Seguici su

Serie A

Tutto sull’Atalanta: calendario, risultati, mercato e fantacalcio

Atalanta

Dopo la grande stagione dell’anno scorso, la Dea vuole riconfermarsi: Gasperini punta ancora più in alto in Italia, e non vede l’ora di stupire nuovamente in Europa

 

Il calendario dell’Atalanta: inizio 2022 in salita in Serie A, mentre in Champions League c’è il Manchester United di Cristiano Ronaldo

Dopo 3 anni ad altissimi livelli, l’Atalanta rientra ora di diritto fra le grandi del calcio italiano. Non per storia o disponibilità economica, ma per gioco e risultati. La Dea ha fatto qualcosa di incredibile nelle ultime stagioni, riuscendo a contendere le prime posizioni del campionato a formazioni sulla carta molto più blasonate. E ora vuole ripetersi. Anzi, vuole fare ancora meglio.

Dopo il 3^ posto in classifica della scorsa stagione – chiudendo addirittura davanti alla Juventus di Pirlo – i bergamaschi ambiscono a tornare in Champions League. Le squadre forti sono tante e la competizione è sicuramente equilibrata, ma anche l’Atalanta può dire la sua.

Stesso discorso per l’Europa, dove ormai l’Atalanta non è più una novità. Dopo aver stupito tutti negli anni con le vittorie su formazioni storiche del calcio europeo come Ajax, Valencia e Liverpool – e soprattutto aver sfiorato l’impresa con il Psg – la squadra di Gasperini vuole arrivare anche tra le migliori del continente. Per farlo, però, dovrà prima superare un girone complicato formato da Manchester United, Villarreal e Young Boys.

Ancor più grandi invece sono le ambizioni in Coppa Italia. Competizione nazionale minore, è da anni uno degli obiettivi principali di squadre come l’Atalanta (arrivata in finale ben 2 volte nell’ultimo quinquennio). La Dea entrerà in scena dagli ottavi di finale, che si giocheranno a metà gennaio contro la vincente di Venezia-Ternana.

Calendario Atalanta: le ultime 5 partite

  • Atalanta-Milan 2-3 (Serie A): 03/10/2021
  • Atalanta-Young Boys 1-0 (Champions League): 29/09/2021
  • Inter-Atalanta 2-2 (Serie A): 25/09/2021
  • Atalanta-Sassuolo 2-1 (Serie A): 21/09/2021
  • Salernitana-Atalanta 0-1 (Serie A): 18/09/2021

Calendario Atalanta: le prossime 5 partite

  • Empoli-Atalanta (Serie A): 17/10/2021 alle 15.00
  • Manchester United-Atalanta (Champions League): 20/10/2021 alle 21.00
  • Atalanta-Udinese (Serie A): 24/10/2021 alle 12.30
  • Sampdoria-Atalanta (Serie A): 27/10/2021 alle 18.30
  • Atalanta-Lazio (Serie A): 30/10/2021 alle 15.00

Calendario Atalanta: le 5 partite più importanti della stagione

  • Manchester United-Atalanta (Champions League): 20/10/2021 alle 21.00
  • Atalanta-Manchester United (Champions League): 02/11/2021 alle 21.00
  • Juventus-Atalanta (Serie A): 27/11/2021 alle 18.00
  • Atalanta-Inter (Serie A): 16/01/2022
  • Atalanta-Juventus (Serie A): 13/02/2022
Esultanza gol Ruslan Malinovskyi Atalanta

twitter.com/Atalanta_BC

Il calciomercato dell’Atalanta: addio Gollini e Romero, ecco Demiral e Zappacosta

L’Atalanta non ha fatto grandi operazioni di mercato. Perso Gomez a gennaio, la Dea si è limitata a tenere i suoi pezzi più pregiati, specie nel reparto avanzato. Il trasferimento più importante è stato quello di Romero: il difensore è stato acquistato dalla Juventus, ma poi girato in prestito per un anno al Tottenham. Si è trasferito sempre a Londra anche Gollini, pure lui in prestito.

Come sostituti, la società bergamasca ha preso in prestito Demiral dalla Juventus e Musso dall’Udinese. Il portiere argentino è stato pagato ben 20 milioni di euro. Altro acquisto importante risponde invece al nome di Davide Zappacosta, tornato definitivamente in Italia dopo l’esperienza al Chelsea.

Calciomercato Atalanta: tutti gli acquisti

  • Juan Musso (portiere) – arrivato dall’Udinese
  • Cristian Romero (difensore) – arrivato dalla Juventus
  • Teun Koopmeiners (centrocampista) – arrivato dall’AZ Alkmaar
  • Davide Zappacosta (difensore) – arrivato dal Chelsea
  • Matteo Lovato (difensore) – arrivato dal Verona
  • Merih Demiral (difensore) – arrivato dalla Juventus
  • Giuseppe Pezzella (difensore) – arrivato dal Parma

Calciomercato Atalanta: tutte le cessioni

  • Musa Barrow (attaccante) – ceduto al Bologna
  • Roger Ibanez (difensore) – ceduto alla Roma
  • Andreas Cornelius (attaccante) – ceduto al Parma
  • Lennart Czyborra (difensore) – ceduto al Genoa
  • Nicolas Haas (centrocampista) – ceduto all’Empoli
  • Boris Radunovic (portiere) – ceduto al Cagliari
  • Isnik Alimi (difensore) – gratuito
  • Alessio Girgi (difensore) – prestato alla Carrarese
  • Riccardo Burgio (centrocampista) – prestato al Piacenza
  • Matteo Salvi (difensore) – prestato al Grosseto
  • Alessandro Santopadre (portiere) – gratuito
  • Stefano Mazzini (portiere) – prestato alla Carrarese
  • Erdis Kraja (centrocampista) – prestato al Lecco
  • Daniele Solcia (difensore) – prestato al Seregno
  • Lorenzo Babbi (attaccante) – prestato alla Lucchese
  • Christian Mora (difensore) – prestato al Siena
  • Alessandro Mallamo (centrocampista) – prestato al Bari
  • Alberto Alari (difensore) – prestato alla Pergolettese
  • Matteo Pedrini (centrocampista) – prestato al Mantova
  • Matteo Ruggeri (difensore) – prestato alla Salernitana
  • Marco Tumminello (attaccante) – prestato alla Reggina
  • Arkadiusz Reca (difensore) – prestato allo Spezia
  • Emmanuel Latte Lath (attaccante) – prestato alla Spal
  • Luca Vido (attaccante) – prestato alla Cremonese
  • Caleb Okoli (difensore) – prestato alla Cremonese
  • Simone Mazzocchi (attaccante) – prestato alla Ternana
  • Anton Kresic (difensore) – prestato al Rijeka
  • Nadir Zortea (difensore) – prestato alla Salernitana
  • Salvatore Elia (attaccante) – prestato al Benevento
  • Rodrigo Guth (difensore) – prestato alla Nijmegen
  • Pierluigi Gollini (portiere) – prestato al Tottenham
  • Christian Capone (attaccante) – prestato alla Ternana
  • Cristian Romero (difensore) – prestato al Tottenham
  • Ebrima Colley (attaccante) – prestato allo Spezia
  • Viktor Kovalenko (centrocampista) – prestato allo Spezia
  • Khadim Ndiaye (portiere) – prestato al Lecco
  • Bryan Cabezas (attaccante) – prestato al Kocaelisport
  • David Heidenreich (difensore) – prestato alla Spal
  • Bosko Sutalo (difensore) – prestato al Verona
  • Alessandro Cortinovis (centrocampista) – prestato alla Reggina
  • Enrico Del Prato (difensore) – prestato al Parma
  • Simone Muratore (centrocampista) – prestato al Tondela
  • Marco Varnier (difensore) – prestato al Como
  • Eyob Zambataro (difensore) – prestato al Lecco
  • Marco Carraro (centrocampista) – prestato al Cosenza
  • Jacopo Da Riva (centrocampista) – prestato alla Spal
  • Sam Lammers (attaccante) – prestato al Francoforte
  • Nicolò Milani (difensore) – prestato al Legnago
  • Sebastiano Finardi (centrocampista) – prestato al Turris
  • Enrico Zanoni (difensore) – prestato al Turris
  • Gabriel Lunetta (attaccante) – prestato all’Alessandria

 

La formazione dell’Atalanta: Zapata davanti, fondamentale Pessina

Amante della difesa a 3, Gasperini ha trovato in Demiral il sostituto perfetto di Romero. Insieme a lui, i titolari sono il capitano Toloi e Palomino. Djimsiti è la prima alternativa. A centrocampo intoccabili De Roon e Freuler, mentre sugli esterni ovviamente Gosens e Zappacosta. Partono inizialmente dietro Maehle e Hateboer.

Davanti invece il tecnico ha l’imbarazzo della scelta. Il centravanti titolare è Zapata, ma occhio a Muriel: il colombiano è micidiale ogni volta che entra, e quindi deve esser considerato di diritto un papabile titolare. I due trequartisti invece sono due mancini. Sicuro del posto è Matteo Pessina, centrocampista d’inserimento che si è messo in luce nell’ultima stagione – compreso il fantastico Europeo giocato con l’Italia. Poi se la giocano Malinovskyi e Ilicic: c’è tanto talento, e quindi a fare la differenza sarà la continuità e la condizione fisica. L’impressione è che l’ucraino parta davanti.

Formazione Atalanta: tutti i giocatori

  • Portieri: Juan Musso, Marco Sportiello, Francesco Rossi
  • Difensori: Merih Demiral, Berat Djimsiti, Rafael Toloi, José Luis Palomino, Matteo Lovato, Giorgio Scalvini, Robin Gosens, Giuseppe Pezzella, Joakim Maehle, Hans Hateboer, Davide Zappacosta
  • Centrocampisti: Marten De Roon, Teun Koopmeiners, Remo Freuler, Mario Pasalic, Matteo Pessina, Ruslan Malinovskyi, Aleksey Miranchuk
  • Attaccanti: Josip Ilicic, Duvan Zapata, Luis Muriel, Roberto Piccoli

Formazione Atalanta: gli 11 titolari

3-4-2-1: Juan Musso; Rafael Toloi, Merih Demiral, José Luis Palomino; Davide Zappacosta, Remo Freuler, Marten De Roon, Robin Gosens; Ruslan Malynovskyi, Matteo Pessina; Duvan Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini

esultanza gol Duvan Zapata Atalanta

© imagephotoagency.it

Fantacalcio Atalanta: Gosens portatore di bonus come un attaccante, Ilicic è un rischio

L’Atalanta gioca un calcio molto offensivo, a partire dai difensori. Già negli ultimi anni, si è vista la grande capacità di regalare bonus ai propri fantallenatori da parte degli esterni bergamaschi: su tutti ovviamente Gosens. Occhio però al terzetto centrale: tutti molto fisici e pericolosi in area avversaria, ma sono portati a prendere qualche cartellino di troppo vista l’aggressività richiesta da Gasperini.

Meglio lasciar stare i centrocampisti centrali visti i compiti difensivi pretesi dal mister, mentre davanti c’è l’imbarazzo della scelta. Consigliati sicuramente sia Zapata che Muriel, nonostante non giochino quasi mai insieme da titolari. Poi Malynovskyi e Pessina, soprattutto se inseriti in lista come centrocampisti: entrambi giocano vicino alla porta e arrivano molto spesso alla conclusione. Meno Ilicic (in lista come attaccante), che potrebbe avere spesso problemi fisici.

Fantacalcio Atalanta: i 3 migliori giocatori da prendere

Robin Gosens

Esterno sinistro di grande forza e gamba, il tedesco è praticamente un attaccante aggiunto. In lista è un difensore, ma negli ultimi anni si è rivelato un vero e proprio goleador: tantissime sono le azioni offensive della Dea che si concludono con un suo taglio sul secondo palo. Vi regalerà sicuramente bonus.

Duvan Zapata

Attaccante formidabile, è ormai una certezza al fantacalcio. Fortissimo fisicamente e molto veloce in progressione, il centravanti colombiano è in grado di segnare in qualsiasi modo. Sarà probabilmente il capocannoniere della stagione dell’Atalanta. E nelle gerarchie parte davanti a Muriel.

Ruslan Malynovskyi

Trequartista di grande qualità e visione di gioco, è l’incaricato a dare quel tocco di inventiva in più. Ha meno dribbling ed estro di Ilicic, ma il suo sinistro – anche dalla distanza – è da togliere il fiato. Ormai diventato un titolare, l’ucraino batte anche calci d’angolo e punizioni.

Fantacalcio Atalanta: i 3 peggiori giocatori da non prendere

José Luis Palomino

Difensore roccioso ed esperto, è un po’ una mina vagante. Si gioca il posto da titolare con Djimsiti, ed ha il giallo facile. Il suo stile aggressivo, inoltre, lo costringe spesso all’uno contro uno e a lasciare buchi pericolosi in fase difensiva.

Marten De Roon

Centrocampista centrale che deve garantire equilibrio. Gioca sempre, ma la sua posizione non lo rende funzionale al fantacalcio. Qualche malus, e decisamente pochissimi bonus.

Josep Ilicic

È forse l’incognita più grande di questa squadra. Ha un talento smisurato, ma la sua discontinuità e la spesso carente condizione fisica non lo rendono un titolare. Ad oggi, Pessina e Malynovskyi sembrano esser davanti a lui nelle gerarchie. È un pupillo di Gasperini, ma forse in questo momento della sua carriera può esser più incisivo quando entra a partita in corso.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A