Seguici su

Calciomercato

Calciomercato, le principali notizie e indiscrezioni di oggi 5 Novembre 2021

Vlahovic Fiorentina

Dusan Vlahovic sarà il giocatore piú conteso della prossima sessione di calciomercato?

Dusan Vlahovic non è soltanto uno degli attaccanti più in forma del panorama europeo, probabilmente sarà anche il giocatore piú conteso nella prossima finestra di calciomercato a Gennaio. Su di lui Juventus, Inter e Milan in Serie A e una squadra in particolare dalla Premier League..

Dusan Vlahovic, c’è l’offerta dell’Arsenal

L’attaccante croato ha già messo a segno 8 gol in 11 presenze in questa stagione con la maglia della Fiorentina. L’ultima partita è stata da incorniciare per Dusan Vlahovic che ha siglato una tripletta contro la Spezia la settimana scorsa in campionato. Una squadra su tutte, si è fatta avanti con un’offerta monstre di 80 milioni di euro e ha messo in discussione la permanenza del classe 2000 con la maglia viola fino al termine della stagione corrente. Si tratta dei Gunners che vogliono a tutti i costi il Bomber ex-Partizan come terminale offensivo per tornare a competere tra le big del calcio europeo. La dirigenza della Fiorentina sembra aver fatto orecchie da mercante per ora, con l’obiettivo di valutare anche altre proposte. Lo stesso Vlahovic non sarebbe convinto al 100% di giocare per l'Arsenal e probabilmente prenderà tempo anche lui in attesa di vedere quali altre squadre si faranno avanti e quanto offriranno per il suo cartellino. La società viola nel frattempo si sta tutelando in caso di partenza del numero nove croato..

Chi sarà il sostituto di Dusan Vlahovic alla Fiorentina?

I tifosi viola non hanno preso bene la volontà del giocatore croato di lasciare la Fiorentina e la dirigenza dovrà sostituire con un grande nome per il reparto avanzato, che faccia sognare la curva Fiesole, come ha fatto Dusan Vlahovic in questi anni.

Domenico Berardi e Borja Mayoral gli obiettivi principali della Dirigenza Viola

Nel caso Dusan Vlahovic dovesse lasciare la Fiorentina a Gennaio, il Direttore Generale Joe Barone ha dichiarato che la società si sta muovendo in maniera attiva e ha individuato i possibili sostituti. Il primo è Domenico Berardi ma non sarà facile raggiungere un accordo con la dirigenza del Sassuolo. Il giocatore classe ‘94 guadagna 1,8 milioni e l’entourage neroverde non farà sconti, il suo valore si aggira intorno ai 35 milioni di euro. Inoltre non è una vera e propria vera punta come Dusan Vlahovic quindi sarebbe necessario un ulteriore acquisto di un attaccante centrale da 15-20 reti a campionato. Il secondo indiziato è lo spagnolo Borja Mayoral, messo ai margini del progetto dall’allenatore José Mourinho. Eppure i numeri del classe ‘97 nella passata stagione (2020-21) sono stati eccellenti (27 presenze- 10 gol – 3 assist). Quest’anno la situazione con il tecnico portoghese è cambiata drasticamente e l’ex Levante scalpita per giocare e non perdere i migliori anni della sua carriera seduto in panchina. Il valore dell’attaccante della Roma si aggira intorno ai 14 milioni di euro, cifra abbordabile per i viola per assicurarsi un ottimo attaccante che però avrà bisogno di giocare per ritrovare la fiducia in se stesso e nei suoi mezzi tecnici.

Nicolò Barella ha rinnovato con l’Inter fino al 2026

Finalmente i tifosi dell’Inter possono tirare un sospiro di sollievo, Nicoló Barella ha raggiunto l’accordo con la dirigenza nerazzurra firmando il rinnovo del contratto fino al 2026.

I dettagli dell’accordo tra Nicoló Barella e la società nerazzurra

Il centrocampista cresciuto nel Cagliari ha messo nero su bianco il suo amore per l’Inter, dopo due stagioni guadagnerà quasi il doppio dell’accordo siglato nel 2019 quando venne acquistato dalla squadra isolana. Un ingaggio senz’altro meritato per un centrocampista completo come Nicolò Barella, tra i migliori assistman del campionato, 36 presenze con 3 gol e 7 assist nella stagione 2020-21 coronata con la vittoria dello scudetto per i nerazzurri. La ciliegina della torta è stata senza dubbio il trionfo all’ultimo campionato europeo con la maglia della nazionale dove il classe ‘97 è stato uno degli artefici principali della vittoria azzurra. Con il contratto firmato fino al 2026, il centrocampista nerazzurro guadagnerà 4.5 milioni di euro a stagione, che ben presto potrebbero aumentare a 5 mln negli anni a seguire.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato