Seguici su

Serie A

Sassuolo-Sampdoria: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Quagliarella Sampdoria
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Sassuolo-Sampdoria, partita della 33^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Sassuolo-Sampdoria metterà a confronto due squadre già salve e tranquille con pochi ormai obiettivi in cascina. I nero-verdi sono ottavi in classifica e possono lottare ancora per la qualificazione alla prima edizione della Conference League. Ottima l'ultima uscita in campionato, con la vittoria per 2-1 a San Siro contro il Milan in rimonta. Quanto alla Sampdoria, i blucerchiati sono immediatamente dietro a quota 42 punti e nell'ultima uscita hanno battuto in trasferta il Crotone per 1-0. Tutto quello che c'è da sapere sul match tra Sassuolo-Sampdoria.

Come arriva il Sassuolo

Dopo un periodo abbastanza negativo con sole due vittorie in otto partite, il Sassuolo ha ripreso a macinare punti ottenendo tre successi di fila contro Benevento, Fiorentina e Milan. Ottima la reazione nel secondo tempo di Milan-Sassuolo, con la squadra di De Zerbi capace di ribaltare il match nel giro di sei minuti con una fantastica doppietta del gioiellino Raspadori. I nero-verdi sono ottavi in classifica a quota 49 punti, ancora in corsa per entrare in Conference League.

Gli emiliani sono una squadra che gioca a viso aperto, segnando parecchio ma concedendo anche tanto all’avversario. Le reti all’attivo, infatti, sono 54mentre le reti subite sono ben 50 (peggio del Genoa quattordicesimo). Il Sassuolo può godere di un Berardi in formato Nazionale con 12 reti segnate in campionato e quota 101 toccata nella storia della Serie A.

Come arriva la Sampdoria

La Sampdoria occupa il nono posto in graduatoria con 42 punti ed un vantaggio di 14 lunghezze rispetto al Cagliari terzultimo. La salvezza per la formazione di Ranieri è ormai un capitolo quasi archiviato – manca solo la matematica – quindi il tecnico dei doriani punta a raggiungere i 50 punti che sono il suo obiettivo di inizio stagione.

I blucerchiati hanno incassato in stagione 46 reti che li fanno collocare in una posizione molto onorevole in questa speciale statistica e infatti riescono a fare meglio rispetto a formazione più quotate come Roma e Sassuolo che le sono davanti in classifica. Mentre è in attacco che hanno qualche problema con soli 43 gol segnati che non permettono alla Sampdoria di avere un adeguato posizionamento rispetto alle altre formazioni che hanno la stessa forza difensiva.

Orario di Sassuolo-Sampdoria e dove vederla in tv o in streaming

La partita Sassuolo-Sampdoria si giocherà sabato 24 aprile alle ore 20:45 al Mapei. La partita si giocherà a porte chiuse a causa delle restrizioni dovute al Covid-19. Il match sarà trasmesso in diretta e in esclusiva su DAZN, sul canale DAZN (209 del satellite) per i clienti che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. Il match sarà visibile anche su Sky Q.

Probabili formazioni Sassuolo-Sampdoria

Nel Sassuolo, Caputo potrebbe ancora restare ai box, insieme ad Ayhan e Romagna; squalificato, inoltre, Djuricic. Dunque, tra i pali ci sarà Consigli, con difesa contraddistinta da diverse bagarre: Muldur-Toljan a destra, Chiriches-Marlon al centro e Rogerio-Kyriakopoulos a sinistra. De Zerbi scioglierà i dubbi nelle prossime ore.

A centrocampo, dovrebbe ritornare dal 1′ Lopez che dovrebbe mettersi in coppia con Locatelli; resta in allerta Obiang, in forma nelle ultime uscite. Mentre in avanti, ancora il giovane Raspadori è in lizza per sostituire Caputo, supportato dai tre trequartisti Berardi, Traore e Boga. Attenzioni alle quotazioni in salita di Defrel.

Ranieri invece recupera Yoshida, squalificato contro il Crotone; mentre dovrebbe fare ancora a meno dell'ex Brescia Torregrossa. A difendere i pali ci sarà Audero che avrà davanti a sè Bereszynski ed Augello come terzini con Colley e Tonelli centralmente; in ballottaggio quest'ultimo proprio con il giapponese.

Le fasce di centrocampo saranno Candreva e Damsgaard – che prenderà il posto di Jankto – con Thorsby e il ballottaggio tra Ekdal e Adrien Silva per l’altro posto. In attacco sicuro del posto Gabbiadini che avrà al suo fianco uno tra Quagliarella e Keita. Possibile partenza titolare dello spagnolo dopo che contro il Crotone ha giocato e segnato l'attaccante campano.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Lopez, Locatelli; Berardi, Traoré, Boga; Raspadori. All. De Zerbi.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Colley, Tonelli, Augello; Candreva, Ekdal, Thorsby, Damsgaard; Gabbiadini, Keita. All. Ranieri

Precedenti Sassuolo-Sampdoria

In totale Sampdoria e Sassuolo si sono affrontate 19 volte nella loro storia, fra Serie A, Serie B e playoff di Serie B. In queste gare si contano otto pareggi, sette vittorie del Sassuolo e quattro vittorie della Sampdoria.  Se si osserva la statistica riguardante le sfide fra Claudio Ranieri e il Sassuolo, si noterà che il tecnico romano vanta solamente tre precedenti. La Sampdoria è fra le vittime preferite di Domenico Berardi che nelle sfide ai blucerchiati ha segnato ben sette gol, frutto di due triplette. In effetti, fra i giocatori in attività è quello che ne conta di più contro la squadra di Ranieri in Serie A. Nella gara di andata al Ferrari, i nero-verdi hanno vinto per 3-2 con le reti di Traoré, Caputo e Berardi; inutile le reti doriane di Quagliarella e Keita.

Sassuolo-Sampdoria: i consigli per il fantacalcio

Passando al capitolo fantacalcio, quella fra Sassuolo e Sampdoria potrebbe essere una gara da molteplici bonus. In particolare, sono da osservare da vicino i bomber delle due squadre: Berardi da un lato e Quagliarella dall’altro. Per quanto riguarda Berardi, il talento di De Zerbi sta vivendo un’ottima stagione con 12 reti in 24 presenze per una fantamedia che si attesta ad un valore di 8,39. Per il resto, consigliati anche Raspadori e Boga nelle fila del Sassuolo che entrano spesso nelle incursioni offensive nero-verdi dando un contributo fondamentale. Grande momento per il classe 2000 che ha segnato una doppietta contro il Milan. Meglio evitare Marlon e Rogerio.

Quanto a Quagliarella, l’attaccante napoletano ha ritrovato il gol contro il Crotone, dopo due turni di astinenza, e potrebbe continuare a segnare anche nella gara contro i neroverdi. Il capitano blucerchiato è arrivato a quota 11 reti in campionato e ha una fantamedia pari al 7,07. Nelle fila della Sampdoria, da tenere d’occhio Damsgaard che ha una fantamedia pari al 6,4 con due gol e tre assist messi a referto. Ok anche Candreva che sta vivendo un'ottima stagione a Genova, viste le cinque e i tre assist siglati in campionato. Meglio evitare Jankto e Adrien Silva.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A