Seguici su

Pagelle

Torino-Juventus 2-2, le pagelle: Sanabria letale, Ronaldo salva

Ronaldo-Andrea Belotti Juventus-Torino
© imagephotoagency.it

Termina 2-2 Torino-Juventus, Sanabria super, Belotti si impegna. Flop Kulusevski e Szczesny. Le pagelle per il fantacalcio

Game over al Grande Torino, Torino-Juventus finisce 2-2 con le marcature di Sanabria (doppietta) per i granata; Chiesa e Ronaldo per i bianconeri. Buon punto per la squadra di Nicola che sale a quota 24 punti, mentre la Vecchia Signora scende al quarto posto in classifica.

Parte subito forte la Juventus con Morata che, messo davanti la porta da Chiesa, si fa murare da Sirigu. Al quarto minuto, i bianconeri provano ancora ad avvicinarsi al vantaggio con Chiesa che spara alto una buona sponda da Ronaldo. L'esterno ex viola spaventa ancora il Torino un minuto più tardi con una conclusione respinta bene da Sirigu. Avvio scoppiettante con i granata che al sesto rispondono alle tre occasioni avversarie con Mandragora che conclude di poco al lato. Al minuto 13, la Juventus passa in vantaggio: ottimo inserimento di Chiesa in area di rigore e col sinistro mette dentro, battendo Sirigu. I granata reagiscono molto bene e al 26 esimo trovano il pari: conclusione dalla distanza di Mandragora, Szczesny respinge male e Sanabria in ribattuta fa 1-1. Nel finale, pericoloso Morata che impatta di testa un cross di Cuadrado ma molto bravo Sirigu a respingere.

Pronti-via e il Torino passa in vantaggio: clamoroso errore di Kulusevski che sbaglia il retropassaggio regalando palla a Sanabria e col sinistro il paraguaiano fa 2-1, sfruttando anche uno Szczesny ancora poco attento. I bianconeri provano subito a reagire con Chiesa che dalla distanza trova la buona deviazione di Sirigu. Al minuto 53, ci prova Ronaldo che di testa sfiora la rete, venendo bloccato da un Sirigu formidabile. Il grande forcing bianconero viene ripagato al minuto 80, quando il solito Ronaldo fa 1-1: cross di Bernardeschi, deviazione di Chiellini e CR7 sotto porta fa 2-2. Gol convalidato dal Var. Due minuti più tardi, la Juventus sfiora la rete del vantaggio con Bentancur che dalla distanza trova il palo, complice anche una deviazione provvidenziale di Sirigu. Nel finale, Sanabria sfiora la tripletta, facendosi deviare il colpo di testa da Szczesny. Il portiere polacco fa il bis alcuni minuti dopo su Baselli.

Torino-Juventus: le pagelle del match

Torino

Sirigu 6,5: può fare qualcosa in più sul gol di Chiesa, facendosi passare la palla sotto le gambe. Si fa perdonare, però, con una serie di ottime parate, soprattutto su Ronaldo di testa ad inizio ripresa.

Izzo 6: nonostante le fatiche contro Chiesa, riesce a tenere bene il braccetto di destra della retroguardia granata. Bravo anche in alcune diagonali.

Bremer 6,5: dopo aver tenuto a bada Lukaku, gioca una grande partita contro un altro top come Ronaldo. Sempre attento e ordinato ed in area le prende quasi tutte lui.

Buongiorno 6,5: prestazione molto positiva del giovane difensore del Torino che annulla Kulusevski, comportandosi da veterano.

Vojvoda 5,5: in trazione offensiva non dispiace più di tanto, provando a salire sul fondo. Quando è l'ora di difendere fa però più fatica e sul gol di Chiesa non riesce a fermare la folata dell'esterno.

Rincon 6: solita gara di vigore del venezuelano che fa molta interdizione in centrocampo. Deve lavorare nel raddoppio contro un Chiesa molto in palla. Per lui anche un cartellino giallo.

dal 65′ Lukic 6: entra e fa lo stesso lavoro del compagno uscito, ovvero più quantità e interdizione in mezzo al campo.

