Seguici su

Serie A

Tutto sul Milan: calendario, risultati, mercato e fantacalcio

Milan

Tornato in Champions League dopo diversi anni di assenza, il Milan è adesso pronto a riconfermarsi, a partire dalla Serie A. Persi Donnarumma e Calhanoglu, a rinforzare sono arrivati Maignan, Giroud e non solo.

Il calendario del Milan: ottobre e novembre decisivi, in caso di passaggio del turno occhio alla Champions League

Dopo tanti anni di sofferenza e di brutti posizionamenti in campionato, il Milan nel corso della scorsa stagione ha mostrato una nuova maturità. I rossoneri hanno conquistato anche l'accesso alla Champions League, che mancava addirittura da sette anni e mezzo. Quest'anno sono partiti forte e l'obiettivo è non solo riconfermarsi tra le prime quattro della classe, ma provare anche a lottare per lo Scudetto.

La competizione più affascinante da affrontare sarà però sicuramente la Champions League che, come detto prima, in casa rossonera mancava da quasi otto anni. La partenza della squadra di Pioli però non è stata delle migliori, con il Milan che si ritrova a zero punti dopo le prime due partite. Colpa della poca esperienza europea della squadra ma anche del girone di ferro che è uscito dall'urna di Istanbul. Ancora però non è detta l'ultima parola.

In Coppa Italia, come per tutte le altre big, il cammino del Milan comincerà a partire dagli ottavi di finale. I rossoneri saranno impegnati contro la vincente tra Genoa e Salernitana. L'obiettivo è la sesta coppa della storia, con il Milan che è la squadra ad aver perso più finali della competizione in assoluto, ben nove.

Calendario Milan: le ultime 5 partite

  • Milan-Atletico Madrid 1-2 (Champions League): 28 settembre 2021
  • Spezia-Milan 1-2 (Serie A): 25 settembre 2021
  • Milan-Venezia 2-0(Serie A): 22 settembre 2021
  • Juventus-Milan 1-1 (Serie A): 19 settembre 2021
  • Liverpool-Milan 3-2 (Champions League): 15 settembre 2021
  • Milan-Lazio 2-0 (Serie A): 12 settembre 2021

Calendario Milan: le prossime 5 partite

  • Atalanta-Milan (Serie A): 3 ottobre 2021 alle 20:45
  • Milan-Hellas Verona (Serie A): 16 ottobre 2021 alle 20:45
  • Porto-Milan (Champions League): 19  ottobre 2021 alle 21:00
  • Bologna-Milan (Serie A): 23 ottobre 2021 alle 20:45
  • Milan-Torino (Serie A): 26 ottobre 2021 alle 20:45

Calendario Milan: le 5 partite più importanti della stagione

  • Milan–Inter (Serie A): 7 novembre 2021 alle 20:45
  • Atletico Madrid–Milan (Champions League): 24 novembre 2021 alle 21:00
  • Milan–Liverpool (Champions League): 7 dicembre 2021 alle 21:00
  • Napoli–Milan (Serie A): 6 marzo 2022 alle 19:30
  • Milan-Atalanta (Serie A): 15 maggio 2022 alle 19:30
gol Lautaro Martinez Milan-Inter

© imagephotoagency.it

Il calciomercato del Milan: via Donnarumma e Calhanoglu a zero, dentro tanti giovani e tanta esperienza

Nonostante nel calciomercato in uscita non ci siano stati tantissimi movimenti, la gestione dei calciatori in scadenza di contratto del Milan non è stata di certo delle migliori. I rossoneri hanno infatti perso l'opportunità di fare cassa dalle cessioni di due calciatori protagonisti dell'ultima stagione e con tanto mercato come Gigio Donnarumma (vincitore anche dell'Europeo con la nazionale italiana) e Hakan Calhanoglu, passati rispettivamente a parametro zero al Paris Saint Germain il primo e all'Inter il secondo. Tra le altre uscite via anche il fratello di Gigio, Antonio e Mandzukic, anche loro a titolo gratuito. Hanno salutato in maniera definitiva Laxalt e Hauge. Partenza in prestito infine per Colombo, Pobega e Caldara.

La dirigenza rossonera si è invece scatenata sul fronte entrate. Tra diverse riconferme e qualche ottimo colpo, il Milan è stata una delle assolute protagoniste del calciomercato in Serie A. Il colpo forse più riuscito, tra quelli nuovi, è Mike Maignan dal Lille. Il portiere francese si è subito ambientato bene a Milano e ha iniziato alla grande la stagione, facendo rimpiangere poco Donnarumma. In avanti, per sostituire l'esperienza di Mandzukic e dare una mano a Zlatan Ibrahimovic, è arrivato Olivier Giroud; anche per lui positivo l'impatto con il calcio italiano, già due i gol nelle prime tre partite di campionato. Tra le conferme la più importante è senza dubbio quella di Fikayo Tomori, che si sta confermando come uno dei migliori difensori centrali in circolazione, dopo essere stato uno dei migliori difensori della Serie A nel corso della scorsa stagione. Riscattato Tonali dal Brescia, che ha preso possesso del centrocampo rossonero. Sono poi tornati Conti dal prestito al Parma, Bakayoko dal Chelsea e Brahim Diaz dal Real Madrid. Ma non è finita qua, perché il Milan ha anche preso Ballo-Touré e Florenzi per rinforzare la difesa, Adli e Messias per rinforzare centrocampo e trequarti ed infine Pellegri per far rifiatare i titolari in attacco.

Calciomercato Milan: tutti gli acquisti

  • Andrea Conti (difensore) – arrivato dal Parma
  • Fikayo Tomori (difensore) – arrivato dal Chelsea
  • Mike Maignan (portiere) – arrivato dalla Lille
  • Olivier Giroud (attaccante) – arrivato dal Chelsea
  • Sandro Tonali (centrocampista) – arrivato dal Brescia
  • Tiémoué Bakayoko (centrocampista) – arrivato dal Chelsea
  • Fodé Ballo-Touré (difensore) – arrivato dal Monaco
  • Brahim Diaz (attaccante) – arrivato dal Real Madrid
  • Alessandro Florenzi (difensore) – arrivato dalla Roma
  • Pietro Pellegri (attaccante) – arrivato dal Monaco
  • Yacine Adli (centrocampista) – arrivato dal Bordeaux
  • Junior Messias (centrocampista) – arrivato dal Crotone

Calciomercato Milan: tutte le cessioni

  • Gianluigi Donnarumma (portiere) – gratuito
  • Antonio Donnarumma (portiere) – gratuito
  • Mario Mandzukic (attaccante) – gratuito
  • Hakan Calhanoglu (centrocampista) – gratuito
  • Soualiho Meite (centrocampista) – fine prestito
  • Diego Laxalt (difensore) – venduto alla Dinamo Mosca
  • Lorenzo Colombo (attaccante) – prestato alla Spal
  • Mattia Caldara (difensore) – prestato al Venezia
  • Jens Petter Hauge (attaccante) – venduto all'Eintracht Francoforte
  • Tommaso Pobega (centrocampista) – prestato al Torino

La formazione del Milan: Maignan e Tomori sicurezze in difesa, Ibrahimovic e Giroud portano esperienza

Considerate le condizioni di forma non proprio ottimali di Zlatan Ibrahimovic, il Milan è dovuto correre ai ripari. Dal mercato è arrivato un altro attaccante dal fisico possente e dall'esperienza da vendere, che all'occorrenza magari si vedrà anche in coppia con lo svedese, Olivier Giroud. Insieme ad uno dei due Rafael Leao, Brahim Diaz e Saelemaekers portano qualità e tanti palloni in mezzo. A centrocampo a far coppia con Kessié un ritrovato Tonali, che ha già preso in mano le chiavi del centrocampo rossonero.

In difesa la porta è stata consegnata nelle mani del francese Mike Maignan, che fino ad ora la sta difendendo nel migliore dei modi ed è anche secondo nella classifica delle reti inviolate, ben tre nelle prime sei partite di campionato. Ma anche più avanti la situazione è sotto controllo. Tomori è una certezza assoluta in ogni occasione e competizione, accanto a lui molto utile l'esperienza di Kjaer per guidare il pacchetto arretrato. Nelle fasce da una parte Calabria, reduce da una grande stagione, dall'altra l'instancabile Theo Hernandez, che macina km e bonus sulla fascia sinistra.

Formazione Milan: tutti i giocatori

Portieri: Mike Maignan, Alessandro Plizzari, Ciprian Tatarusanu

Difensori: Fikayo Tomori, Alessio Romagnoli, Simon Kjaer, Matteo Gabbia, Theo Hernandez, Fodé Ballo-Touré, Davide Calabria, Alessandro Florenzi, Perre Kalulu, Andrea Conti

Centrocampisti: Ismael Bennacer, Sandro Tonali, Tiémoué Bakayoko, Franck Kessié, Rade Krunic, Brahim Diaz, Junior Messias, Daniel Maldini

Attaccanti: Ante Rebic, Alexis Saelemaekers, Samu Castillejo, Rafael Leao, Pietro Pellegri, Olivier Giroud, Zlatan Ibrahimovic

Formazione Milan: gli 11 titolari

4-2-3-1: Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Kessié, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Rafael Leao; Ibrahimovic.

Allenatore: Stefano Pioli

Milan Brahim Diaz

© imagephotoagency.it

Fantacalcio Milan: Theo Hernandez e Brahim Diaz da prendere, troppe assenze per Ibrahimovic

Tra i quattro davanti in casa Milan di sicuro non manca la qualità e non mancheranno i bonus. A differenza di altre squadre nel caso dei rossoneri questi bonus saranno però molto divisi. Con le condizioni fisiche non proprio ottimali di Ibrahimovic e Giroud, spesso toccherà infatti anche a Rebic e Pellegri partire dal 1′. Da non lasciarsi scappare Brahim Diaz, che ormai conosce l'ambiente ed in questo avvio ha dimostrato di essere parecchio in forma. Occhio a Leao, che ha iniziato bene la stagione.

A centrocampo Kessié è sempre una sicurezza perché rigorista. Anche Tonali ha però iniziato bene la stagione, anche se in chiave fantacalcio non è sicuro uno di quelli in grado di portare tantissimi bonus.

Fantacalcisticamente parlando il re della difesa rossonera è Theo Hernandez, collezionista di bonus. Anche Kjaer e Tomori sarebbero due buone scelte come centrali. Maignan in porta una sicurezza.

Fantacalcio Milan: i 3 migliori giocatori da prendere

Theo Hernandez

Dal suo approdo al Milan Theo è diventato una spina nel fianco per tutte le difese avversarie. Veloce e abile tecnicamente, riesce spesso a portare a casa diversi bonus. In questo avvio già un gol e due assist.

Brahim Diaz

Come detto prima il giovane trequartista spagnolo ha iniziato al meglio questa nuova stagione. Lasciando da parte i bonus, che dall'inizio della stagione sono già quattro gol e due assist in otto partite, il 10 rossonero ha dimostrato tanta voglia e grande affiatamento con i compagni.

Franck Kessié

La scorsa stagione il Milan è stata la squadra ad aver conquistato più rigori in Serie A, addirittura 20. Kessié è il rigorista. Basta dire questo.

Fantacalcio Milan: i 3 peggiori giocatori da non prendere

Zlatan Ibrahimovic

Si, è vero che l'anno scorso ha trovato 15 gol in campionato in 19 presenze, 18 da titolare. Ed è vero anche che in questa stagione ha già segnato un gol in 30′ minuti giocati. Ma come si è visto sia l'anno scorso che quest'anno le sue condizioni fisiche sono troppo precarie.

Alexis Saelemaekers

Con questa abbondanza nel reparto offensivo il belga a livello di bonus finirà probabilmente come la scorsa stagione, quindi non benissimo. Poi prende anche troppi cartellini.

Davide Calabria

A livello di prestazioni è senza ombra dubbio uno dei migliori del Milan, ma quando si tratta di difendere è un po' troppo falloso. Nella passata stagione ben sette i cartellini gialli in 32 presenze, 30 delle quali da titolare.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A