Seguici su

Serie A

Verona-Spezia: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Nzola Zaccagni Spezia-Verona

Tutto quello che c’è da sapere su Verona-Spezia, partita della 34^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Ultimi scampoli di questa stagione di Serie A, che torna in campo con la sua 34^ giornata a partire da sabato alle ore 15:00. Il turno imminente verrà aperto proprio da Verona-Spezia, in programma sabato 1 maggio alle 15:00. Il Verona è in un tunnel buio che sembra non aver fine, avendo collezionato ben quattro sconfitte di fila nelle ultime quattro uscite.

Nonostante ciò gli scaligeri sono stabili al decimo posto con 41 punti. Lo Spezia tra alti e bassi tiene viva la speranza salvezza, essendo al quindicesimo posto con sole due lunghezze di vantaggio dal terzultimo. L’andata finì sul punteggio di 0-1 per il Verona con gol di Zaccagni, che non segna dalla 19^ giornata. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Verona e Spezia.

Come arriva il Verona

Periodo di forma pessimo per il Verona di Juric, che si trova stabile in decima posizione in classifica con 41 punti accumulati. I gialloblu hanno però alle spalle un filotto di quattro partite perse consecutivamente. L’ultimo match giocato è terminato con la cocente sconfitta per 1-0 contro l’armata nerazzurra di Conte. L’ultimo successo del Verona risale al 3 aprile, quasi un mese senza vittorie. In casa ha conquistato 21 punti dei 41 totali, dimostrando un perfetto equilibrio tra e partite giocate tra le mura amiche ed in trasferta.

Nessuna squadra in Serie A ha beneficiato di più autoreti del Verona, che ha avuto quattro autogol a favore fin qui. I dati difensivi sono brillanti, avendo incassato solo 41 gol in 33 partite, e confermandosi una delle migliori difese del campionato. In fase offensiva sono solo 40 i gol fatti, pochi rispetto alla media. Statistica personale: Mattia Zaccagni nel girone d’andata ha preso parte a 10 gol tra assist e reti segnate. Nel girone di ritorno non ha ancora preso parte a nessuna rete gialloblu, mentre nella partita d’andata contro lo Spezia decise la gara con un suo gol.

Come arriva lo Spezia

Anche lo Spezia non vive uno dei suoi migliori momenti, avendo conquistato solo quattro punti nelle ultime cinque uscite. L’ultima gara è terminata con una sconfitta per i liguri nel derby di regione contro il Genoa. Al momento la squadra di Italiano si trova al quindicesimo posto in classifica con 33 punti. Le reti segnate sono 42 (una in più del Verona), ma quelle subite sono addirittura 62, confermandosi la quarta peggior difesa della Serie A. Lo score in campionato fin qui recita otto vittorie, nove pareggi e 16 sconfitte.

La precisione passaggi in campionato è dell’81%, mentre la media possesso palla del 53%. Lo stile di gioco dello Spezia è molto offensivo ed arrembante, per questo spesso concede diverse occasioni agli avversari. Nell’ultima gara contro il Genoa, gli aquilotti non hanno segnato, in questa Serie A non hanno ancora registrato due gare consecutive senza segnare. Nel match si rivedrà un ex particolare: Daniele Verde, che ha vestito la maglia del Verona nella stagione 2017/18, e probabilmente partirà anche titolare.

Orario di Verona-Spezia e dove vederla in tv o in streaming

La partita Verona-Spezia si giocherà sabato 1 maggio alle ore 15:00 allo stadio Bentegodi di Verona, e si disputerà a porte chiuse a causa delle misure restrittive imposte dal Governo per contenere il dilagarsi della pandemia del Covid. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva sui canali Sky Sport Serie A (canale 202 e 241 del satellite) e su Sky Sport Calcio Uno (canale 251 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Probabili formazioni Verona-Spezia

Juric nel suo Verona dovrà fare a meno di Ceccherini (squalificato), e dei vari infortunati: Veloso, Vieira e Lovato. In porta si schiera come sempre Silvestri, sostenuto dal trio di centrali formato da Dawidowicz, Gunter ed uno tra Dimarco e Magnani. Sulle fasce del centrocampo si posiziona a destra Faraoni, mentre a sinistra è ballottaggio tra Lazovic e Dimarco. In mediana sono pronti Tameze ed uno tra Ilic e Sturaro, col secondo in leggero vantaggio. Sulla trequarti nessun dubbio, Zaccagni farà coppia con Barak per sostenere Lasagna al centro dell’attacco.

Spezia che ha tutti i giocatori disponibili e pronti per il match. In porta si rinnova il ballottaggio tra Provedel e Zoet, con quest’ultimo che sembra essersi ripreso la titolarità. In difesa ci sono Vignali e Bastoni come terzini, mentre al centro della difesa Ismajli sarà affiancato da uno tra Erlic e Terzi. Il trio di centrocampo ha due certezze: Ricci e Maggiore, con Pobega ed Estevez che si battagliano l’ultimo posto. In attacco ancora fiducia a Nzola al centro, sostenuto da Gyasi a destra, ed uno tra Verde e Farias sull’out mancino.

Verona (3-4-2-1): Silvestri; Gunter, Dawidowicz, Dimarco; Faraoni, Tameze, Sturaro, Lazovic; Barak, Zaccagni; Lasagna. All. Juric

Spezia (4-3-3): Provedel; Vignali, Ismajli, Erlic, Bastoni; Pobega, Ricci, Maggiore; Gyasi, Nzola, Verde. All. Italiano

Precedenti Verona-Spezia

Le due compagini si incontrano per la seconda volta nella loro storia nel massimo campionato italiano. All’andata in questa stagione finì 1-0 per gli scaligeri. Fino ad ora Spezia e Verona si sono affrontate dieci volte in Serie B, due in Lega Pro (Serie C) ed una in Coppa Italia. Il Verona ha uno score di sette vittorie, mentre lo Spezia ne detiene quattro. Completano i tre pareggi, che portano a 14 gli incontri totali tra le due squadre, tra Serie A, Serie B, Lega Pro e Coppa Italia.

Verona-Spezia: i consigli per il fantacalcio

Passando al capitolo fantacalcio, nel Verona si può puntare su diversi uomini a questa giornata. Silvestri in porta è un must, cercherà di mantenere la porta inviolata, e comunque avrà diverse occasioni per parare e mettersi in mostra. La sua fantamedia è del 4,91, ed ha subìto solo 41 gol in tutte le gare giocate. In difesa Dimarco può fare sfracelli, sia come terzo centrale, che come esterno. Detiene una fantamedia del 6,53, grazie a quattro gol e tre assist.

Consigliato anche Faraoni, nonostante non sia più il goleador della scorsa stagione. A centrocampo via libera a Barak, che può ritrovarsi contro una difesa che lascia spazi come quella spezzina. Ha già segnato sette gol, e non vorrà fermarsi. Il migliore in assoluto è Zaccagni, bisogna puntarci fortissimo questo turno. Non ha ancora segnato nel girone di ritorno, e all’andata contro lo Spezia decise la gara. A questo turno può tornare in rete ed innalzare la sua fantamedia del 6,9.

Nello Spezia da evitare il pacchetto difensivo, l’unico schierabile è Bastoni, che detiene una stabile fantamedia del 6,29. A centrocampo Ricci è il metronomo della squadra, mentre Maggiore il fulmine a ciel sereno. Entrambi si possono schierare per completare il reparto. Passando al reparto offensivo, Nzola sembra essersi perso, non ha ancora trovato il gol nel girone di ritorno. Gli si può dare una chance disperata a questo turno, ma senza grosse aspettative. Intriga Verde da ex, si può mettere come scommessa a cuore aperto per completare il tridente. L’esterno è l’unico che ha segnato più di un gol nello Spezia nel mese di aprile.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati