Seguici su

Pagelle

Spezia-Crotone 3-2, le pagelle: Erlic decisivo, molto male Luperto

Martin Erlic Spezia
© imagephotoagency.it

Finisce con una vittoria per lo Spezia per 3 a 2. Decisiva la rete di Erlic, male Luperto. Le pagelle per il fantacalcio

Vince lo Spezia e si quasi regala la salvezza. Sale a quota 32 la squadra d’Italiano grazie ad una rimonta incredibile che porta a +10 i liguri sul terzultimo posto. Rimane a 15 il Crotone che butta negli ultimi minuti le ultime chances salvezza che poteva avere la squadra di Cosmi.

Inizio molto tattico e contratto con le due squadre molto attente in fase difensiva. Un match che si conferma complicato per entrambe le squadre che conoscono bene l’importanza dei tre punti e non vogliono regalare campo all’11 avversario con un’attenzione maniacale alla copertura di tutte le zone del campo. Primo cambio della partita dopo 36 minuti, esce Benali per infortunio, al suo posto Cosmi ha scelto Magallan. Passa in vantaggio il Crotone con un gol incredibile di Djidji dopo 40 minuti. Per il difensore una girata in area di pregevole fattura che ha trafitto Provedel.

Un secondo tempo sula falasa riga del primo con due squadre molto contratte nel primo quarto d’ora. Pareggio dello Spezia con una grande rete di Verde che ha trafitto Cordaz. Cambia di nuovo il punteggio al Picco con il nuovo vantaggio del Crotone con ancora Simy che trova il vantaggio del 2 a 1 trafiggendo ancora Provedel e portando nuova linfa alla squadra di Cosmi per il proseguio del match e della stagione. Il 2 a 2 dello Spezia è arrivato grazie a Maggiore, per il centrocampista al minuto 90 il gol del pareggio. Incredibile la rete di Erlic che al minuto 92 ha ribaltato completamente la sfida portando tre punti decisivi alla squadra ligure.

Spezia-Crotone 3-2: le pagelle del match

Spezia

Provedel 6: nulla può sulle due reti subite nel match. Una prestazione però sufficiente per il portiere spezzino che può festeggiare insieme ai compagni per la grande vittoria.

Ferrer 5,5: una partita sottotono per il terzino destro della squadra ligure. Per lo spagnolo una partita molto al ribasso delle sue potenzialità, cosa che non gli era quasi mai capitata in questa stagione.

dal 69′ Vignali 6: sostituisce Ferrer e lo fa con la sua solita applicazione tattica che lo contraddistingue.

Erlic 7: la sua partita cambia completamente al minuto 92 quando ha trovato il gol vittoria che vale una stagione intera. Una partita sufficiente fino al momento della rete che ha salvato probabilmente lo Spezia in questa incredibile stagione per la squadra di Italiano.

Ismajli 5,5: un cartellino giallo che ha condizionato il suo match. Una partita molto al di sotto delle sue potenzialità nonostante le buone prestazioni già messe in mostra in questa stagione. Può sicuramente fare di più di quanto visto oggi.

Marchizza 6,5: scelto a sorpresa dal tecnico per questa sfida, sulla sinistra conferma le sue qualità che lo ha portato anche nell’Under 21 di Nicolato. Molto bene anche in fase offensiva cosa che spesso non riesce a far con completezza.

Pobega 6: partita sufficiente per il centrocampista di proprietà del Milan. Può fare sicuramente molto di più di quanto visto nel match di oggi. Una sfida che lo ha visto soffrire contro gli avversari calabresi che spesso ne hanno avuto la meglio.

dall’84 Galabinov sv

Ricci 5: una partita molto al di sotto della sua stagione. Il mediano della sqaudra ligure non ha mai trovato i giusti ritmi in questo match molto duro. Italiano ha infatti scelto di tirarlo fuori dal match alla fine del primo tempo sottolineando la cattiva prestazione.

dal 45′ Sena 6,5: la sua presenza nella ripresa ha migliorato molto la prestazione della squadra ligure. Ha dato molto di più di quanto fatto da Ricci nei primi 45 minuti del match. Per il numero 88 una giornata da incorniciare.

Maggiore 7: nella brutta giornata del centrocampo ligure, lui è quello che si salva di più. Per lui una prestazione di rilievo anche se leggermente al di sotto delle sue aspettative. Il suo gol salva la squadra d’Italiano in una giornata davvero difficile.

Verde 7: ancora un grande gol per il piccolo esterno dello Spezia dopo la rete bellissima siglata all’Olimpico contro la Lazio. Si conferma l’ottimo momento per l’ex giocatore della Roma che può essere un’arma per il finale di stagione di Italiano.

dal 69′ Agudelo 6: venti minuti senza lampi per un calciatore che ha fatto il suo senza strafare.

Nzola 5: ancora in chiaro scuro la prestazione del numero 9 dello Spezia. Non ha mai dato lo spunto giusto alla squadra e ancora non si è ripreso dal suo infortunio avuto nei primi mesi del 2021.

Gyasi 5,5: di solito è il giocatore più importante per lo Spezia soprattutto per quel che riguarda la parte tattica. In questa partita non ha dato il suo solito contributo non riuscendo quasi mai ad incidere sul match. L’andamento della gara ha poi costretto Italiano a toglierlo.

dal 45′ Farias 6: una partita sufficiente per il brasiliano che nella ripresa ha fatto il suo anche se non ha inciso quanto avrebbe potuto fare all’interno della ripresa molto movimentata.

All. Italiano 6,5: una sfida incredibile che probabilmente regalerà la salvezza al suo Spezia. I suoi uomini hanno tutto il diritto di esultare per non aver mai mollato fino agli ultimi secondi della partita.

Crotone 

Cordaz 5,5: ancora tre gol presi dal capitano dei pitagorici che non riescono a portare a casa punti neanche in questo scontro salvezza decisivo. Poche colpe ma i gol presi sono davvero tanti.

Djidji 7: un gol incredibile quello che ha aperto le marcature e segnato dal difensore della squadra pitagorica. Una prestazione di ottimo livello anche escludendo il gol per lui che è forse il miglior giocatore in fase difensiva degli uomini rossoblù.

Golemic 6,5: anche per lui un’ottima prestazione in questo match riuscendo a coprire bene sugli attaccanti avversari. Da centrale difensivo riesce a gestire bene la fase difensiva aiutando spesso anche i compagni nelle posizioni.

Luperto 5: non gioca male neanche lui ma nel terzetto è quello che risulta meno appariscente. L’ex Napoli fa il suo compitino senza farsi notare più del previsto. Una partita non sufficiente per lui che può fare meglio di così.

Molina 6: lui è stato scelto da Cosmi per sostituire Pereira nella fascia destra. Un match normale senza alcun lampo per i 70 minuti che è stato in campo. Può comunque fare delle prestazioni superiori a quanto visto.

dal 69′ Zanellato 6,5: in 20 minuti anche un assist per lui. Una soluzione diversa dal suo solito ma ha mostrato ancora una volta delle ottime qualità.

Petriccione 6,5: si conferma l’ottima forma del mediano del Crotone che ha trovato i gradi di titolare dall’arrivo di Cosmi sulla panchina calabrese. Riesce quasi sempre a dettare i ritmi giusti della squadra e a recuperare una grande quantità di palloni.

Benali 6,5: ottima la partita del centrocampista prima del suo infortunio dopo 39 minuti. La sua qualità si fa notare nella squadra di Cosmi che ora spera che le sue condizioni possano non essere così gravi da compromettere il futuro del suo campionato.

dal 39′ Magallan 6: assist il suo per la prima rete ma poi un match anonimo. Sessanta minuti di discreto calcio senza però farsi notare come potrebbe.

Reca 6: anche un giallo per l’esterno sinistro che però ha giocato una buona partita nonostante la grande attenzione delle due squadre. Il suo contributo è stato di ottimo livello anche se non è bastato alla squadra per portare a casa la vittoria. Anche un’ammonizione nel match.

Messias 5,5: per il brasiliano una prestazione sottotono. Poche le opportunità in cui si è fatto notare in questi 90 minuti. Ha giocato partite di gran lunga superiori a questa che forse non era adatta alle sue caratteristiche.

Ounas 6: sufficiente la prova per il trequartista ex Napoli. Si applica più di Messias e riesce a farsi trovare tra gli spazi aiutando anche la squadra in fase difensiva. Non sempre però riesce a fare la cosa giusta che avrebbe potuto chiudere prima il match.

dall’81’ Di Carmine sv

Simy 7: non si ferma più. Per lui ancora un gol che lo porta a quota 16 in questa stagione a conferma del suo grandissimo momento di forma e ottima propensione al gol anche se non è stato necessario per vincere la partita ne per portarsi a casa punti.

All. Cosmi 5,5: continua a subire troppo il suo Crotone che perde l’ultimo treno probabile per la salvezza. Fino al minuto 89 il sogno sembrava riaperto che però si è infranto negli ultimi minuti.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Pagelle

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati