Seguici su

Consigli Fantacalcio

Le Squadre Più Promettenti di Serie A per il 2021-2022

esultanza gol Cristiano Ronaldo Juventus

Uno dei campionati più attesi in Italia è da sempre la Serie A, ovvero il torneo dove si sfidano i club italiani più forti del Paese. Da quando fu fondata nel 1898, la Serie A è stata organizzata con cadenza annuale con inizio ad agosto e conclusione a maggio e, ogni anno, questo famosissimo campionato non ha mai fallito nell’entusiasmare gli appassionati del calcio nazionale e non.

In quanto massima divisione professionistica del calcio maschile italiano, la posizione nella classifica di Serie A nel ranking ufficiale della UEFA va sempre a determinare il numero preciso di squadre italiane che potranno prendere parte alle coppe europee.

Interessante anche sapere che, sempre secondo la UEFA, si tratta di uno dei campionati migliori, infatti la Serie A alla fine della stagione appena conclusa, ovvero quella relativa all’anno 2020-2021, ha raggiunto e attualmente occupa il terzo posto nella classifica mondiale dei campionati calcistici stilata ogni anno dall’International Federation of Football History & Statistics. Secondo questo organismo, legalmente autorizzato dalla FIFA a stilare classifiche e record riguardanti la storia del calcio, le prime tre posizioni dei migliori campionati di calcio sono occupate dalla Premier League Inglese, che occupa il primo posto in assoluto, dalla Primera Division Spagnola, posizionata al secondo posto del ranking, e proprio dalla Serie A Italiana, che, come abbiamo già accennato occupa attualmente il terzo posto.

Durante le 120 edizioni finora giocate dal 1898 a questa parte, la squadra più titolata, ovvero quella che ha vinto più edizioni, è la Juventus, la quale può contare su ben 36 vittorie. Invece, se consideriamo la squadra che ha disputato più edizioni di questo torneo, allora il titolo passa all’Inter dato che in 120 anni di storia questo club non è mai passato in Serie B ma ha al contrario mantenuto un posto fisso in Serie A. Inoltre, non possiamo non dire che è proprio l’Inter ad aver vinto il campionato di Serie A della stagione 2020-2021.

Ora però, dopo questo breve excursus sulle caratteristiche generali e sulla storia della Serie A, ci vogliamo concentrare sulle squadre più entusiasmanti della stagione 2021-2022, più precisamente quindi su quei team che si prospettano essere i più promettenti in termini di performance e risultati in vista dell’imminente inizio della nuova stagione.

La Juventus

Quando si parla di squadre più entusiasmanti non si può non includere la Juventus, una delle squadre più amate dagli appassionati di calcio italiani. La Vecchia Signora, detentrice del record per il maggior numero di titoli ottenuti come campione d’Italia, sembra essere prontissima a cominciare il nuovo campionato di Serie A con il piede giusto, soprattutto perché la coppa dell’ultima edizione gli è stata sottratta dall’Inter per un soffio.

Tra le grandi novità della stagione calcistica 2021-2022 per la Juventus, troviamo un cambio in termini di commissario tecnico grazie al ritorno di Massimiliano Allegri, tornato infatti a dirigere la rosa dei giocatori bianconeri dopo l’esonero di Andrea Pirlo.

La Juventus si guadagna un posto tra le squadre più promettenti in Serie A anche per la grande qualità che caratterizza i suoi giocatori. Primo fra tutti l’assoluto fuoriclasse portoghese Cristiano Ronaldo. Ricordiamo che dopo un periodo di incertezza, l’attaccante è recentemente tornato a Torino ed ha cominciato i primi allenamenti alla Continassa in preparazione all’inizio del campionato. Questo è stato senz’altro un segnale forte ad altre squadre di successo, come il Paris Saint Germain, che potevano permettersi di acquistare Ronaldo.

Tuttavia, il campione portoghese non è certamente l’unico motivo per cui la Juventus è vista come una delle squadre più promettenti. Nella rosa dei giocatori troviamo anche il capitano Giorgio Chiellini, reduce da un’ottima prestazione nel campionato europeo, e che da ormai ben 15 anni indossa la maglia della Juventus vantando sia qualità tecniche notevoli che una grandissima esperienza sul campo.

A rendere grande la squadra troviamo anche Matthisj de Ligt, un difensore centrale olandese che potendo scegliere tra moltissime squadre europee alla fine è arrivato proprio alla Juventus a luglio del 2019.

Passando al centrocampo, non possiamo non menzionare Federico Chiesa, una recente aggiunta alla squadra che però si è messo in mostra in maniera straordinaria durante Euro 2021, segnando gol decisivi in più occasioni grazie a grandi azioni individuali.

Non dimentichiamoci poi che i bianconeri sono in possesso di uno dei tridenti d’attacco più incisivi nella Serie A, ovvero Cristiano Ronaldo, Alvaro Morata e Paulo Dybala.

L’Inter

Durante la stagione appena conclusa, l’Inter è riuscita a regalare ai suoi tifosi una delle stagioni più entusiasmanti di sempre, riuscendo persino a porre fine alla lunga fila di vittorie consecutive della Juventus che durava ormai da nove anni. Per questo motivo, quando si parla delle squadre più entusiasmanti, è necessario dedicare un po’ del nostro tempo anche ai neroazzurri. Il successo dell’Inter durante la stagione 2020-2021 è totalmente meritato, e un ruolo essenziale è stato giocato proprio dal commissario tecnico Antonio Conte, nonché che da alcuni giocatori di talento presenti nella rosa della squadra e che hanno dato il massimo durante tutta la stagione. Al primo posto troviamo sicuramente un giocatore belga che in pochissimo tempo è entrato nei cuori dei tifosi dell’Inter, ovvero l’attaccante Romelu Lukaku. Iniziamo col dire che Lukaku è stato nominato miglior giocatore della Serie A per la stagione 2020-2021, un risultato non da poco vista la qualità dei giocatori che militano nel campionato italiano. Antonio Conte stesso ha dichiarato che lavorare con Lukaku è come ‘lucidare un diamante’, un’affermazione che conferma nuovamente l’altissima qualità di questo giocatore e i benefici che il campione può portare ed ha portato alla squadra. L’attaccante belga non è però l’unica stella a brillare nei ranghi dell’Inter. A centrocampo troviamo Nicolò Barella, un professionista e fuoriclasse prestato dal Cagliari all’Inter nel 2019. Barella è un giocatore che oltre che su ottime qualità tecniche, può contare su una buona visione di campo e su una creatività spiccata che gli permette di dar vita ad azioni interessanti e senz’altro pericolose per la difesa avversaria. Inoltre, anche lui è reduce da un buon campionato europeo giocato con la maglia della nazionale italiana. In difesa, uno dei migliori giocatori dell’Inter è l’olandese Stefan de Vrij, un asso nella manica della squadra che ha svolto un ottimo lavoro di copertura della porta neroazzurra.

Il Milan

Tra le squadre più entusiasmanti e promettenti della stagione 2021-2022, dopo Juventus e Inter, troviamo anche il Milan, una squadra che storicamente è sempre, o quasi, stata tra le migliori a militare nel campionato di Serie A. Il commissario tecnico della squadra, Stefano Pioli, ha certamente per le mani una rosa di giocatori di valore, anche se bisogna dire che il recente addio di Gigio Donnarumma, uno dei migliori portieri al mondo, quasi sicuramente avrà delle ripercussioni sulle performance di questa squadra durante l’imminente stagione. Tuttavia, il Milan può comunque contare su un gran numero di giocatori di talento, primo fra tutti forse l’assoluto fuoriclasse svedese Zlatan Ibrahimovic. Oltre che ad essere considerato uno dei calciatori più forti e completi al mondo, Ibrahimovic è uno dei migliori marcatori in assoluto nella storia del calcio mondiale, nonché assoluto primatista di reti con la maglia della nazionale svedese, con cui ha preso parte a ben due campionati mondiali. Nella stagione 2020-2021, Ibrahimovic ha segnato 15 gol con la maglia rossonera e per lui si prospetta essere in arrivo un’altra grande stagione al Milan. Infine, bisogna anche notare che Zlatan Ibrahimovic, con i suoi 195 centimetri di altezza è anche entrato a far parte della top 5 dei migliori giocatori nei duelli aerei nella metà campo avversaria. Nella rosa di centrocampisti del Milan troviamo poi Franck Kessie, un giocatore ivoriano dotato di grande fisicità e qualità tecniche che gli permettono di realizzare ottimi inserimenti offensivi e colpi di testa essenziali. Da notare che Kessie è attualmente uno dei migliori, se non addirittura il migliore, rigoristi della Serie A. Dal 2017 ad oggi Kessie ha indossato la maglia del Milan e può contare su 143 presenze totali coronate da 143 gol segnati. Fra i terzini rossoneri, spicca Fikayo Tomori, un calciatore inglese che ha disputato una buona stagione nel 2021, la sua prima con la maglia del Milan. Le sue caratteristiche principali sono una grande forza fisica e una velocità che lo rendono particolarmente pericoloso nel gioco aereo, nelle intercettazioni e nei contrasti.

gol Milan Skriniar Inter-Atalanta

© imagephotoagency.it

L’Atalanta

Tra le squadre più entusiasmanti per la stagione 2021-2022 troviamo anche l’Atalanta. La squadra bergamasca infatti, durante le ultime due stagioni della Serie A, ovvero quella relativa al 2019-2020 e al 2020-2021, si è sempre classificata al terzo posto, ma ha anche sempre disputato degli ottimi campionati, dimostrando una grande crescita nel giro di soli pochi anni. Oltre che nel campionato italiano, l’Atalanta, diretta dal commissario tecnico Gian Piero Gasperini, si è fatta valere anche nella UEFA Champions League, e molti dei suoi giocatori, sia italiani che non, hanno fatto valere le proprie qualità e si sono positivamente distinti anche durante il campionato europeo appena concluso. Proprio tra questi, troviamo l’italiano Matteo Pessina, autore di ben due gol importanti durante Euro 2021. Il centrocampista o a volte trequartista ha dimostrato di avere le qualità tecniche necessarie per effettuare numerosi inserimenti offensivi, ma è anche molto abile nei movimenti senza palla. Dopo una stagione 2020-2021 conclusa con 28 presenze e 2 gol segnati nell’Atalanta, dopo il campionato europeo vinto dall’Italia il futuro di Pessina in questa squadra sembra essere luminoso. Tra i ranghi dell’Atalanta, in posizione di terzino o di centrocampista, troviamo anche il campione tedesco Robin Gosens, un vero e proprio punto di riferimento per la squadra. Gosens gioca con la maglia dell’Atalanta ormai dal 2017, e attualmente conta 115 presenze e 28 reti segnate. Oltre ad avere una forma fisica ottimale, Gosens si è in più occasioni dimostrato un ottimo finalizzatore. Fra i difensori di maggior spessore nell’Atalanta troviamo poi l’argentino Cristian Romero, recente vincitore con la propria nazionale della Copa America. Romero è in prestito alla squadra di Gian Piero Gasperini dalla Juventus e nella stagione 2020-2021 ha collezionato 31 presenze e 2 gol segnati. Anche in questo caso, l’Atalanta sembra essere abbastanza convinta nel mantenere questo giocatore tra i suoi ranghi ancora per un po’ al fine di rimanere tra le migliori squadre della Serie A.

Il Napoli

L’ultima tra le squadre più promettenti della stagione 2021-2022 è il Napoli, un team da non sottovalutare che ha concluso la stagione passata al quinto posto. Una delle prime novità che vedremo durante il prossimo campionato è il cambiamento del commissario tecnico. Infatti, il contratto che legava Rino Gattuso al Napoli è scaduto con la fine del campionato 2020-2021, ed ora le redini della squadra andranno nelle mani di Luciano Spalletti. Nel Napoli però troveremo ancora molti dei calciatori che hanno reso grande la squadra durante le stagioni passate. Primo fra tutti il capitano, Lorenzo Insigne, campione d’Europa con la nazionale italiana e un perno fondamentale dell’attacco sia degli azzurri che del Napoli. Grazie all’ottima visione di gioco che lo caratterizza e alla sua abilità nell’1 contro 1 oltre che nelle triangolazioni rapide e negli inserimenti, Insigne è certamente uno degli assi nella manica del Napoli. Ricordiamo inoltre che Insigne veste la maglia di questa squadra dal 2012 e che può contare su ben 204 presenze e 85 gol segnati. L’attacco del Napoli non è però dominato solo da Lorenzo Insigne, anzi, fra i ranghi della squadra troviamo l’attaccante belga Dries Mertens, ovvero un altro giocatore chiave del Napoli che gioca con la squadra ormai dal 2013 con 265 presenze e 102 reti firmate. Abile nel dribbling e nella progressione palla al piede, Mertens sarà una delle migliori armi del Napoli anche in vista della prossima stagione. La difesa del Napoli non ha però nulla da invidiare a quelle delle squadre finora descritte. Tra i terzini troviamo infatti Giovanni Di Lorenzo, un’altra stella della nazionale italiana che abbiamo visto durante Euro 2021. La sua notevole forza fisica e la buona tecnica di base lo rendono un giocatore essenziale per la difesa della porta napoletana, per questo motivo il Napoli sembra intenzionato a volerlo tenere nei suoi ranghi anche in futuro.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Consigli Fantacalcio