Seguici su

Serie A

Udinese-Torino: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

esultanza gol Andrea Belotti Simone Zaza Torino
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Udinese-Torino, partita della 30^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

La Serie A torna in campo nel weekend per onorare la 30^giornata di campionato. La stagione è arrivata al rush finale ed ogni partita può essere decisiva per avvicinarsi ai rispettivi obiettivi di ogni club. Una tre giorni di emozioni e spettacolo che vede in programma anche un incrocio pericoloso tra Udinese e Torino, impegnate alla ‘Dacia Arena' nella giornata di sabato 10 aprile alle ore 20:45. I padroni di casa vogliono ritrovare brillantezza di gioco e punti, dopo le ultime due sconfitte registrate contro Atalanta e Lazio.

Dall'altra parte il Torino, galvanizzato da un derby giocato alla pari con la Juventus e concluso con il risultato di 2-2. La squadra di Nicola è in piena lotta per non retrocedere ed ha attualmente due punti di vantaggio sul Cagliari terzultimo e una gara da recuperare contro la Lazio. All'andata vinse l'Udinese con un pirotecnico 3-2: i granata rimontarono da 0-2 a 2-2, ma nel finale Nestorovski trovò il colpo del ko. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Udinese e Torino. 

Come arriva l'Udinese

L'Udinese sta disputando un campionato più che dignitoso e può godere di una situazione tranquilla in classifica. La squadra friulana è dodicesima a 33 punti, frutto di otto vittorie, nove pareggi e dodici sconfitte. Sorprendente il cammino casalingo dei bianconeri, imbattuti dal 10 gennaio (sconfitta 1-2 per mano del Napoli) – escluso l'ultimo match perso con la Lazio per 1-0 – e autori poi di due pareggi (vs Inter ed Atalanta) e tre vittorie (vs Verona, Fiorentina e Sassuolo). L’Udinese ha trovato solidità in difesa: alla ‘Dacia Arena’ ha subito il solo gol di Marusic nelle ultime cinque gare giocate.

Punto di forza della formazione friulana è la difesa, che ha subito 39 gol totali, miglior dato tra le seconde dieci squadre del campionato. Le maggiori difficoltà si registrano in attacco: 32 reti segnate, nelle ultime sei solo in due ha bucato la rete più di una volta. Un dato confermato dal fatto che il miglior marcatore dell’Udinese è una mezzala, Rodrigo De Paul (6 gol), giocatore che è anche quello con più assist all’attivo (6). Curiosità: Udinese-Torino è una sfida tra due squadre che corrono meno in Serie A. I granata sono ultimi (106 km di media a partita), i friulani quartultimi (107,4 km), davanti a Fiorentina e Spezia.

Come arriva il Torino

Il Torino è a caccia di continuità in un campionato fino a questo momento ricco di difficoltà. Una sola vittoria – in casa con il Sassuolo – nelle ultime cinque gare giocate, poi tre sconfitte e il più recente pareggio nel derby con la Juventus. L'anomala stagione granata si riflette anche sui numeri: il Torino ha raccolto più punti in trasferta (13) che in casa (11) dove ha vinto una sola volta. Il successo esterno manca però dal 19 febbraio contro il Cagliari (1-0), poi due sconfitte di fila con Crotone (4-2) e Sampdoria (1-0).

Le difficoltà maggiori si registrano in difesa, con il Torino che ha subito 52 gol in 28 partite, quinto peggior dato in Serie A. Sono appena 5 i clean sheet stagionali, due dei quali conquistati in trasferta contro Parma e Cagliari. Migliori i dati offensivi con 41 reti segnate – quattro in meno della Lazio, per dare un'idea – con Andrea Belotti leader per numero di marcature (11) ed assist (6). Curiosità: il Torino è terzo in Serie A per pali colpiti (16) e terzultimo per corner battuti: appena 117, solo Crotone (105) e Genoa (94) hanno cifre più basse.

Orario di Udinese-Torino e dove vederla in tv o in streaming

Udinese-Torino si gioca sabato 10 aprile alle 20:45 alla ‘Dacia Arena' di Udine. La gara si disputerà a porte chiuse a causa del Dpcm del governo in seguito all’aumento dei casi di Coronavirus in Italia. Il match viene trasmesso in diretta e in esclusiva su Dazn e su Dazn1 (canale 209 del satellite) per i clienti che hanno aderito all’offerta Sky-Dazn. In streaming sarà possibile vedere la partita sull’app Dazn.

Probabili formazioni di Udinese-Torino

L'Udinese si avvicina al match con il Torino con la rosa quasi al completo, eccezion fatta per Pussetto e Jajalo, entrambi fuori fino al termine del campionato. Mister Gotti non recuperare Deulofeu, alle prese con un'infiammazione al ginocchio, ma ritrova Nuytinck: l'olandese ha accusato un problema fisico in settimana, ma rientra tra i convocati. I bianconeri confermano lo stesso il 3-5-2 con Musso in porta. In difesa c’è Bonifazi a guidare il reparto con Becao e Samir – in vantaggio su De Maio – ai suoi fianchi. Nuytinck potrebbe andare in panchina.

A centrocampo dubbio in cabina di regia dove Walace è in vantaggio su Arslan per partire titolare. Sicuro di un posto De Paul, mentre c’è incertezza sulla posizione di Pereyra che potrebbe agire da mezzala (con Nestorovski seconda punta) o più avanzato, con l’impiego poi di Makengo a centrocampo. Al momento questa seconda opzione è la più probabile. Dubbio anche sulle fasce, dove potrebbe essere confermato Molina a destra, con Stryger Larsen inizialmente in panchina e a sinistra Zeegelaar. In attacco la punta di peso è Llorente: Okaka non titolare.

Problemi di formazione per il Torino, soprattutto in difesa, dove sono indisponibili Sirigu (positivo al Coronavirus) e Singo (infortunio al retto femorale coscia sinistra) e anche Lyanco viaggia verso il forfait per lombalgia. L'unica certezza in casa granata è il modulo: 3-5-2 con Milinkovic-Savic pronto a sostituire il collega tra i pali. In difesa c'è Bremer – in vantaggio su Nkoulou – a guidare il reparto, con Izzo e Buongiorno ai suoi lati.

A centrocampo sicuro di un posto Mandragora, mentre restano vivi i ballottaggi per le mezzali: Rincon può essere preferito a Lukic, così come Baselli a Verdi. Sugli esterni Ansaldi potrebbe tornare sull'out di destra, con Murru titolare sull'altra fascia e Vojvoda destinato alla panchina. In attacco confermata la coppia gol Sanabria-Belotti, con Zaza pronto a subentrare a gara in corso.

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Bonifazi, Samir; Molina, De Paul, Walace, Makengo, Zeegelaar; Pereyra; Llorente. All. Gotti

Torino (3-5-2): Milinkovic-Savic; Izzo, Bremer, Buongiorno; Ansaldi, Rincon, Mandragora, Baselli, Murru; Sanabria, Belotti. All. Nicola

Consulta tutte le probabili formazioni della prossima giornata di Serie A

Precedenti Udinese-Torino

Sono 74 i precedenti tra Udinese e Torino in Serie A con un bilancio in perfetto equilibrio: 26 successi per parte e 22 pareggi. Prendendo in esame solo le partite giocate alla ‘Dacia Arena’, però, la bilancia si sposta tutta a favore dei friulani: 16 successi, 14 pari e appena sei sconfitte in 36 gare. L'ultimo successo granata in Friuli risale al 20 settembre 2017 (2-3): poi un pareggio e la vittoria Udinese dello scorso anno per 1-0 con gol di Okaka.

Udinese-Torino: i consigli per il fantacalcio

Passando ai consigli per il fantacalcio, nell’Udinese non si può fare a meno di De Paul, architetto e finalizzatore impeccabile: sei gol, sei assist in campionato, ma a secco di bonus da due gare dopo cinque consecutive nelle quali ha fatto felici i suoi fantallenatori. Occhio anche a Pereyra, che potrebbe agire da seconda punta ed ha segnato due gol nelle quattro più recenti gare. Sconsigliato Llorente, prevista vita dura con Bremer. Qualche attenzione merita anche la difesa: Bonifazi offre sempre prestazioni solide ed è a caccia del suo primo gol in campionato. Da evitare Becao, Walace e Zeegelaar, in dubbio, così come Musso per questa partita, storicamente sempre ricca di gol.

Il Torino gode di una ritrovata vena realizzativa da parte delle punte, entrambe da schierare: Sanabria è galvanizzato dalla doppietta alla Juventus, mentre Belotti vuole tornare al bonus che manca da ormai sette gare. Da schierare anche Bremer, difensore goleador, mentre a centrocampo si può sfruttare il fattore ex impiegando Mandragora. Sconsigliato Rincon – in ballottaggio con Lukic, mentre la sorpresa del match può essere Baselli, tra i più positivi nel derby.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A