Seguici su

Serie A

Inter-Sampdoria: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Romelu Lukaku-Achraf Hakimi Inter
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Inter-Sampdoria, partita della 35^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Si infiamma la corsa per la qualificazione alle coppe europee e per rimanere in Serie A e con sole quattro giornate al termine le squadre scenderanno in campo questo week-end per disputare il 35esimo turno. Alle 18:00 di sabato 8 maggio  scenderanno in campo Inter e Sampdoria con i nerazzurri che hanno già in tasca lo scudetto conquistato nella scorsa giornata.

Anche i blucerchiati hanno già conquistato con ampio anticipo la salvezza e cercano di raggiungere l’obiettivo dei 50 punti stagionali. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Inter e Sampdoria.

Come arriva l’Inter

L’Inter è già Campione d’Italia visto che quando mancano appena quattro giornate al termine del campionato ha un vantaggio di 13 punti sulle immediate inseguitrici. In questi giorni i nerazzurri hanno festeggiato ed hanno potuto godere di qualche giorno di riposo in virtù della conquista anticipata del titolo, infatti si sono ritrovati solamente nella giornata di mercoledì tra l’altro per festeggiare tutti insieme ad Appiano Gentile.

La formazione di Conte ha la migliore difesa del campionato con soli 29 gol incassati finora ed è in serie positiva da ben 18 partite con l’ultima sconfitta che risale proprio alla sfida contro la Sampdoria dell’andata. Inoltre nelle ultime 12 partite ha incassato solamente sei reti e anche in attacco le cose vanno benissimo con le 74 reti segnate ha il secondo reparto offensivo della Serie A facendo peggio solamente dell’Atalanta che ne ha messi a segno 79.

Come arriva la Sampdoria

La Sampdoria occupa il nono posto in graduatoria con 45 punti e con un vantaggio di soli due punti rispetto al Verona decimo, mentre il distacco dal Sassuolo che gli è davanti è di ben otto punti ed è ormai incolmabile. La salvezza è un capitolo già archiviato per i blucerchiati che adesso hanno come obiettivo quello di arrivare a quota 50 punti e possibilmente come nona forza del campionato.

Dopo l’ottimo successo contro la Roma nell’ultima partita la formazione di Ranieri vuole mettere nel proprio carniere un altro scalpo prestigioso come quello nerazzurro, infatti l’ultima partita persa dall’Inter risale proprio a quella disputata nel girone d’andata contro la Sampdoria. La difesa è il punto di forza dei blucerchiati che hanno incassato soli due gol nelle ultime quattro partite.

Orario di Inter-Sampdoria e dove vederla in tv o in streaming

La partita Inter-Sampdoria si giocherà sabato 8 maggio alle ore 18:00 allo stadio Giuseppe Meazza di Milano, e la gara si disputerà a porte chiuse a causa delle misure restrittive imposte dal Governo per contenere il dilagarsi della pandemia del Covid. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva sul canale Sky Sport Serie A (canale 202 e 240 del satellite) e su Sky Sport Calcio Uno (canale 251 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Probabili formazioni Inter-Sampdoria

Gli unici indisponibili per Conte saranno gli infortunati Kolarov e Vidal. Tanta attenzione al possibile turnover del tecnico nerazzurro che ancora non ha dato nessuna informazione riguardo l’undici titolare. In porta ci sarà Handanovic, mentre Skriniar, de Vrij e Bastoni costituiranno la diga difensiva. Hakimi e Perisic dovrebbero essere i due esterni anche se Darmian e Young sperano in una maglia da titolare, invece in mezzo al campo Barella, Eriksen e Brozovic comporranno la mediana. Lukaku e Lautaro Martinez saranno i due attaccanti con Sanchez che potrebbe prendere il posto di quest’ultimo.

Tutti disponibili per Ranieri che tra i pali schiererà Audero, con Bereszynski e Augello sugli esterni mentre in mezzo è lotta tra Tonelli, Colley e Yoshida per due posti. In mezzo al campo Adrien Silva ed Ekdal si contendono la maglia per affiancare l’insostituibile Thorsby, mentre sugli esterni Jankto e Candreva sono in vantaggio su Damsgaard. La coppia d’attacco dovrebbe essere formata da Quagliarella e Gabbiadini anche se Keita spera di poter giocare dal primo minuto.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; Lukaku, Martinez. All. Conte

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Augello; Candreva, Silva, Thorsby, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella. All. Ranieri

Consulta tutte le probabili formazioni della 35^ giornata di Serie A

Precedenti Inter-Sampdoria

Le due squadre si sono affrontate ben 127 volte nella loro storia in Serie A, con un bilancio di 69 vittorie per l’Inter, 37 pareggi e 21 successi della Sampdoria. L’ultimo confronto risale al match di andata disputato lo scorso 6 gennaio allo stadio Ferraris e terminato col successo dei blucerchiati per 2-1 con le reti di Candreva e Keita con il gol di de Vrij per i nerazzurri che è stato inutile ai fini del risultato.

Inter-Sampdoria: i consigli per il fantacalcio

Nei nerazzurri molta attenzione al turnover preannunciato dal tecnico Conte però non si sa ancora in che misura. Lukaku manca dal tabellino dei marcatori da ben sei giornate ed un suo gol è molto probabile. Al suo fianco potrebbe toccare a Sanchez che vuole vendicare il rigore sbagliato dell’andata, mentre Lautaro anche da subentrato ha dimostrato di essere in grado di rendersi pericoloso. In mezzo al campo potrebbe esserci spazio per Vecino e Gagliardini che rischiano di non avere nelle gambe il ritmo partita per questo meglio puntare su Barella e Brozovic che finora hanno garantito quantità e qualità. Hakimi sull’esterno è una continua spina nel fianco per gli avversari, mentre Skriniar, de Vrij e Bastoni in difesa sono ormai una certezza assoluta.

Nella Sampdoria attenzione ai centrali difensivi con Tonelli e Colley che spesso rischiano di essere un pericolo costante per la propria formazione. Augello è molto meglio di Bereszynski viste le statistiche dell’intero torneo, mentre in mezzo al campo Silva riesce anche a regalare bonus mentre Thorsby dopo un inizio positivo si è arenato. Quagliarella riesce sempre a mettere a segno dei gol spettacolari e decisivi ai fini del risultato, mentre Keita e Gabbiadini sono rientrati in condizioni e possono essere pericolosissimi anche da subentrati con la loro qualità e velocità. Attenzione anche a Candreva che essendo un ex del match vuole essere decisivo per il risultato finale come ha già fatto all’andata.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati