Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Bologna: Aaron Hickey, quali sono le possibili destinazioni dello scozzese?

Aaron Hickey Bologna

Aaron Hickey, continua la generazione scozzese che sforna ottimi terzini sinistri

Dopo Andrew Robertson che è tra gli esterni sinistri piú forti al mondo, Kieran Tierney che si è un po perso per strada all’Arsenal, Aaron Hickey con il Bologna sta emergendo tra i migliori prospetti a livello mondiale, il giovane scozzese ha soltanto 19 anni e tanti margini di miglioramento.

Dopo Andrew Robertson del Liverpool, ecco un nuovo fenomeno scozzese

Anni fa la dirigenza dell’Arsenal acquistò un altro terzino scozzese sulla cresta dell’onda, Kieran Tierney preferendolo ad Aaron Hickey giudicato ancora troppo immaturo per il salto in un grande Club come i Gunners. A distanza di anni sembra che i talent scout della squadra inglese abbiano elogiato la spavalderia e la furbizia del giocatore del Bologna, qualità che sono mancate a Tierney in questi anni di permanenza. Il classe 2002 che veste la maglia rossoblú da due stagioni potrebbe essere anche il futuro della nazionale scozzese, dove probabilmente giocherà a destra visto che la corsia opposta sarà presidiata da Andrew Robertson del Liverpool. In Alternativa l’allenatore scozzese potrebbe provare ad impiegare uno dei due in posizione piú avanzata in un 4-3-3 che sarebbe un esperimento sicuramente interessante.

Aaron Hickey sempre piú titolare al Bologna

L’anno scorso Aaron Hickey è stato acquistato dalla squadra scozzese dell’Heart of Midlothian per 1.70 mln. eppure di lui già parlavano i talent scout di tutto il mondo, gli addetti ai lavori rimasero un po sorpresi perché si aspettavano che club piú blasonati si sarebbero mossi per accaparrarsi il giovane talento per poi magari girarlo in prestito qualche anno per farsi le ossa ma forse è stato meglio cosí per il classe 2002. Segui tutte le partite del bologna sulle nostre pagine Pronostici Serie A.

Aaron Hickey, pupillo di Siniša Mihajlovic

L’anno scorso si è ritagliato spazi importanti con l’allenatore Siniša Mihajlovic giocando 11 partite (statistiche più dettagliate sul sito Futdados), complice l’infortunio del potenziale titolare, Mitchell Dijks. L’olandese quest’anno è rientrato dall’infortunio, ma viste le ottime prestazioni dell’enfant prodige cresciuto nel vivaio dei Celtic Glasgow, si è dovuto accomodare in panchina. Il rampante scozzese di appena 19 anni quest’anno è partito sempre titolare nelle undici partite giocate e ha messo a segno anche due reti. Ha dimostrato una maggiore maturità in questo avvio di stagione, limando alcuni errori di gioventú mostrati nello scorso campionato. Le reti contro Lazio e Genoa non sono passate inosservate ad alcune squadre europee che hanno iniziato a seguirlo piú da vicino per vedere l’evoluzione tecnica e fisica del giovane talento.

Aaron Hickey: il valore e la scadenza di contratto

La dirigenza del Bologna può ritenersi davvero soddisfatta per la plusvalenza che Aaron Hickey potrebbe fruttare alle casse rossoblù. Il valore di mercato di Aaron Hickey è aumentato a 8 milioni di euro, continuando su questa strada si potrebbe stimare una valutazione di almeno 15 milioni di euro a fine stagione. Il contratto del classe 2002 scadrà il 30 giugno 2024, il Mister Siniša Mihajlović lo adora ma nonostante la volontà di trattenerlo a tutti i costi si rende conto che il giocatore potrebbe ambire a palcoscenici piú importanti in un prossimo futuro. Il terzino scozzese sembra molto contento di giocare nel Bologna, nessuno gli mette pressione e può esprimere tutto il suo potenziale anche commettendo qualche errore.

Le possibili destinazioni di Aaron Hickey

Il giovane gioiello del Bologna sta crescendo partita dopo partita e inevitabilmente molte Big gli hanno messo gli occhi addosso. Il Milan sempre alla ricerca di giovani da valorizzare e l'Aston Villa in fase di restyling generale sono le pretendenti che vorrebbero assicurarsi l’astro nascente della fascia sinistra della squadra rossoblú.

Ballo Touré non ha convinto, Milan su Aaron Hickey come alternativa a Theo

Causa Covid-19, Theo Hernandez ha saltato tre partite contro Porto, Bologna e Torino dando la possibilità all’allenatore Stefano Pioli di provare sulla fascia sinistra il nuovo acquisto proveniente dal Monaco, Ballo Touré. Il giocatore senegalese però non ha convinto né la squadra né la tifoseria, soprattutto nella sconfitta contro il Porto dove il difensore si è trovato piú volte in difficoltà. Paolo Maldini e la dirigenza rossonera stanno pensando di spedirlo in prestito per giocare con maggiore costanza e acquisire sicurezza nei propri mezzi. Nel mirino dei rossoneri c’è Aaron Hickey, indicato dall'entourage rossonero come alternativa ideale al nazionale francese per presidiare la corsia laterale di sinistra.

L’Aston Villa vuole ripartire da Aaron Hickey e non solo

Secondo alcuni giornali inglesi, tra le squadre che corteggiano Aaron Hickey, c’è anche l’Aston Villa che considera Aaron Hickey come uno degli obiettivi nella prossima sessione di calciomercato a Gennaio. Per quanto vediamo improbabile una cessione cosí in breve tempo, se la società inglese mettere sulla bilancia 15-20 milioni di euro la permanenza del difensore scozzese in Italia non sarebbe così sicura. La tifoseria dei “Villans” acclama a gran voce anche altri giocatori come Julian Alvarez, astro nascente del River Plate e Weston McKennie che non rientra piú nei piani della Juventus.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato