Seguici su

Serie A

Torino – Juventus: probabili formazioni, consigli fantacalcio e orario

Tomas Rincon Torino

Torino – Juve è il derby tutto piemontese. Il derby della mole è una delle partite più seguite da tutti gli appassionati del calcio e della Serie A. Una delle sfide che da più tempo appassionano i tifosi di tutte le generazioni.

Torino – Juventus

Come già anticipato, ecco che le due squadre di Torino si sfidano per stabilire ancora una volta il migliore del capoluogo piemontese. Il Toro, dopo una partenza ricca di alti e bassi, sembra aver iniziato a macinare punti. Certo, il risultato con il Venezia, un pareggio, lascia un po' di amaro in bocca. Ma sappiamo tutti come lavora Ivan Juric e la sua capacità di creare squadre estremamente competitive. L'Hellas Verona di Juric non è stato un caso isolato. E il nuovo Toro, al netto delle difficoltà affrontate, sta dimostrando un buon periodo di forma. Il derby è quella grande prova che serve ai granata per rilanciarsi, visto che fin qui sono stati troppo lontani dalle posizioni di classifica a cui ambiscono. L'avversario del Toro lo conosciamo molto bene. La Juve di Max Allegri è una squadra difficile da affrontare, anche in questo periodo complicato che i giocatori della Continassa stanno affrontando. Anche perché la vittoria contro il Chelsea deve assolutamente aver donato tanto morale agli uomini di Max Allegri, che nelle ultime gare erano apparsi un po' spenti, anche dal punto di vista del morale. La Juve dunque sembra aver ripreso quell'aurea da grande squadra che fin qui è mancata molte volte durante queste prime partite di stagione. Le risposte che Allegri ha chiesto sono finalmente arrivate, sia dalla difesa che dall'attacco, rispettivamente con la super coppia De Ligt – Bonucci e da Federico Chiesa, che contro il Chelsea ha trovato la sua prima rete in Champions League. Tanti dati da analizzare che riassumono una voglia di cambiamento da parte dei giocatori bianconeri. Vedremo dunque come Allegri avrà preparato la prossima partita.

Calcio d'inizio e dove vederla

  • Calcio d'inizio: sabato 2 ottobre, ore 18:00
  • Posto: Stadio Olimpico di Torino
  • Dove vederla: DAZN

Probabili formazioni Torino – Juventus

Torino

Il Toro di Juric non cambia modulo ma alcuni degli interpreti titolari. Partiamo dalla porta, dove troviamo ancora una volta Milinkovic – Savic. Zima, Bremer e Rodriguez saranno invece i 3 difensori scelti da Juric per guidare la retroguardia granata. Singo agirà sulla fascia destra, mentre Ola Aina sulla fascia sinistra. Mandragora e Lukic si posizioneranno invece al centro del campo, per aiutare Pobega e Brekalo nella manovra offensiva. Davanti a quest'ultimi si muoverà invece il centravanti del Toro, Sanabria.

Juventus

Allegri è costretto a cambiare qualcosa nel suo 4-4-2, viste le molte assenze e infortuni. Szczesny ancora una volta confermato tra i pali della porta juventina. Cuadrado, titolarissimo con Allegri, agirà sulla fascia destra, mentre Alex Sandro su quella opposta. Al centro della difesa, ancora spazio alla coppia De Ligt – Bonucci. Bernardeschi e Chiesa sulle fasce con Bentancur e Locatelli che si posizioneranno invece al centro. Davanti, spazio a Kean e Kulusevski.

Probabili formazioni

Probabile formazione Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Zima, Bremer, Rodriguez; Singo, Lukic, Mandragora, Ola Aina; Pobega, Brekalo; Sanabria

Indisponibili: Izzo, Belotti, Praet, Zaza, Pjaca

Squalificati: Djidji

Probabile formazione Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bernardeschi, Bentancur, Locatelli, Chiesa; Kulusevski, Kean

Indisponibili: Dybala, Morata, Kaio Jorge, Arthur

Squalificati: –

Torino – Juventus: consigli fantacalcio

Eccoci tornati a parlare di fantacalcio. Analizziamo insieme i migliori giocatori da schierare in occasione del prossimo turno di Serie A Tim. Schierateli e godetevi i bonus!

Josip Brekalo

A segno nell'ultima gara, è lui l'uomo di cui il Toro ha bisogno. Possibile che le sue incursioni sulla trequarti possano essere decisive anche nella prossima partita dei granata.

Federico Chiesa

Non c'è molto da dire. Lì davanti è il più decisivo, è in forma e ha tanta voglia di segnare. Cosa c'è di meglio?


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A