Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Juventus: Paul Pogba resta l’obiettivo numero 1 per i bianconeri

Paul Pogba Manchester United Premier League

Juventus, mai cosí male in classifica negli ultimi anni

La Juventus sta vivendo uno dei peggiori periodi degli ultimi anni e se la situazione non dovesse cambiare verranno prese delle drastiche misure dalla dirigenza bianconera.

La panchina di Max Allegri a rischio

Si pensava che con il ritorno di Massimiliano Allegri in panchina le cose sarebbero cambiate in meglio per il gioco e i risultati della squadra rispetto alle ultime annate con Maurizio Sarri e Andrea Pirlo. Niente di tutto ciò invece, I bianconeri hanno totalizzato soltanto 15 punti nelle prime 11 partite di Campionato frutto di 4 vittorie-3 pareggi-4 sconfitte. La panchina del tecnico toscano traballa, e già dalla prossima partita in casa contro la Fiorentina se non dovesse arrivare una vittoria, la dirigenza potrebbe iniziare a pensare di prendere dei provvedimenti per invertire la rotta.

Il centrocampo, tra i reparti con piú lacune per i bianconeri

Il centrocampo sembra essere il reparto che offre meno garanzie per la Juventus. Sono fin troppi i giocatori che stanno deludendo. Il meno peggio sembra il neo-acquisto Manuel Locatelli, nonostante i due gol realizzati in maglia bianconera anche dall’ex-Sassuolo ci si aspettava un rendimento nettamente superiore dopo essere stato uno dei protagonisti del trionfo agli Europei con l’Italia. Rabiot nell’ultima partita è stato impiegato come ala destra, lui che è un mediano a tutti gli effetti, in questo caso qualcosa da recriminare a Max Allegri ci sarebbe. Il gallese Ramsey preso a parametro zero non ha mai lasciato il segno e finalmente sembra che per lui possa arrivare una corposa offerta dal Newcastle. Il brasiliano Arthur è stato fuori a lungo per infortunio e bisogna aspettare per dare un giudizio anche se il calciatore ex-Barcellona è troppo spesso in infermeria. Anche McKennie sta giocando al di sotto delle sue possibilità e piú volte è stato fatto il suo nome tra i possibili partenti.

Rivoluzione Juventus a centrocampo: si riparte da Pogba?

Il ritorno di Paul Pogba potrebbe dare una scossa all’ambiente bianconero in crisi, sia a livello mediatico che di risultati per la Juventus.

Gli obiettivi e le possibili partenze in casa Juventus

Non escludiamo che nella prossima sessione di calciomercato ci possa essere una vera e propria rivoluzione a centrocampo per la Juventus. Forse il solo Manuel Locatelli verrà riconfermato e qualcun’altro (Rabiot e Arthur i piú papabili) potrebbero essere rinnovati in caso di un netto miglioramento sul terreno di gioco. In campionato la situazione sembra ormai compromessa ma la dirigenza bianconera vuole rinforzare la squadra per centrare il trionfo in Champions League che manca ormai da troppi anni. Paul Pogba sarebbe felice di tornare a Torino e la società altrettanto gioiosa di riabbracciare il fenomeno francese. Oltre a lui potrebbe arrivare anche il giovane talento del Monaco, Aurélien Tchouaméni  e l'astro nascente Ryan Gravenberch dell’Ajax per formare una triade in mezzo al campo giovane, propositiva e invalicabile.

Paul Pogba conteso da altri grandi club in Europa

Non c’è soltanto la Juventus interessata a Paul Pogba, Il Real Madrid e il Paris Saint Germain sono pronte a dar battaglia per spuntarla e acquistare il fuoriclasse francese in forza al Manchester United.

Paul Pogba: tutti i possibili retroscena

Paul Pogba è legato al Manchester United fino alla prossima stagione, il suo valore è di 60 milioni di euro, con un salario annuo di quasi 18 milioni di euro. Cifre non proprio abbordabili per la Juventus che forse preferirà aspettare la prossima finestra di calciomercato estiva per provare a prenderlo a parametro zero. Tuttavia a prescindere da questi buoni propositi bisogna far fronte con l'agguerrita concorrenza che ci sarà per accaparrarsi uno dei migliori centrocampisti al mondo. Sulle orme del giocatore dei Red Devils c’è anche il Real Madrid di Carlo Ancelotti, da sempre un suo grande estimatore. Poi c’è ovviamente il Paris Saint Germain che potrebbe accelerare i tempi per comprare Paul Pogba già a gennaio. Lo scontento Georginio Wijnaldum sarebbe felice di approdare allo United dove avrebbe le chiavi del centrocampo del team allenato dal norvegese Ole Gunnar Solskjær.

Paul Pogba sogna di vestire la maglia del Real Madrid?

Resta da capire quali sono le preferenze di Paul Pogba, attualmente non sembra del tutto felice al Manchester United che lo aveva acquistato dalla Juventus per l'incredibile cifra di 105 milioni di euro nel 2016. Dopo 5 stagioni tutto sommato positive con i Red Devils, la sensazione è che potrebbe essere finito un ciclo e il giocatore potrebbe fare il percorso inverso tornando a vestire la maglia bianconera. Quest’anno il francese ha fornito 7 assist in 9 partite disputate, a 28 anni il giocatore può ambire a vincere molti trofei e avere soddisfazioni a livello personale. Non escludiamo che voglia provare l’esperienza di giocare con i Blancos, in un’intervista ai microfoni aveva dichiarato: “ A chi non piacerebbe giocare nel Real? Se ci sarà l’occasione, perché no..” Questo ad Ottobre dell’anno scorso, ma il Real sogna di acquistare nel 2022 anche Haaland e Mbappè per tornare a dominare le scene del calcio europeo e mondiale. Potrebbe essere questo uno stimolo in piú anche per il classe ‘93 a giocare per la squadra spagnola?


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato