Seguici su

Chi schierare

Consigli fantacalcio: chi schierare e chi evitare per la 5^ giornata

esultanza gol Paulo Dybala Juventus

Il primo turno infrasettimanale della Serie A, incubo di ogni fantallenatore che si rispetti, è alle porte. In questo articolo analizzeremo, partita per partita, la 5^ giornata di Serie A e andremo a vedere chi schierare al fantacalcio, chi evitare e le possibili sorprese.

Consigli fantacalcio partita per partita

Bologna-Genoa (martedì 21 settembre ore 18:30)

Il Bologna è chiamato a riscattare la sonora sconfitta di San Siro contro l'Inter: spazio quindi a Arnautovic e Soriano, leader tecnici e non solo di questa squadra; da schierare anche Orsolini che torna titolare. Barrow è favorito su Sansone per l'ultimo posto in attacco, potete puntarci se non avete alternative migliori. La difesa, dopo l'ultima uscita, è da accantonare in blocco.

Mattia Destro è un'ottima scelta in questa giornata come terzo slot in attacco, così come Pandev che però è in ballottaggio con Hernani. Rovella potete confermarlo dopo la buona prova con la Fiorentina; Cambiaso e Criscito vanno messi nonostante il possibile turno di riposo. Fares è in forma e può trovare spazio nella vostra difesa, mentre il resto ha poco da dare al fantacalcio.

Consigliati: Arnautovic, Orsolini, Destro

Sconsigliati: Dijks, Dominguez, Tourè

Possibile sorpresa: Rovella

Atalanta-Sassuolo (martedì 21 settembre ore 20:45)

Nell'Atalanta, salvo rari casi, il mantra è sempre lo stesso: schierateli tutti. Zapata è il più in forma, Malinovskyi va schierato nonostante il ballottaggio con Ilicic; il terzo posto nel tridente dovrebbe essere di Pessina. Gosens e Zappacosta sono un must in difesa se li avete, a centrocampo De Roon e Freuler garantiscono un buon voto.

Il Sassuolo è una squadra coraggiosa e offensiva e l'Atalanta spesso concede, potete quindi schierare Berardi, Djuricic e Boga anche in un campo difficile come Bergamo. Scamacca e Raspadori si giocano una maglia in avanti, potete dargli una chance se li avete. La difesa soffrirà molto la potenza nerazzurra, può salvarsi Ferrari.

Consigliati: Zapata, Malinovskyi, Berardi

Sconsigliati: Palomino, Harroui, Toljan

Possibile sorpresa: Boga

Fiorentina-Inter (martedì 21 settembre ore 20:45)

La Viola non ha paura e gioca con tutti, esattamente come Dusan Vlahovic che anche contro i campioni d'Italia non si discute. Saponara è in forma e potete pensarci, Callejon e Bonaventura hanno fatto male più volte ai nerazzurri. Duncan da ex ma si può evitare, Torreira può portare la sufficienza. Prudenza in difesa, dove Milenkovic è il nome migliore.

Nell'Inter, senza Correa, toccherà ancora a Dzeko e Lautaro; straordinari anche per Barella e Brozovic, mentre Calhanoglu ritorna da titolare e potete metterlo. Sulle fasce più Dumfries e Perisic di Darmian e Dimarco, copritevi in ogni caso se volete schierarli. La difesa, anche contro Vlahovic, è confermatissima.

Consigliati: Vlahovic, Lautaro, Barella

Sconsigliati: M. Quarta, Biraghi, Darmian

Possibile sorpresa: Brozovic

Salernitana-Verona (mercoledì 22 settembre ore 18:30)

Punti importanti per la salvezza in palio all'Arechi. La Salernitana cerca i primi punti in Serie A e non può non affidarsi al talento di Frank Ribery; se lo avete preso, potete schierarlo. Tante rotazioni in attacco, dove potete guardare altrove, mentre Kechrida ha fatto bene con l'Atalanta e potete riproporlo. Gagliolo e Gyomber stavolta possono essere affidabili, più schierabili di Strandberg.

Il Cholito Simeone è ancora a secco di gol, ma stavolta per noi è un sì. Barak si sta confermando l'uomo da bonus nel Verona e si mette sempre in partite del genere, mentre Caprari è in fiducia dopo il gol alla Roma. Faraoni e Lazovic promossi, meglio Ilic di Bessa a centrocampo. Gunter e Magnani ok, più prudenza con Dawidowicz.

Consigliati: Ribery, Simeone, Barak

Sconsigliati: L. Coulibaly, Strandberg, Dawidowicz

Possibile sorpresa: Ilic

Spezia-Juventus (mercoledì 22 settembre ore 18:30)

Poco da pescare nello Spezia, soprattutto a livello di bonus. Maggiore e Gyasi possono portare un buon voto, mentre sono da evitare i tre centrali, così come Ferrer e Bourabia che possono soffrire.

Nella Juve è favorito Kean su Morata per affiancare Dybala in attacco, che ovviamente va messo. Potete schierare sia l'attaccante italiano che lo spagnolo, coprendovi con una riserva. A centrocampo il migliore è Locatelli, ma potete dare una chance in questa partita anche a Bentancur e Rabiot. Chiesa, nonostante la forma, non si discute.

Consigliati: Maggiore, Dybala, Kean

Sconsigliati: Hristov, Ferrer, De Sciglio

Possibile sorpresa: Bentancur

Cagliari-Empoli (mercoledì 22 settembre ore 20:45)

Ha cominciato bene Mazzarri sulla panchina del Cagliari, pareggiando a Roma contro la Lazio. Sono le partite di Joao Pedro, lui e altri 10 in questi casi; al fianco del brasiliano si giocano un posto Keita e Pavoletti, col primo favorito. Marin ha cominciato benissimo e potete schierarlo ancora, sulle fasce Nandez e Dalbert possono sfornare assist. La difesa deve ancora ingranare, il migliore è Ceppitelli.

3 sconfitte in 4 giornate per l'Empoli; i toscani si affidano come sempre a Leonardo Mancuso, che stavolta dovrebbe essere affiancato da Pinamonti. Dietro le punte non si tocca Bajrami, consigliato anche lui perchè l'Empoli ha bisogno del suo talento. Haas e Bandinelli possono portare un buon voto, mentre in difesa c'è ancora il cartello “lavori in corso”.

Consigliati: Joao Pedro, Marin, Mancuso

Sconsigliati: Caceres, Luperto, Marchizza

Possibile sorpresa: Lykogiannis

Milan-Venezia (mercoledì 22 settembre ore 20:45)

Rossoneri strafavoriti contro il Venezia, nonostante l'emergenza in alcuni reparti. In attacco, infatti, il Milan sarà ancora orfano sia di Giroud che di Ibrahimovic: toccherà perciò a Rebic, a segno contro la Juve e consigliato anche in questa giornata. Da mettere, se li avete, anche Leao e Brahim Diaz, grandi protagonisti nell'inizio da urlo del Milan, e anche Saelemakers, più di sostanza che da bonus solitamente. Partenza super anche per Tonali, mentre Bennacer difficilmente può portarvi gioie.

Aramu ha recuperato e dovrebbe partire titolare, è l'unica scelta che potete fare nel Venezia, in caso vi manchino alternative migliori. Johnsen e Busio sono i più papabili per una sufficienza, mentre state alla larga da Caldara, nonostante abbia sicuramente voglia di riscattarsi contro la sua ex squadra.

Consigliati: Rebic, Brahim Diaz, Aramu

Sconsigliati: Bennacer, Caldara, Mazzocchi

Possibile sorpresa: Saelemakers

Sampdoria-Napoli (giovedì 23 settembre ore 18:30)

Fabio Quagliarella è un vero e proprio incubo per il Napoli, mettetelo nonostante la partita difficile. Schierabile anche il suo compagno di reparto Caputo, così come Candreva e Damsgaard che anche contro l'Inter hanno fatto bene. In difesa Augello offre garanzie anche in partite difficili, meno Bereszynski e i centrali contro Insigne e Osimhen.

Il Napoli viaggia sulle ali dell'entusiasmo e occupa in solitaria il primo posto in classifica. Vanno confermati ancora tutti i giocatori offensivi di Spalletti, a partire da Insigne che vorrà riscattare il gol tolto dal suo compagno Osimhen per pochi centimetri. A destra Lozano è in vantaggio su Politano, Zielinski dovrebbe invece tornare titolare. Rrahmani ha segnato con l'Udinese e sfida Manolas, che tra l'errore con la Juve e la panchina di Udine non offre ancora affidabilità.

