Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Inter: in arrivo Giacomo Raspadori a Gennaio?

Giacomo Raspadori Sassuolo

Chi è Giacomo Raspadori?

Caratteristiche tecniche

Giacomo Raspadori è nato a Bentivoglio in provincia di Bologna il 18-02-2000, é un attaccante brevilineo, scattante e rapidissimo, puó giocare come prima punta ma sá adattarsi anche ai ruoli di seconda punta, trequartista e puó fungere anche da esterno d’attacco. Non é molto alto (172 cm) pertanto sfrutta la sua agilitá e velocitá abbinata ad una tecnica individuale sopraffina. Fisicamente é ancora un po esile (64 kg) ma sá essere decisivo in zona goal ed é anche abile nelle vesti di assist-man. Una delle sue caratteristiche principali é il sapere giocare “senza la palla”, attaccando gli spazi o fungendo da attaccante boa per ricevere il pallone e fraseggiare sullo stretto con i compagni. Il suo piede preferito è il destro, molti considerano che possa calciare senza problemi anche con il piede debole.

Il suo idolo

Per il suo fiuto di andare a segno è stato paragonato all’ex-bomber dell’Udinese Totó di Natale. Nella passata stagione ha trovato la continuitá giocando 27 partite e mettendo a segno 6 reti con la maglia del Sassuolo, squadra in cui milita dall’etá di 9 anni. Giacomino ai microfoni ha piú volte dichiarato di ispirarsi nelle movenze e posizionamento in attacco a Sergio“ El Kun” Aguero, attaccante argentino del Manchester City. Raspadori predilige il gioco di squadra e apprezza molto le azioni corali, in passato ha espresso apprezzamenti anche per Carlitos Tevez, insomma tutti attaccanti di razza della famiglia dei rapaci!

Giacomo Raspadori vs Lituania

Nell’ultimo match il ct Roberto Mancini, viste le defezioni dell’ultim’ora ha dato spazio ad altri giocatori, l’avversario alla vigilia non era irresistibile quindi é stata una buona occasione per vedere e testare volti nuovi. Giacomo Raspadori ha impressionato nell’ultima partita valida per le qualificazioni ai Mondiali 2022 contro la Lituania giocando al posto di Immobile dal primo minuto. L’attaccante del Sassuolo è andato a segno e ha giocato una grande partita, sempre nel vivo delle azioni dell’Italia e mostrando un’eccellente sintonia con lo juventino Kean che è entrato nel secondo tempo.

Non solo Calcio

Non c'è solo il calcio nella quotidianitá del giovane talento bolognese, infatti dimostra giá una grande maturitá riuscendo a conciliare la passione per il pallone alla diligenza di andare all’universitá. Dopo essersi diplomato si è iscritto alla facoltá di Scienze Motorie, non ci sono soste per Giacomino, dopo la partita di corsa a casa sopra i libri per preparare il prossimo esame.

Il piano di Marotta: Raspadori subito a gennaio

Il suo ruolo all'Inter

I nerazzurri avevano giá provato a convincere Raspadori quando era ancora un ragazzino, ma il giocatore dopo una cena con i suoi genitori aveva declinato l’offerta pur essendo un tifoso sfegatato dell’Inter. Nella prossima sessione di calciomercato la dirigenza nerazzurra tenterá di portare il rapido bomber del Sassuolo alla corte di Simone Inzaghi, sperando che Dzeko con la sua esperienza possa fare da chioccia e insegnarli altri trucchetti del mestiere. Giacomino sará un po il “jolly” d’attacco visto che puó adattarsi a giocare un po ovunque e ipoteticamente gli impegni in programma tra Campionato, Champions League e altri incontri saranno davvero tanti.

Obiettivo Inter: Evitare aste con squadre concorrenti

Beppe Marotta è sulle tracce dell’attaccante e chiesto piú volte informazioni all’amministratore delegato dei neroverdi, Giovanni Carnevali che ha ottimi rapporti con il procuratore del bomber del Sassuolo, Tullio Tinti..fatalitá quest’ultimo segue anche Simone Inzaghi.
Dopo l’ultima prestazione in Nazionale l’Inter vuole accelerare i tempi ed evitare che si scateni una vera e propria asta per Giacomo Raspadori alla riapertura del calciomercato. Per questo l’obiettivo é quello di assicurarsi il giocatore del Sassuolo a Gennaio per depistare la concorrenza, il giocatore potrá restare al Sassuolo fino al termine del campionato. I presupposti lasciano ben sperare, i buoni rapporti tra le due societá e anche la volontá del giocatore di trasferirsi all’Inter di cui è tifoso sfegatato fin da bambino. Per il momento il talento neroverde non lascia trapelare notizie in merito ad un suo possibile passaggio ai nerazzurri e giura fedeltá ai colori del Sassuolo dichiarando in un’intervista: “ Non ho mai pensato di andare a giocare altrove, mai avuto dubbi. Penso anche per la carriera e il mio percorso di crescita sia giusto rimanere qui.”

 

 

 

 

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Calciomercato