giovane attaccante dell’Under 21 di Nicolato. Dinamico e funambolico, si procura il secondo rigore poi trasformato da Berardi.

dal 75′ Locatelli 6: non parte dal 1′ per qualche acciacco fisico, entra nell’ultimo terzo di gara, aiutando i suoi a portare a casa la grande rimonta.

All. De Zerbi 7: voleva una sveglia dai suoi dopo un primo tempo scialbo e la ottiene grazie soprattutto ai suoi tre fondamentali cambi che ribaltano la gara.

Fiorentina

Dragowski 5: dopo un primo tempo tranquillo con una sola parata su Traoré, nella ripresa esce la furia del Sassuolo. Suo il fallo per il primo rigore trasformato da Berardi. Sulla rete di Lopez, può fare veramente poco.

Milenkovic 6: non ha colpe sui tre gol messi a referto del Sassuolo, difendendo con personalità la sua zona di campo e battagliando con Boga. Per lui anche un’ammonizione.

Pezzella 5: geloso dell’uscita avventata del suo portiere, tre minuti più tardi stende in area Raspadori permettendo a Berardi di mettere dentro il suo secondo rigore consecutivo.

Caceres 6: la catena di sinistra è forse quella che funziona meglio nella Fiorentina, con l’uruguaiano e Biraghi in aiuto.

Venuti 5: è come non fosse mai entrato in partita. Si fa vedere poco, salendo raramente sulla fascia destra e aiutando poco in fase difensiva il serbo Milenkovic.

dal 78′ Malcuit sv

Bonaventura 7: ottima prestazione dell’ex Milan che inizia e conclude l’azione sul gol dell’1-0 Fiorentina. Bravissimo a capire le intenzioni di Ferrari e letale nel concludere alle spalle di Consigli.

dal 70′ Callejon 5,5: non entra bene in gara, ricevendo pochi palloni e facendosi vedere veramente poco.

Pulgar 6: meglio nel primo tempo, dove da geometrie e ripulisce i palloni sporchi. Per Iachini, è lui il titolare di quella zona di campo.

Castrovilli 6,5: è in forma e si vede, gioca alla grande con intensità e qualità, rendendosi particolarmente pericoloso dalle parti di Consigli prendendo un gran palo dopo una sua azione in solitaria. Per lui anche un cartellino giallo.

dal 70′ Eysseric 6: prova ad entrare con un piglio diverso rispetto allo spagnolo ex Napoli, chiamando più volte la palla e provando a creare qualcosa. Per lui anche un’ammonizione.

Biraghi 6: si fa vedere di più nel primo tempo, dove va vicino al gol con un sinistro ben piazzato ma respinto molto bene da Consigli. Per lui anche un cartellino giallo.

dal 83′ Kouamé sv

Vlahovic 6: nel primo tempo gioca meglio, duettando anche bene con Ribery. Nella ripresa, cosi come tutta la Fiorentina cala di rendimento, venendo tenuto puntualmente da Chiriches.

Ribery 6,5: il francese gioca con qualità ed esperienza, mettendo in difficoltà la retroguardia emiliana. Suo l’assist per la rete dell’1-0 firmata Bonaventura.

All. Iachini 5,5: i suoi giocano soltanto un tempo, lasciando il secondo interamente la partita e il risultato agli avversari. Adesso, è necessario raccogliere i punti per non rischiare.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Pagelle

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati