Seguici su

Chi schierare

Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare per la 35^ giornata

Esultanza gol Lorenzo Insigne Napoli
twitter.com/sscnapoli

Dubbi su chi schierare e chi evitare al fantacalcio nella 35^ di Serie A? Ecco i nostri consigli per fare bene in questa giornata

Si infiamma la corsa per la qualificazione alle coppe europee e per rimanere in Serie A e con sole quattro giornate al termine le squadre scenderanno in campo questo week-end per disputare il 35esimo turno. Ad aprire saranno Spezia-Napoli e Udinese-Bologna sabato 8 maggio alle 15:00, mentre seguirà la scudettata Inter contro la Sampdoria.

Per quanto riguarda la lotta Champions ci sarà il big match Juventus-Milan che costituirà il posticipo serale, mentre l’Atalanta sarà di scena a Parma – già retrocesso – e la Lazio a Firenze oltre al già citato Spezia-Napoli. Di seguito tutti i nostri consigli di fantacalcio per la 35^ giornata di campionato.

Spezia-Napoli (sabato 8 maggio ore 15:00)

Il migliore interprete degli spezzini nell’ultimo periodo è senza dubbio Maggiore che con le sue prestazioni sta trascinando la squadra. In risalita anche le votazioni di Gyasi e Verde con quest’ultimo che è riuscito a trovare anche ottimi bonus (cinque gol per lui in stagione). Ricci non è riuscito a rispettare le aspettative che erano riposte in lui ad inizio stagione ed infatti viaggia con una fantamedia di 5,96. Attenzione a Saponara che subentrando a partita in corso potrebbe essere molto pericoloso, e al giovane Piccoli che potrebbe sfruttare le assenze nel reparto difensivo partenopeo. Difficile puntare sulla linea difensiva, quindi sono sconsigliati Ismajli, Erlic e Vignali che viaggiano con una fantamedia inferiore alla sufficienza. Sconsigliato anche il portiere Provedel che rischia di dover raccogliere più di qualche pallone dal fondo della sua rete.

Il reparto offensivo del Napoli offre sempre tante sicurezze in primis il capitano Insigne arrivato a quota 17 reti in campionato. Insieme a lui da schierare anche Zielinski e Osimhen che sfornano quasi sempre bonus preziosi, senza dimenticare anche Politano e Lozano che anche da subentrati possono regalare prestazioni eccellenti. A centrocampo anche Ruiz ormai si è ben integrato nello scacchiere tattico di Gattuso, mentre il compagno di reparto Demme è spesso protagonista sul taccuino dell’arbitro. I dubbi arrivano dalla coppia centrale di difesa con Manolas e Rrahmani unici a disposizione che non hanno fatto particolarmente bene in questo campionato. Di sicuro affidamento invece è Meret che potrebbe portare a casa un ottimo clean sheet oltre che una prestazione ampiamente sopra la sufficienza.

Consigliati: Maggiore, Zielinski, Insigne

Sconsigliati: Ismajli, Vignali, Demme

Possibile sorpresa: Meret

Udinese-Bologna (sabato 8 maggio ore 15:00)

Entrambe le squadre sono vicinissime alla salvezza e potrebbe rivelarsi una partita interlocutoria. Nell’Udinese attenzione alla ritrovata verve offensiva di Stryger Larsen, e alla sempre elevatissima pericolosità di De Paul che con le sue giocate può cambiare le sorti di qualsiasi match. Pereyra da trequartista da molte garanzie, molte di più rispetto a quelle di Okaka che invece manca dal tabellino dei marcatori da molto tempo. In mezzo al campo Arslan e Walace difficilmente riescono a regalare gioie, così come Becao e Bonifazi che viaggiano con fantamedie insufficienti rispettivamente di 5,83 e di 5,92. Rientra Musso che potrebbe essere la rivelazione della partita con un clean sheet inaspettato contro un Bologna che segna spesso.

Il trio offensivo felsineo è quello di maggior affidabilità, quindi spazio a Soriano, Barrow e Palacio. Soprattutto i primi due sono da tenere sotto controllo visto che l’argentino arriva da una tripletta e difficilmente riuscirà a ripetersi. Opache le prestazioni di Orsolini che sta anche perdendo il posto in favore del giovanissimo Vignato. In mezzo rientra dalla squalifica Schouten che difficilmente riesce a regalare bonus, sicuramente meglio puntare su Svanberg che è già a quota cinque reti in stagione. Le note negative arrivano dal capitano Danilo che viaggia con una fantamedia di 5,53, mentre anche Soumaoro dopo un inizio soddisfacente sta tendendo sempre più verso l’insufficienza. Sugli esterni meglio Tomiyasu di Dijks che non più ad avere una votazione sufficiente (5,59 di fantamedia).

Consigliati: Larsen, Soriano, Barrow

Sconsigliati: Walace, Danilo, Dijks

Possibile sorpresa: Musso

Inter-Sampdoria (sabato 8 maggio ore 18:00)

L’Inter con lo scudetto già conquistato potrebbero ricorrere al turnover – già preannunciato dal tecnico Conte – per dare spazio a chi ha giocato meno. Lukaku manca dal tabellino dei marcatori da ben sei giornate ed un suo gol è molto probabile, ma attenzione a Pinamonti. Al suo fianco potrebbe toccare a Sanchez che vuole vendicare il rigore sbagliato dell’andata, mentre Lautaro anche da subentrato ha dimostrato di essere in grado di rendersi pericoloso. In mezzo al campo potrebbe esserci spazio per Vecino e Gagliardini che rischiano di non avere nelle gambe il ritmo partita per questo meglio puntare su Barella e Brozovic che finora hanno garantito quantità e qualità. Hakimi sull’esterno è una continua spina nel fianco per gli avversari ma è sconsigliato visto che potrebbe partire dalla panchina, mentre Skriniar, de Vrij e Bastoni in difesa sono ormai una certezza assoluta.

Nella Sampdoria attenzione ai centrali difensivi con Tonelli e Colley che spesso rischiano di essere un pericolo costante per la propria formazione. Augello è molto meglio di Bereszynski viste le statistiche dell’intero torneo, mentre in mezzo al campo Silva riesce anche a regalare bonus mentre Thorsby dopo un inizio positivo si è arenato. Quagliarella riesce sempre a mettere a segno dei gol spettacolari e decisivi ai fini del risultato, mentre Keita e Gabbiadini sono rientrati in condizioni e possono essere pericolosissimi anche da subentrati con la loro qualità e velocità. Attenzione anche a Candreva che essendo un ex del match vuole essere decisivo per il risultato finale come ha già fatto all’andata.

Consigliati: Sanchez, Lukaku, Quagliarella

Sconsigliati: Hakimi, Tonelli, Thorsby

Possibile sorpresa: Pinamonti

Fiorentina-Lazio (sabato 8 maggio ore 20:45)

Vlahovic è sicuramente l’uomo di maggiore affidamento per i viola visti i suoi 19 gol finora messi a segno. Il giovane serbo sta facendo molto meglio rispetto Ribery che ha tradito le aspettative iniziali. Difficile il compito di Biraghi contro Lazzari, mentre per Caceres si profila uno scontro di nervi contro Lulic che potrebbe portare anche qualche cartellino pesante. In difesa le prove di Pezzella e Martinez Quarta non sono all’altezza delle attese e quindi è meglio evitare di schierarli. In mezzo al campo invece meglio Bonaventura rispetto ad Amrabat, con Castrovilli che è sempre un’incognita. Difficile puntare anche su Dragowski che potrebbe essere costretto a raccogliere più di qualche pallone dal fondo della sua rete.

Nella Lazio rientra Acerbi dalla squalifica e dovrebbe rimettere in sesto il reparto difensivo che ha sofferto tantissimo contro il Genoa. Proprio per questo potrebbe ritornare – a sorpresa contro Vlahovic – a mantenere inviolata la propria porta Reina. Le certezze arrivano dal reparto offensivo con Immobile che punta i 20 gol per la quinta volta in carriera. Milinkovic-Savic e Luis Alberto riescono anche con continuità a trovare la via del bonus, stesso discorso vale anche per Correa che sembra essere tornato quello della stagione scorsa. Anche Lazzari sulla fascia può mettere a serio rischio la tenuta difensiva della Fiorentina, mentre le incertezze arrivano da Radu e Lucas Leiva che sono spesso insufficienti e pericolosamente a rischio malus.

Consigliati: Vlahovic, Immobile, Luis Alberto

Sconsigliati: Biraghi, Martinez Quarta, Leiva

Possibile sorpresa: Reina

Genoa-Sassuolo (domenica 9 maggio ore 12:30)

Al Genoa servono punti pesanti per mettere al sicuro definitivamente la salvezza, quindi stavolta potrebbe essere la volta di Strootman per diventare realmente decisivo nell’andamento del match. In attacco è sempre un rebus viste le tante turnazioni, ma Destro e Scamacca sono sempre quelli da schierare anche da subentrati. A centrocampo invece Zajc e Badelj non riescono ad incidere e quindi meglio puntare su Zappacosta che da esterno può risultare decisivo anche con qualche assist. In difesa mancherà Criscito quindi spazio per Goldaniga e Masiello che dovranno vedersela contro il forte attacco emiliano e rischiano di andare in difficoltà insieme al loro compagno Radovanovic.

Il Sassuolo ha puntato la Roma per riuscire a raggiungere il settimo posto valevole per la Conference League. L’attacco neroverde è certamente il reparto migliore con Berardi sugli scudi arrivato a quota 15 reti, mentre Raspadori è ormai una certezza con il suo 6,85 di fantamedia. Attenzione anche a Boga con la sua velocità e al rientrante Caputo – indicato come sorpresa solamente per il fatto che manca da tantissimo – che potrebbe risultare decisivo subentrando a partita in corso. A centrocampo meglio Locatelli che Lopez e Obiang che non sono mai riusciti ad esprimersi sui livelli del compagno. Stesso discorso anche in difesa con Ferrari che è il migliore e deve spesso fare i conti con le difficoltà di Chiriches e Rogerio.

Consigliati: Strootman, Berardi, Boga

Sconsigliati: Goldaniga, Masiello, Lopez

Possibile sorpresa: Caputo

Benevento-Cagliari (domenica 9 maggio ore 15:00)

È il vero scontro salvezza che potrebbe condannare una delle due e lanciare verso la salvezza l’altra. Il Benevento è in una fase molto calante e a risentirne maggiormente è l’attacco con Lapadula che è però ritornato a segnare nelle ultime tre giornate mettendo a segno due reti. Viola è sempre una certezza anche perchè è lui il tiratore dei calci piazzati. In calo Gaich che dopo una fase centrale eccellente non riesce più a segnare. Malissimo le prove di Depaoli che non riesce a superare il 5,35 di fantamedia, sulla stessa lunghezza d’onda anche i centrocampisti Ionita ed Hetemaj. Mentre i difensori riescono a segnare qualche rete nelle loro sortite offensive però nel loro ruolo sono ampiamente sotto al sufficienza: Glik con 5,72 e Barba 5,59.

Il Cagliari è lanciatissimo e arriva da tre vittorie e un pareggio nell’ultima contro il Napoli. Joao Pedro è ritornato ad essere decisivo e bisognerà puntare molto su di lui. In attacco attenzione anche a Simeone che potrebbe partire titolare e ritrovare il gol. A centrocampo Duncan è da evitare mentre sono in netta ripresa Marin e Nandez che riescono anche a trovare il guizzo decisivo. Lykogiannis è sempre in bilico e ne è dimostrazione la sua mediavoto con 5,71, mentre in difesa Godin e Rugani stanno iniziando a trovare il giusto equilibrio che sta consentendo alla formazione di Semplici di risalire la classifica. Attenzione anche a Cragno che potrebbe portare a casa un preziosissimo clean sheet.

