Seguici su

Coppe europee

Conference League, Roma-Zorya: probabili formazioni, orario e dove vederla in tv

Rui Patricio Tammy Abraham Roma

Per la quinta e penultima giornata della fase a gironi di Conference League, la Roma ospiterà lo Zorya Luhansk allo Stadio Olimpico in una sfida che può essere già decisiva riguardo le sorti europee della squadra di Josè Mourinho.

Roma-Zorya

Sfida fondamentale per i giallorossi, secondi in classifica nel Gruppo C della prima edizione della Conference League dopo la doppia sfida con i norvegesi del Bodo/Glimt che ha visto gli uomini di Mourinho cedere il passo in trasferta e fermarsi sul pari tra le mura amiche. La Roma è quindi a un punto dalla capolista, ma è a un punto anche dalla terza forza del girone, che è proprio lo Zorya.

Non ottimale dunque la forma dei padroni di casa, che tra l'altro arrivano anche da due sconfitte consecutive in campionato contro Milan (1-2) e Venezia (3-2). Dal canto proprio, invece, gli ucraini volano sulle ali dell'entusiasmo e arrivano da sei trionfi consecutivi (incluso quello in coppa nazionale arrivato ai supplementari). In Conference, lo Zorya Luhansk è reduce dalla doppia sfida ai bulgari del CSKA Sofia, fanalino di coda del Gruppo C, contro i quali sono arrivate due vittorie senza neanche un gol subito: 0-1 e 2-0.

La gara d'andata, disputata lo scorso 30 settembre alla Slavutych-Arena di Zaporizhia, è stato il primo incrocio della storia di questi due club ed è terminato con un netto 3-0 in favore della Roma, che nel primo tempo ha sbloccato il tabellino con la rete di El Shaarawy e nella ripresa ha sigillato la vittoria grazie al contributo degli inglesi Smalling e Abraham.

Rispetto alla formazione messa in campo a Genova contro il Genoa, Mourinho potrebbe fare alcuni cambi. Innanzitutto, l'ipotesi di un ritorno al 4-2-3-1 non è da escludere, ma se venisse invece confermata la difesa a tre probabilmente potrebbe esserci un turno di riposo per Mancini o Ibanez, con Smalling al rientro dal 1′ dopo lo spezzone giocato domenica scorsa. A centrocampo sicuro di un posto Veretout, che sarà squalificato nel prossimo turno di campionato, al suo fianco Darboe o Diawara con Karsdorp ed El Shaarawy a fare gli straordinari sulle fasce. Zaniolo può riprendere posto nell'undici titolare, mentre davanti Mkhitaryan prova a insidiare la coppia Abraham-Shomurodov. Dagli ucraini ci aspettiamo invece una conferma rispetto alla gara d'andata, a partire dall'estremo difensore Matsapura che tanto bene si era comportato nonostante i tre gol subiti.

Orario di Roma-Zorya e dove vederla in tv o in streaming

La partita tra Roma e Zorya Luhansk si giocherà giovedì 25 novembre alle ore 21:00 allo Stadio Olimpico di Roma. Il match sarà trasmesso in tv da Sky Sport sul canale Sky Sport Uno (canale 201), Sky Sport (252) e Sky Sport 4K (canale 213) e in streaming su tre diverse piattaforme: DAZN, Sky Go e Now TV.

Roma-Zorya: probabili formazioni

Probabili formazioni Roma-Zorya

Probabile formazione Roma (3-4-1-2): Rui Patricio; Kumbulla, Smalling, Ibanez; Karsdorp Darboe, Veretout, El Shaarawy; Zaniolo; Abraham, Shomurodov. All. Mourinho

Probabile formazione Zorya (4-3-3): Matsapura; Fovorov, Imerekov, Cvek, Khomchenovskyy; Buletsa, Nazaryna, Kochergin; Kabaiev, Gromov, Sayysmaneshshiadeh. All. Skrypnyk

Conference League: la situazione nel girone C

Al termine del match d'andata, la Roma era sola a punteggio pieno in vetta alla classifica del suo girone; ora è seconda e deve quantomeno mettere in banca la qualificazione. In testa ci sono infatti i norvegesi del Bodo/Glimt, che hanno totalizzato 4 punti nella doppia sfida proprio contro i capitolini, mentre in coda al girone c'è il CSKA Sofia, con un solo punto collezionato.

Con una vittoria in questa giornata, i giallorossi andrebbero a +4 dagli ucraini e sarebbero sicuri del passaggio del turno almeno come seconda forza del Gruppo C. Con un pareggio, sarebbero comunque padroni del proprio destino nella trasferta di Sofia dell'ultima giornata. Con una sconfitta, invece, dovrebbero addirittura fare il tifo per il Bodo nell'ultimo turno per sperare nel controsorpasso.

Roma–Zorya: statistiche e curiosità

  • La gara d'andata, terminata con un netto 0-3 in favore dei giallorossi, è stata anche il primo precedente tra queste due squadre.
  • Lo Zorya Luhansk è la terza squadra ucraina che la Roma ha incontrato nella propria storia. Prima di quest'anno, i giallorossi avevano infatti già affrontato Shakhtar Donetsk e Dinamo Kiev con un bilancio fino ad allora in perfetto equilibrio (6 vittorie e 6 sconfitte in 12 gare, più la vittoria dell'andata).
  • L'ultima volta che la Roma ha ospitato all'Olimpico una formazione ucraina risale appena alla scorsa stagione, quando lo Shakhtar Donetsk fu battuto con un netto 3-0 grazie ai gol di Pellegrini, El Shaarawy e Mancini.
  • Il miglior marcatore della Roma in questa Conference League è Stephan El Shaarawy, con 3 reti all'attivo.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Coppe europee