Consigliati: Quagliarella, Osimhen, Insigne

Sconsigliati: Bereszynski, Yoshida, Manolas

Possibile sorpresa: Damsgaard

Torino-Lazio (giovedì 23 settembre ore 18:30)

Con Belotti ancora fuori, toccherà anche stavolta a Sanabria in attacco per i granata. Date le difficoltà della Lazio potete schierarlo come terza punta nel vostro attacco, così come Brekalo che va verso una maglia da titolare. Ansaldi e Singo soliti motorini sulle fasce, Lukic e Mandragora possono soffrire il centrocampo laziale. No ai centrali, ma se dobbiamo sceglierne uno prendiamo Bremer.

La Lazio ha bisogno di una prova convincente e non può non ripartire da Ciro Immobile, che a Torino si è affermato e ha vinto il suo primo titolo di capocannoniere. Consigliatissimi anche gli altri pezzi pregiati della squadra di Sarri: Felipe Anderson, Luis Alberto, Milinkovic. Zaccagni è entrato spesso bene e può spuntarla per una maglia da titolare: schieratelo; Acerbi si mette sempre.

Consigliati: Sanabria, Immobile, Milinkovic-Savic

Sconsigliati: Rodriguez, Lukic, Hysaj

Possibile sorpresa: Ansaldi

Roma-Udinese (giovedì 23 settembre ore 20:45)

Probabile turnover nella Roma di Mourinho vista la mole di impegni. I big, da Abraham a Mkhitaryan, passando per Zaniolo e Veretout, sono tutti da schierare, ma dovrete coprirvi per non rischiare di giocare in 10. Molto meno probabile il turnover per Pellegrini, dato il suo magic moment: non dubitate. Se avete Shomurodov, Carles Perez ed El Shaarawy, sono le partite in cui potete schierarli. Siate prudenti invece con Calafiori e Smalling.

L'Udinese è una squadra che si chiude e riparte in contropiede, specialmente in partite del genere. Possono colpire allora Deulofeu e Pussetto, se avete spazio nel vostro tridente. Pereyra non si discute anche in partite complicate, mentre potete passare oltre su Arslan e Walace. Molina e Nuytinck da sufficienza, Becao e Samir sono invece da evitare.

Consigliati: Abraham, Pellegrini, Pereyra

Sconsigliati: Smalling, Walace, Becao

Possibile sorpresa: Carles Perez

Consigli fantacalcio: i 5 migliori giocatori da schierare nella 5^ giornata

Mike Maignan: diversi portieri affidabili in questa giornata, ma noi puntiamo su Magic Mike, che sta riuscendo nell'ardua impresa di non far rimpiangere, per il momento, Donnarumma. Il portiere francese è uscito anche dallo Stadium con un 6.5, e in casa con il Venezia è il miglior portiere disponibile se volete evitare malus.

Robin Gosens: fa quasi notizia vedere l'esterno tedesco ancora a 0 bonus dopo solamente 4 partite, ma Robin ha abituato talmente bene i propri fantallenatori nelle ultime due stagioni che ormai viene considerato un terzo slot in attacco prestato alla difesa. Imprescindibile.

Brahim Diaz: ancora un nome del Milan, ma è inevitabile vista la partita. Il talento spagnolo ha ormai preso l'eredità di Calhanoglu e anche contro la Juventus ha offerto una prestazione di assoluto livello. Senza Ibrahimovic e Giroud, il pallino del gioco è quasi completamente in mano a Brahim.

Paulo Dybala: Dybala è probabilmente arrivato al momento più importante della sua carriera. Dopo l'addio di Ronaldo l'argentino è chiamato alla stagione della consacrazione in bianconero, e contro lo Spezia, per superare l'inizio complicato, ci sarà bisogno di una prestazione da leader da parte di Paulo.

Joao Pedro: l'abbiamo detto più volte ma non ci stanchiamo mai: meglio di Joao Pedro, quando il Cagliari gioca in casa, c'è poco altro al fantacalcio. Il brasiliano ormai da due anni supera i 15 gol stagionali ed è uno dei giocatori più amati dai fantallenatori. Lunga vita a Joao.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Chi schierare