Consigliati: Viola, Joao Pedro, Cragno

Sconsigliati: Depaoli, Hetemaj, Duncan

Possibile sorpresa: Simeone

Parma-Atalanta (domenica 9 maggio ore 15:00)

Il Parma cercherà di onorare queste ultime partite vista la retrocessione già messa in archivio. Potrebbe esserci anche spazio per i calciatori che hanno giocato di meno e che decideranno di rimanere anche l’anno prossimo. In difesa Gagliolo, Bani ed Osorio stano mettendo in scena una stagione molto negativa, e potrebbe rientrare anche Bruno Alves che non ha praticamente quasi mai giocato quest’anno. Sconsigliatissimo Sepe contro un’Atalanta che vorrà ritornare al successo dopo il pari contro il Sassuolo. In attacco ballottaggio Cornelius-Pellé ma entrambi non hanno convinto, molto meglio Kucka che rientra dall’infortunio che è il miglior marcatore – insieme ad Hernani – della squadra. Insieme a lui attenzione anche a Kurtic che riesce con le sue incursioni ad essere pericoloso, mentre Gervinho è completamente alla deriva.

Nell’Atalanta il reparto offensivo è sicuramente da schierare con Zapata, Malinovskyi e Pessina che possono essere decisivi in ogni momento del match e anche tutti insieme. In leggero calo è sembrato Muriel che è stato decisivo in negativo nelle ultime due partite nelle quali ha sbagliato un rigore contro il Sassuolo e si è divorato spesso il secondo gol contro la Roma. Gosens ha dimostrato anche da terzino di sapersi giocare benissimo le sue chance con le incursioni senza palle, mentre Hateboer rientrato dall’infortunio non ha ancora nelle gambe l’esplosività dell’inizio stagione, con Maehle che sta deludendo le attese. Con Gollini squalificato attenzione a Sportiello che potrebbe portare a casa un clean sheet che gli potrebbe valere la riconferma per le successive e decisive partite di questo finale di stagione.

Consigliati: Kucka, Zapata, Malinovskyi

Sconsigliati: Sepe, Gagliolo, Hateboer

Possibile sorpresa: Sportiello

Verona-Torino (domenica 9 maggio ore 15:00)

Il Verona sembra aver ormai mollato dopo la conquista della permanenza in Serie A molto anticipata, visto il raggiungimento dei 40 punti. Potrebbe anche in questo caso esserci spazio per i calciatori meno utilizzati e sui quali puntare per la prossima annata. Il girone di ritorno di Zaccagni è molto deficitario e in netto calo rispetto all’andata quindi meglio schierare Barak che riesce comunque a trovare la via della rete. La sorpresa potrebbe arrivare da Salcedo che schierato come trequartista potrebbe creare qualche problema alla difesa granata. Sugli esterni Faraoni e Lazovic sono sempre un pericolo per gli avversari, mentre in mezzo Tameze non riesce a trovare la qualità necessaria per arrivare al bonus. In difesa Ceccherini e Dawidowicz sono spesso insufficienti e infatti viaggiano con 5,58 e 5,74.

Il Torino con una vittoria potrebbe anche mettere un mattone quasi definitivo sulla salvezza, spazio quindi a Belotti anche se al capitano granata manca il gol da un pò di tempo. In mezzo rientra Mandragora dalla squalifica ed è molto meglio lui rispetto a Rincon. Verdi non riesce più ad incidere come ai tempi del Bologna, mentre Ansaldi sembra tornato al top dopo una parte iniziale molto deficitaria. Si attendono le cavalcate di Singo che sono mancate quest’anno al Torino che però può contare sul ritrovato equilibrio difensivo dato da Bremer, Izzo e Sirigu che spesso riescono a mantenere inviolata la porta, ben due volte nelle ultime cinque gare.

