Seguici su

Serie A

Tutto sull’Udinese: calendario, risultati, mercato e fantacalcio

Gerard Deulofeu Udinese

Un po' deludente forse lo scorso campionato di Serie A per l'Udinese, che ha chiuso nella parte destra della classifica e per un periodo ha anche lottato per la salvezza. Quest'anno i friulani puntano a migliorare il loro score in campionato. Salutati De Paul e Musso, in avanti sono arrivati Silvestri e Beto.

Il calendario dell'Udinese: novembre può essere il mese decisivo, finale di stagione semplice

Fatta eccezione per gli anni nei quali competeva per un posto in Europa, l'Udinese è stata sempre una squadra di metà classifica. L'anno scorso i friulani hanno però un po' deluso le aspettative chiudendo al 13esimo posto il loro campionato. Quest'anno l'obiettivo minimo è la parte sinistra del tabellone, e la stagione sembra essere iniziata in linea con questo obiettivo.

Capitolo Coppa Italia. L'Udinese, dopo aver passato il primo turno contro l'Ascoli, nel secondo turno (valido per i sedicesimi di finale) dovrà vedersela contro il Crotone. In caso di vittoria ad attendere i ragazzi di Gotti ci sono la Lazio e gli ottavi di finale.

Calendario Udinese: le ultime 5 partite

  • Udinese – Bologna 1-1 (Serie A): 17 ottobre 2021
  • Sampdoria – Udinese 3-3 (Serie A): 3 ottobre 2021
  • Udinese – Fiorentina 0-1 (Serie A): 26 settembre 2021
  • Roma – Udinese 1-0 (Serie A): 23 settembre 2021
  • Udinese – Napoli 0-4 (Serie A): 20 settembre 2021

Calendario Udinese: le prossime 5 partite

  • Atalanta – Udinese (Serie A): 24 ottobre 2021 alle 12:30
  • Udinese – Verona (Serie A): 27 ottobre 2021 alle 18:30
  • Inter – Udinese (Serie A): 31 ottobre 2021 alle 12:30
  • Udinese – Sassuolo (Serie A): 7 novembre 2021 alle 15:00
  • Torino – Udinese (Serie A): 22 novembre 2021 alle 20:45

Calendario Udinese: le 5 partite più importanti della stagione

  • Udinese – Verona (Serie A): 27 ottobre 2021 alle 18:30
  • Udinese – Sassuolo (Serie A): 7 novembre 2021 alle 15:00
  • Udinese – Torino (Serie A): 6 febbraio 2022 orario da definire
  • Verona – Udinese (Serie A): 13 febbraio 2021 orario da definire
  • Sassuolo – Udinese (Serie A): 8 maggio 2021 orario da definire
Zielinski Udinese-Napoli

twitter.com/sscnapoli

Il calciomercato dell'Udinese: via il leader della squadra De Paul e Musso, dentro Beto e Silvestri

Qualche cambiamento importante per l'Udinese nell'ultima sessione di calciomercato. Dopo un altro, l'ennesimo, campionato straordinario, Rodrigo De Paul ha deciso di salutare i friulani per provare il salto in una grande. Nonostante i diversi top club italiani che lo corteggiavano anche da mesi, l'argentino ha ceduto alle avance dell'Atletico Madrid, passando a titolo definitivo in Liga. Cessione a titolo definitivo anche per Musso, che adesso sta impressionando tutti all'Atalanta. Saluta anche Scuffet, che passa a titolo definitivo all'Apoel Nicosia. Matos va al Perugia e Stefano Okaka si unisce ai turchi dell'Istanbul Baseksehir. Le altre cessioni riguardano soprattutto giovani partiti in prestito.

Anche se è partito un portiere che sta provando di essere uno dei migliori del campionato, ne è arrivato un altro che con il Verona si era reso protagonista, Marco Silvestri. Mentre per sostituire Scuffet dentro Padelli. Rientra Teodorczyk dal prestito al Charleroi. Preso Beto a titolo definitivo dal Portimonense, l'attaccante portoghese arriva a titolo definitivo. Gli altri sono più che altro colpi di giovani in prospettiva, come Udogie (arrivato a titolo definitivo dal Verona), Samardzic (arrivato a titolo definitivo dal Lipsia), Nehuen Perez (arrivato in prestito dall'Atletico Madrid) e Soppy (arrivato a titolo definitivo dal Rennes). Preso anche Success, a titolo definitivo dal Watford.

Calciomercato Udinese: tutti gli acquisti

  • Daniele Padelli (portiere) – arrivato da svincolato
  • Lukasz Teodorczyk (attaccante) – rientrato dal prestito al Charleroi
  • Destiny Udogie (difensore) – arrivato dal Verona
  • Marco Silvestri (portiere) – arrivato dal Verona
  • Lazar Samardzic (centrocampista) – arrivato dal Lipsia
  • Isaac Success (attaccante) – arrivato dal Watford
  • Nehuen Perez (difensore) – arrivato dall'Atletico Madrid
  • Brandon Soppy (difensore) – arrivato dal Rennes
  • Beto Betuncal (attaccante) – arrivato dal Portimonense

Calciomercato Udinese: tutte le cessioni

  • Jayden Braaf (attaccante) – rientrato al Manchester City
  • Svante Ingelsson (centrocampista) – venduto all'Hansa Rodstock
  • Thomas Ouwejan  (difensore) – rientrato all'AZ Alkmaar
  • Sebastian Prodl (difensore) – svincolato
  • Juan Musso (portiere) – venduto all'Atalanta
  • Manuel Gasparini (portiere) – prestato alla Pro Vercelli
  • Rodrigo De Paul (centrocampista) – venduto all'Atletico Madrid
  • Felipe Vizeu (attaccante) – prestato al Yokohama FC
  • Mamadou Coulibaly (centrocampista) – prestato alla Salernitana
  • Andri Baldursson (centrocampista) – prestato al Copenhagen
  • Cristo Gonzalez (attaccante) – prestato al Valladolid
  • Simone Scuffet (portiere) – venduto all'Apoel Nicosia
  • Ryder Matos (attaccante) – venduto al Perugia
  • Stefano Okaka (attaccante) – venduto all'Istanbul Baseksehir

La formazione dell'Udinese: Silvestri per non fare rimpiangere Musso, Pereyra e Deulofeu per aumentare la qualità in avanti

Anche se a partire è stato il solo De Paul, sono tanti i dubbi di Gotti nel reparto avanzato. Anche se il titolare dovrebbe essere Deulofeu, stanno giocando spesso anche Beto e Pussetto. Dietro di loro anche Pereyra è sicuro del posto. Molina e Stryger Larsen esterni inamovibili. Al centro Arslan e Makengo a fare da mezzali, con Walace ad agire in cabina di regia.

La difesa rimane intatta, con Nuytinck al comando ed ai suoi fianchi Becao e Samir. In porta, salutato Musso, è stato accolto Silvestri.

Formazione Udinese: tutti i giocatori

Portieri: Marco Silvestri, Daniele Padelli, Antonio Santurro

Difensori: Samir, Bram Nuytinck, Rodrigo Becao, Nehuen Perez, Sebastien De Maio, Destiny Udogie, Marvin Zeegelaar, Nahuel Molina, Brandon Soppy, Jens Stryger Larsen

Centrocampisti: Walace, Mato Jajalo, Tolgay Arslan, Jean-Victor Makengo, Roberto Pereyra, Lazar Samardzic

Attaccanti: Gerard Deulofeu, Ignacio Pussetto, Fernando Forestieri, Beto Betuncal, Isaac Success, Ilija Nestorovski, Lukasz Teodorczyk

Formazione Udinese: gli 11 titolari

3-5-2: Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir; Molina, Arslan, Makengo, Walace, Stryger Larsen; Pereyra, Deulofeu.

Allenatore: Luca Gotti

Gerard Deulofeu Udinese

© imagephotoagency.it

Fantacalcio Udinese: Molina e Deulofeu da prendere, meglio evitare il centrocampo e gli altri attaccanti

Vista l'eccessiva confusione attorno alla quale verte l'attacco dell'Udinese, sono poche le certezze. Tra i tanti l'unico colpo “sensato” fantacalcisticamente parlando è quello di Gerard Deulofeu. Dopo aver chiuso una scorsa stagione non proprio brillantissima, quest'anno lo spagnolo sembra essere partito abbastanza bene e può già contare due gol ed un assist dopo le prime otto partite di campionato.

A centrocampo fari tutti puntati su Roberto Pereyra. L'argentino ex Juventus, oltre ad essere dotato di una buona tecnica individuale, è anche impiegato molto vicino alla porta, come seconda punta. Sono due i gol in stagione. Discorso leggermente differente invece per gli altri centrocampisti. Makengo, Walace e Arslan non sono infatti il prototipo del giocatore perfetto per il fantacalcio, anzi. Pochi bonus e rischio cartellini sempre abbastanza elevato.

In difesa uno da non lasciarsi scappare è di sicuro Molina. L'argentino, che gioca in una posizione molto avanzata, è ormai pronto per il salto di qualità. Dopo aver giocato da protagonista la Coppa America, ha iniziato alla grande anche questa stagione di Serie A, trovando anche un gol e un assist in questo avvio di campionato. Discorso analogo anche per Stryger Larsen, l'esterno danese è ormai padrone della fascia sinistra friulana, anche se a differenza dell'argentino porta un po' meno bonus a casa. Nel terzetto di centrali meglio stare lontani un po' da tutti. Chi invece potrebbe rappresentare un bel colpo è Marco Silvestri, già protagonista nel corso della scorsa stagione con il Verona e che ha iniziato bene anche il campionato con l'Udinese.

Fantacalcio Udinese: i 3 migliori giocatori da prendere

Gerard Deulofeu

A distanza di un anno dal suo approdo all'Udinese, Gerard Deulofeu sembra finalmente essersi ambientato. L'attaccante spagnolo sta trascinando la squadra in questo avvio di stagione, con prestazioni molto migliori rispetto a quelle fatte vedere nel corso dello scorso campionato. Oltre alle prestazioni stanno però arrivando anche i bonus, sono due i gol nelle prime otto partite. Uno invece l'assist. Se c'è qualcuno che può fare bene in casa dell'Udinese è di sicuro lui.

Marco Silvestri

Che fosse un portiere di tutto rispetto lo aveva già fatto intuire al Verona. All'Udinese Silvestri si sta però confermando come un prospetto di assoluto livello. Ottime le sue prestazioni. Ha anche ottenuto due clean sheet in questo avvio. I gol subiti sono 12, ma la difesa non è di certo delle più impenetrabili.

Nahuel Molina

C'è poco da dire, Nahuel Molina è ormai esploso. Il terzino argentino è ormai uno dei protagonisti assoluti in casa dell'Udinese, dopo esserlo stato in estate con la nazionale Argentina nella Coppa America, vinta proprio dagli argentini. Qualità, corsa e sacrificio, ma non mancano nemmeno i bonus. Già un gol e un assist in Serie A.

Fantacalcio Udinese: i 3 peggiori giocatori da non prendere

Bram Nuytinck

In pochi, in ottica fantacalcio, guardano in casa dell'Udinese quando si tratta di difensori. Il terzetto arretrato dei friulani non è infatti di certo di quelli di primissimo livello. Su tutti abbiamo deciso di sconsigliare il capitano perché è quello che, giocando al centro, dovrà vedersela contro gli attaccanti più pericolosi di tutto il torneo.

Ignacio Pussetto

Anche se bene o male si può dire che in questo avvio è stato un titolare, lo stesso non si può garantire per il prosieguo della stagione. L'abbondanza è tanta in casa Udinese e Gotti non sembra avere le idee molto chiare. Tra i pro ci sono però il gol e l'assist trovati dall'argentino in questo avvio di campionato.

Walace

Giocare come mediano davanti la difesa è uno dei compiti forse più difficili che ci sono. Oltre a fare da schermo e quindi lottare con centrocampisti e attaccanti avversari, il mediano si vede infatti poco in avanti, a meno che non batta i calci piazzati ed i calci da fermo. Questo non è il caso di Walace, che ha anche il vizio del cartellino, già tre i gialli.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A