Mandragora 6,5: in mezzo al campo, detta i tempi abbastanza bene, gestendo sia la fase difensiva che quella offensiva. Da una sua conclusione parte l'azione che porta alla prima rete di Sanabria.

Ansaldi 6,5: bello il duello contro Cuadrado. Entrambi fanno fatica quando ora di difendere ma in fase offensiva vanno alla grande. Buone alcune sue scorribande sulla destra. Per lui anche un'ammonizione.

Verdi 6: fa il doppio lavoro di supportare la manovra granata ma anche di aiutare i suoi in fase difensiva. Bravo nel piegarsi alla causa amica.

dall'86' Baselli sv

Belotti 6: lavora come sempre tanto per la squadra, facendo a sportellate contro de Ligt e Chiellini. Si premia l'impegno e il sacrificio.

dal 71′ Zaza 6: deve fare tanto lavoro sporco, provando a tenere qualche pallone contro i giganti bianconeri.

Sanabria 7,5: deve fare a botte con un professore di Harvard come Chiellini, lo fa bene segnando anche la rete dell'1-1 granata. Il paraguaiano è letale sotto porta, suo anche il secondo gol a sfruttare sia l'errore di Kulusevski che quello di Szczesny. Per lui anche un'ammonizione.

All. Nicola 6,5: gara di tenacia e dedizione della sua squadra contro il tabù Juventus. Brava a sfruttare gli errori avversari e per poco non porta a casa i tre punti.

Juventus

Szczesny 5: qualche responsabilità sul gol di Sanabria, in quanto respinge centralmente un tiro centrale di Mandragora. Sulla seconda rete granata, si fa sorprendere sul suo palo. Nel finale, mette una pezza su Sanabria ancora e Baselli.

Cuadrado 6: come il collega di fascia opposta, spinge tanto e anche bene. Qualcosa da migliorare in fase difensiva. Per lui anche un cartellino giallo.

de Ligt 6: deve costantemente vedersela contro Belotti, con cui ingaggia un duello molto fisico e prestante. Nelle reti subite, non ha tante responsabilità.

Chiellini 6: come il compagno di reparto olandese, fa per tutta la gara a botte contro gli attaccanti del Torino. Nei gol subiti, non ha eccessive colpe.

Alex Sandro 5,5: sbaglia qualche passaggio di troppo, apparendo in certi casi anche troppo sufficiente nel liberarsi del pallone.

dall'86' Rabiot sv

Kulusevski 5: dopo un primo tempo opaco, si presenta nella ripresa con un errore da matita rossa, sbagliando il retropassaggio e portando alla seconda rete di Sanabria.

dal 70′ Bernardeschi 6: entra bene in partita, collocandosi a sinistra con Chiesa spostato dall'altra parte. Suo il cross sul gol di Ronaldo. Per lui anche un cartellino giallo per simulazione.

Bentancur 5,5: si fa vedere poco in mezzo al campo, non riuscendo a dare quella qualità che il regista deve dare alla squadra. A volte fa fatica a sdoppiarsi nel prendere a destra Rincon e nello scalare al centro contro Mandragora.

Danilo 6: che giochi da terzino o da centrale di centrocampo, lo fa sempre molto bene. Bravo nel capire le intenzioni degli avversari e nel coprire trame insidiose.

dal 70′ Ramsey 6: da maggior qualità alla manovra rispetto a Danilo, aiutando i suoi in fase offensiva.

Chiesa 7: ad una settimana di Nazionale opaca risponde con una grande prestazione. Sempre sul pezzo e suo il gol che apre il Derby.

Morata 6: fa l'assist per il gol di Chiesa (il nono), lavorando come sempre più per Ronaldo che per se stesso in zona rete.

Ronaldo 6,5: ombra nel primo tempo, nella ripresa si fa vedere di più anche perché gli arrivano più palloni giocabili. Alla fine, c'è sempre il suo zampino nel mettere una pezza allo sbaraglio juventino.

All. Pirlo 5,5: come contro il Porto e il Benevento, altre vittorie volate via per errori clamorosi dei giocatori. Solito ringraziamento al solito Ronaldo che evita la sconfitta.


Commenta

Rispondi

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Pagelle