Consigliati: Faraoni, Belotti, Sirigu

Sconsigliati: Ceccherini, Rincon, Singo

Possibile sorpresa: Salcedo

Roma-Crotone (domenica 9 maggio ore 18:00)

La Roma deve mantenere la posizione per poter almeno giocare una coppa europea nella prossima stagione. L’eliminazione dall’Europa League lascerà qualche strascico soprattutto a livello fisico, quindi – anche visti i tanti infortuni – attenzione al turnover. Sull’esterno potrebbe toccare a Santon che non è sembrato all’altezza del compito, mentre Karsdorp sull’altra fascia da maggiori certezze. Pellegrini potrebbe essere costretto ad indietreggiare a centrocampo, con Mkhitaryan sulla trequarti che potrebbe ritrovare il gol. In avanti attenzione a Mayoral e Dzeko che anche da subentrati possono essere pericolosissimi per la fragile difesa pitagorica. In porta toccherà nuovamente a Fuzato che difficilmente riuscirà a mantenere inviolata la propria porta. In difesa Fazio e Ibanez sono una vera incertezza anche viste le numerose partite insufficienti disputate finora.

Il Crotone cercherà di onorare le ultime giornate dopo la retrocessione, nei pitagorici particolare attenzione come sempre a Simy, Messias e Ounas che sono la vera anima della squadra e gli unici che hanno tenuto leggermente a galla la formazione di Cosmi. Pereira e Molina sugli esterni – considerando le condizioni non ottimali di Reca – sono un vero enigma ed è meglio evitarli, così come Cigarini che è spesso sul taccuino dell’arbitro a causa di pericolosi falli. Il vero punto debole è il reparto difensivo con Magallan, Golemic e Luperto che sono quasi sempre insufficienti e non riescono mai a fornire prestazioni all’altezza della categoria. La sorpresa potrebbe arrivare da Benali che senza assilli di classifica potrebbe lasciare sfogare tutto il suo talento e il suo estro.

Consigliati: Mkhitaryan, Mayoral, Simy

Sconsigliati: Fazio, Santon, Luperto.

Possibile sorpresa: Benali

Juventus-Milan (domenica 9 maggio ore 20:45)

È il vero e proprio spareggio per la Champions League con i bianconeri che puntano sulla ritrovata fame di gol di Ronaldo che punta le 100 reti in bianconero raggiunte in tre stagioni. Cuadrado sull’esterno è sempre una spina nel fianco e dovrà vedersela con Hernandez che ha dimostrato di soffrire difensivamente contro avversari che spingono tanto. Dovrebbe rientrare Chiesa che ha deciso la sfida d’andata e potrebbe farlo nuovamente, mentre Bentancur e Rabiot sono spesso in difficoltà quindi sono da evitare. In difesa meglio de Ligt rispetto al compagno Alex Sandro, mentre per Szczesny difficilmente ci potrebbe essere un clean sheet. Il match potrebbe essere deciso a sorpresa dal subentrante Kulusevski nel secondo tempo con la sua rapidità.

Nel Milan giocherà Ibrahimovic dal primo minuto che però allo Stadium non è mai riuscito a mettere a segno nessuna rete da avversario. Meglio puntare su Calhanoglu che agendo tra le linee potrebbe mettere a rischio la tenuta della difesa bianconera. Insieme a lui anche Kessié che per gli inserimenti e i calci di rigori potrebbe portare qualche bonus decisivo in ottica classifica finale. Attenzione a fare affidamento su Bennacer che non riesce mai ad iscriversi nell’elenco dei migliori, così come Romagnoli che potrebbe soffrire oltremodo la presenza di Ronaldo. Anche Hernandez sulla fascia se la vedrà contro Cuadrado e potrebbe andare in seria difficoltà, quindi molto meglio puntare su Calabria che avrà un Chiesa non al meglio oppure McKennie davanti contro i quali può scatenarsi.

Consigliati: Ronaldo, Cuadrado, Calhanoglu

Sconsigliati: Rabiot, Bennacer, Hernandez

Possibile sorpresa: Kulusevski


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Chi schierare

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati