Seguici su

Serie A

Tutto sul Verona: calendario, risultati, mercato e fantacalcio

esultanza gol Faraoni Lasagna Tameze Verona

Campionato di Serie A tutto sommato tranquillo per il Verona quello 2020/21, gli scaligeri hanno infatti chiuso nella parte sinistra del tabellone ed in linea con gli obiettivi di inizio stagione, puntare ad un posto in Europa era infatti abbastanza complicato. Salutati Dimarco e Zaccagni, sono arrivati Simeone e Caprari.

Il calendario del Verona: gennaio tranquillo, maggio di fuoco

Da ormai diversi anni il Verona si è affermata come una squadra da metà classifica, ed anche il piazzamento della scorsa stagione lo conferma. Quest'anno il campionato è partito sempre su quella falsa riga, con gli scaligeri che si trovano in dodicesima posizione dopo sette giornate di Serie A. Il bello però deve ancora venire, la parte decisiva arriverà infatti nel 2022. A gennaio i veronesi avranno un calendario agevole grazie al quale potranno e dovranno portare a casa punti. Il mese più difficile di tutti sarà invece maggio dove, a seconda del posizionamento in classifica, il Verona si troverà costretto a tenere alta la concentrazione a causa dei diversi impegni importanti e decisivi: Milan, Torino e Lazio alle ultime tre ad esempio.

Per quanto riguarda la Coppa Italia il Verona si trova al momento ai sedicesimi di finale, dove sarà impegnato contro l'Empoli, nella gara secca che vale gli ottavi. In caso di passaggio del turno ad attendere gli scaligeri ci sarà poi l'Inter, pronta ad iniziare il suo cammino proprio dagli ottavi di finale.

Calendario Verona: le ultime 5 partite

  • Verona – Spezia 4-0 (Serie A): 3 ottobre 2021
  • Genoa – Verona 3-3 (Serie A): 25 settembre 2021
  • Salernitana – Verona 2-2 (Serie A): 22 settembre 2021
  • Verona – Roma 3-2 (Serie A): 19 settembre 2021
  • Bologna – Verona 1-0 (Serie A): 13 settembre 2021

Calendario Verona: le prossime 5 partite

  • Milan – Verona (Serie A): 16 ottobre 2021 alle 20:45
  • Verona – Lazio (Serie A): 24 ottobre 2021 alle 15:00
  • Udinese – Verona (Serie A): 27 ottobre 2021 alle 18:30
  • Verona – Juventus (Serie A): 30 ottobre 2021 alle 18:00
  • Napoli – Verona (Serie A): 7 novembre 2021 alle 18:00

Calendario Verona: le 5 partite più importanti della stagione

  • Udinese – Verona (Serie A): 27 ottobre 2021 alle 18:30
  • Torino – Verona (Serie A): 19 dicembre 2021 alle 18:00
  • Verona – Fiorentina (Serie A): 22 dicembre 2021 alle 18:30
  • Fiorentina – Verona (Serie A): 6 marzo 2022 orario da definire
  • Verona – Torino (Serie A): 15 maggio 2022 orario da definire

Il calciomercato del Verona: via due pezzi da 90 come Dimarco e Zaccagni, dentro Simeone e Caprari

Come la maggior parte delle squadre del campionato anche il calciomercato del Verona si è caratterizzato per le cessioni piuttosto che per gli acquisti. In casa dei veneti due partenze rischiano di risultare più pesanti e decisive delle altre: stiamo parlando di quelle di Federico Dimarco e Mattia Zaccagni. Il primo è rientrato all'Inter per giocarsi un posto tra i campioni d'Italia in carica, il secondo è invece passato alla corte di Maurizio Sarri alla Lazio a titolo definitivo. Tra i fine prestiti hanno salutato anche Salcedo (tornato all'Inter), Benassi (tornato alla Fiorentina), Vieira (tornato alla Sampdoria), Sturaro (tornato al Genoa), Colley (tornato all'Atalanta) e Favilli (tornato anche lui al Genoa). Oltre alla partenza di diversi giovani, da segnalare anche la cessione di Silvestri, passato all'Udinese a titolo definitivo. A titolo definitivo via anche Lovato, che ha raggiunto l'Atalanta di Gasperini. Saluta in prestito invece Stepinski, che cerca fortuna all'Aris Limassol.

Decisamente molto più corta e contenuta la lista raffigurante tutti gli acquisti. Il Verona ha infatti effettuato dei colpi mirati per andare a migliorare i singoli reparti. Tra i pali, per sostituire Silvestri, è arrivato Montipò dal Benevento. In difesa preso Hongla dal Royal Antwerp, che arriva insieme a Gianluca Frabotta dalla Juventus, quest'ultimo però con la formula del prestito. Prestito anche per Sutalo, proveniente dall'Atalanta. A centrocampo riscattato Ilic dal Manchester City. In avanti due colpi interessanti, sono stati prelevati infatti, entrambi in prestito, Il Cholito Giovanni Simeone dal Cagliari e Gianluca Caprari dalla Sampdoria.

Calciomercato Verona: tutti gli acquisti

  • Martin Hongla (centrocampista) – arrivato dal Royal Antwerp
  • Lorenzo Montipò (portiere) – arrivato dal Benevento
  • Gianluca Frabotta (difensore) – arrivato dalla Juventus
  • Ivan Ilic (centrocampista) – arrivato dal Manchester City
  • Bosko Sutalo (difensore) – arrivato dall'Atalanta
  • Giovanni Simeone (attaccante) – arrivato dal Cagliari
  • Gianluca Caprari (attaccante) – arrivato dalla Sampdoria

Calciomercato Verona: tutte le cessioni

  • Federico Dimarco (difensore) – rientrato all'Inter
  • Eddie Salcedo (attaccante) – rientrato all'Inter
  • Marco Benassi (centrocampista) – rientrato alla Fiorentina
  • Ronaldo Vieira (centrocampista) – rientrato alla Sampdoria
  • Stefano Sturaro (centrocampista) – rientrato al Genoa
  • Ebrima Colley  (attaccante) – rientrato all'Atalanta
  • Andrea Favilli (attaccante) – rientrato al Genoa
  • Andrea Danzi (centrocampista) – venduto al Cittadella
  • Karim Laribi (centrocampista) – venduto alla Reggina
  • Destiny Udogie (difensore) – venduto all'Udinese
  • Marco Silvestri (portiere) – venduto all'Udinese
  • Matteo Lovato (difensore) – venduto all'Atalanta
  • Mariusz Stepinski (attaccante) – prestato all'Aris Limassol
  • Lubomir Tupta (attaccante) – prestato allo Slovan Liberec
  • Samuel Di Carmine (attaccante) – venduto alla Cremonese
  • Alan Empereur (difensore) – svincolato
  • Bruno Amione (difensore) – prestato alla Reggina
  • Mattia Zaccagni (attaccante) – venduto alla Lazio

La formazione del Verona: Faraoni si prende la fascia da capitano e quella destra, Simeone in avanti

A causa delle partenze di alcuni dei titolari sono diversi i cambiamenti di formazione rispetto alla scorsa stagione che riguardano il centrocampo e l'attacco. A partire dalla punta, che sarà il cholito Simeone. Alle sue spalle, accanto al confermato Barak, giocherà una delle altre new entry, Gianluca Caprari. Gli esterni di centrocampo saranno Faraoni e Lazovic, in mezzo con Veloso dentro il nuovo arrivato Hongla.

Nel reparto difensivo sono pochissimi i cambiamenti. La difesa rimarrà infatti la stessa della scorsa stagione. Il trio difensivo sarà infatti composto da Dawidowicz, Gunter e Ceccherini. La più grande novità riguarderà la porta, con l'arrivo di Montipò.

Formazione Verona: tutti i giocatori

Portieri: Lorenzo Montipò, Ivor Pandur, Alessandro Berardi

Difensori: Koray Gunter, Giangiacomo Magnani, Pawel Dawidowicz, Federico Ceccherini, Bosko Sutalo, Mert Cetin, Nicolò Casale, Gianluca Frabotta, Davide Faraoni

Centrocampisti: Adrien Tamèze, Martin Hongla, Miguel Veloso, Ivan Ilic, Daniel Bessa, Kevin Ruegg, Darko Lazovic, Antonin Barak

Attaccanti: Antonino Ragusa, Matteo Cancellieri, Gianluca Caprari, Giovanni Simeone, Kevin Lasagna, Nikola Kalinic

Formazione Verona: gli 11 titolari

3-4-2-1: Montipò; Dawidowicz, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Veloso, Hongla, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone.

Allenatore: Eusebio Di Francesco

Davide Faraoni Verona

© imagephotoagency.it

Fantacalcio Verona: Faraoni, Barak e Lazovic valori aggiunti, Caprari e Simeone scommesse

Anche se potrebbe non sembrare, il modulo utilizzato dal Verona è abbastanza offensivo. Nonostante infatti sulla carta i giocatori di attacco sono solo tre, gli scaligeri hanno due esterni che spingono molto e si vedono con frequenza in zona bonus. Ma partiamo parlando dei tre davanti. Il numero uno per distacco resta Antonin Barak, il trequartista ceco ha dimostrato ancora una volta in questo avvio di essere imprescindibile per la squadra, sia a livello di prestazioni che di numeri. Caprari e Simeone, invece, possiamo inserirli nella categoria delle scommesse, anche se in questo avvio hanno mostrato tanta voglia di fare. Voglia che si è trasformata in gol, assist e prestazioni solide.

La qualità non manca nemmeno a centrocampo. L'uomo in più è sicuramente Davide Faraoni, reduce da una super stagione e capitano delle squadra. Anche quest'anno il numero cinque veronese ha iniziato bene dal punto di vista realizzativo e di contributo offensivo. Anche sull'altra fascia c'è però qualcuno che spinge e anche tanto, Lazovic. In mezzo abbiamo invece quelli un po' meno appetibili per il fantacalcio, Hongla e Veloso.

Passando infine al reparto difensivo, il solo Montipò potrebbe forse risultare un'alternativa low cost ai titolarissimi del ruolo. I difensori degli scaligeri non hanno infatti molti bonus nel sangue.

Fantacalcio Verona: i 3 migliori giocatori da prendere

Antonin Barak

Dall'inizio della scorsa stagione Barak sembra ormai aver completato il suo percorso di maturazione. Nel corso delle giornate è diventato infatti sempre più un punto fermo della rosa e alla fine dello scorso campionato ha totalizzato sette gol e tre assist. Anche quest'anno è partito forte ed ha già dato un importante contributo in avanti, con due reti e un assist vincente.

Davide Faraoni

Nonostante nasca ufficialmente come terzino, anche lui spinge e si fa sentire in fase realizzativa. Lo scorso campionato ha trovato addirittura quattro gol e sei assist in Serie A. Quest'anno i centri sono già due, con un assist. Ma le prestazioni sono sempre al di sopra delle aspettative.

Gianluca Caprari

Dopo un campionato da protagonista con la maglia del Benevento, quest'anno è subito partito forte nella nuova avventura veronese. Due gol e due assist in cinque presenze, una spina nel fianco costante per le difese avversarie. Da temere anche per il buon tiro dalla distanza.

Fantacalcio Verona: i 3 peggiori giocatori da non prendere

Martin Hongla

I mediani, se non calciano rigori o tiri da fermo, molto difficilmente possono rientrare tra i consigliabili al fantacalcio. E Martin Hongla, sfortunatamente, non è uno di questi.

Koray Gunter

Il vizio del gol non lo ha mai avuto, appena cinque i gol in carriera, uno in 68 presenze con il Verona. Giocando in una squadra che, contro le big specialmente, tende a subire il gioco avversario, il cartellino è inoltre dietro l'angolo.

Darko Lazovic

Si, è vero, la scorsa stagione è stata molto positiva per lui, soprattutto grazie ai tre gol e sei assist portati a casa. Quest'anno però, per quanto possibile, la qualità tecnica nel suo lato è leggermente migliorata con Gianluca Caprari. Quest'ultimo è uno a cui piace, delle volte, anche allargarsi, impedendo quindi la salita in fascia del compagno. Molto probabilmente i suoi bonus andranno quindi a calare, meglio non rischiare.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A