Seguici su

Serie A

Genoa-Sassuolo: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Domenico Berardi Sassuolo
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Genoa-Sassuolo, partita della 35^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

La Serie A è agli sgoccioli e ogni partita può risultare decisiva per i gli obiettivi di diverse squadre. A Marassi si sfidano Genoa-Sassuolo, per il match valido per la 35^ giornata di campionato. Il Grifone non è ancora in una posizione di tranquillità visti i 36 punti raccolti e le sole cinque lunghezze di distanza dal Benevento terzultimo. È necessario, dunque, raccogliere ancora qualche gettone per arrivare alla matematica. Quanto al Sassuolo, la squadra di De Zerbi si è rilanciata prepotentemente alla corsa verso un posto in Europa e precisamente per la prima edizione della Conference League. Gli emiliani hanno 53 punti e sono a soli due punti dalla Roma settima. Tutto quello che c'è da sapere sul match tra Genoa e Sassuolo.

Come arriva il Genoa

Il Genoa si trova in tredicesima posizione nella classifica di Serie A con 36 punti – un punto in più della Fiorentina – e una distanza di cinque lunghezze rispetto al terzultimo posto occupato momentaneamente dal Benevento. I rossoblù nelle ultime cinque partite hanno racimolato solamente quattro punti per merito di una vittoria contro lo Spezia, un pareggio contro il Benevento e di tre sconfitte con Lazio, Milan e Juventus.

La formazione di Ballardini con i 40 gol segnati ha il quarto peggior attacco del torneo (insieme al Cagliari) e peggio hanno fatto solamente Parma (36), Benevento (37) e Udinese (39). Inoltre dopo una prima fase con una difesa molto rocciosa nelle ultime uscite sta calando il rendimento e infatti nelle ultime cinque sfide sono 11 i gol incassati, contro i 40 subiti nelle precedenti 28 giornate.

Come arriva il Sassuolo

Il Sassuolo occupa l'ottavo posto in graduatoria con 53 punti che mettono la formazione di De Zerbi in una posizione di classifica in cui lottare per un posto in Conference League con la Roma settima. Le ottime prestazioni da un mese a questa parte hanno rimesso in carreggiata la squadra emiliana che, adesso, può veramente sorprendere la formazione giallorossa, vista la misera distanza di soli due punti. Nelle ultime cinque partite, infatti, il Sassuolo ha ottenuto quattro vittorie ed un pareggio.

Il punto carente dei nero-verdi è la fase difensiva, infatti i 51 gol incassati fanno si che la squadra di De Zerbi sia la seconda peggiore della parte destra della classifica dopo la Roma. D’altro canto in attacco le cose vanno benissimo e infatti le reti segnate sono 56. Ottimo lo score di Domenico Berardi, arrivato a quota 15 gol e cinque assist in campionato.

Orario di Genoa-Sassuolo e dove vederla in tv o in streaming

La partita Genoa-Sassuolo si giocherà domenica 9 maggio alle ore 12:30 allo stadio Marassi di Genova e la gara si disputerà a porte chiuse a causa delle misure restrittive imposte dal Governo per contenere il dilagarsi della pandemia del Covid. Il match sarà trasmesso in diretta su Dazn e sul canale DAZN1 di Sky (canale 209 del satellite), solo per i clienti Sky che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme che consentono la presenza dell’app Dazn.

Probabili formazioni Genoa-Sassuolo

In vista del match contro il Sassuolo, Ballardini dovrebbe fare a meno di Biraschi, Criscito e Pellegrini. In porta, ok Perin, con difesa formata da Goldaniga, Radovanovic e Masiello. Il primo, inoltre, è in ballottaggio con Zapata per una maglia dal 1′.

A centrocampo, l'unica dubbio da sciogliere è quello della fascia destra tra Ghiglione e Czyborra con il laterale italiano leggermente avanti negli exit pool. Mentre confermati i restanti quattro della linea a cinque, ovvero Zajc, Badelj e Strootman in mezzo e Zappacosta esterno sinistro. In avanti, vanno verso la maglia da titolare Scamacca e Destro anche se potrebbe spuntarla Pandev che ha saltato l'ultima partita contro la Lazio per squalifica. In caso di titolarità del macedone, sarà Destro ad accomodarsi in panchina.

Nel Sassuolo, gli indisponibili saranno due: Romagna per infortunio e Marlon per squalifica. Tra i pali, sempre Consigli, protetto dal quartetto arretrato composto da Muldur, Chiriches, Ferrari e Kyriakopoulos. Il greco rimane, comunque, in ballottaggio con Rogerio.

A centrocampo, ci sarà Locatelli che sarà coadiuvato da uno tra Obiang e Lopez, con il primo leggermente favorito. I due andranno a dare manforte anche al reparto offensivo formato dalle tre mezze punte Berardi, Djuricic e Boga. Unica punta, il giovane Raspadori. Rientra Caputo che, però, dovrebbe partire dalla panchina.

Genoa (3-5-2): Perin; Goldaniga, Radovanovic, Masiello; Ghiglione, Zajc, Badelj, Strootman, Zappacosta; Scamacca, Pandev. All. Ballardini

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Obiang, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Raspadori. All. De Zerbi

Precedenti Genoa-Sassuolo

Sassuolo e Genoa si sono affrontate 14 volte nella loro storia in Serie A. Il bilancio dei risultati è quasi in equilibrio, con sei vittorie per il Sassuolo, tre pareggi e cinque vittorie per il Genoa.  L'ultima sfida tra queste due squadre è stata quella dell'andata che ha visto il successo dei nero-verdi per 2-1 grazie alle reti di Boga e Raspadori; inutile il gol del momentaneo pari di Shomurodov.

Genoa-Sassuolo: i consigli per il fantacalcio

Passando al capitolo fantacalcio, nel Genoa si può schierare Pandev che con i suoi gol può spingere il Grifone verso la salvezza aritmetica. Attualmente, sono sei le marcature messe a referto, più due passaggi vincenti per i propri compagni. A centrocampo, ok Strootman la cui esperienza sarà decisiva per le sorti del Genoa. Buono il suo campionato e contro il Sassuolo potrebbe risultare importante. Consigliato anche Zappacosta, capace di mettere in difficoltà la catena di destra del Sassuolo, grazie alla sua ottima gamba. Da evitare Masiello e Ghiglione.

Nel Sassuolo, occhi puntati su Berardi che può battere il suo record di reti in Serie A fermo a 18. Attualmente, è quota 15 marcature e la sua tecnica potrebbe mettere in difficoltà Masiello sull'out di destra. Bene anche Boga, le cui prestazioni sono in risalita e la sua velocità potrà dare filo da torcere a Ghiglione. Da quella parte, la squadra di De Zerbi ha tutte le carte in tavole per sfondare. Il greco Kyriakopoulos è in forma e può essere una sorpresa a Marassi, dunque meglio metterlo titolare. Da evitare Muldur e Chiriches.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A