Seguici su

Coppe europee

Europa League, verso gli ottavi: il Napoli si qualifica se…

Napoli

Gli azzurri guidati da capitan Insigne vogliono qualificarsi alla fase successiva con un turno d'anticipo così da dedicarsi alla corsa scudetto

Orario e giornata insoliti per l'Europa League che vede disputarsi una sorta di anticipo nella giornata di mercoledì 24 novembre in quel di Mosca tra Spartak e Napoli che scenderanno in campo alle 16.30 ora italiana. (clicca qui per probabili formazioni e dove vederla in tv).

Con l'avvento della Conference League, da quest'anno l'Europa League ha cambiato veste. La nuova formula prevede infatti qualificazione diretta agli ottavi per le prime dei gironi. Le seconde classificate invece, dovranno disputare un playoff per l'accesso al tabellone delle migliori 16, affrontando le otto terze dei gironi di Champions League.  È fondamentale dunque agguantare il primo posto nel girone per evitare così il fastidioso e insidioso spareggio.

Gli uomini di Spalletti hanno messo in discesa il discorso qualificazione battendo 1-4 a domicilio il Legia Varsavia, superando proprio i polacchi in testa al girone. Adesso però c'è da affrontare la fredda trasferta di Mosca per chiudere definitivamente la pratica. Così facendo si potrebbe guardare all'ultimo turno al Maradona contro il Leicester con entrambi i piedi già al playoff e giocarsi il primo posto con maggiore tranquillità.

Il Napoli si qualifica (almeno ai playoff) se…

  • Batte lo Spartak Mosca: se Insigne e compagni tornano dalla Russia con i 3 punti si qualificano con un turno d'anticipo indipendentemente dal risultato di Leicester-Legia Varsavia. Infatti il Napoli si porterebbe a 10 punti e sarebbe irraggiungibile per più di una squadra. Al momento la classifica vede il Legia secondo con 6 punti e il Leicester terzo con 5.
  • Pareggia contro lo Spartak Mosca: in caso di parità il Napoli non può dirsi sicura dell'approdo ai playoff già in questo turno. In questo caso agli azzurri basterebbe comunque non perdere in casa contro il Leicester per staccare il biglietto per il turno successivo nell'ultima giornata.
  • Perde contro lo Spartak Mosca: nel caso peggiore di tutti e cioè quello di una sconfitta in casa dello Spartak, rimane sempre il paracadute della vittoria contro il Leicester tra due settimane che qualificherebbe i partenopei. Andiamo ad esaminare nel dettaglio tutti gli scenari possibili nella probabilità di una sconfitta del Napoli contro lo Spartak e una non vittoria in casa contro il Leicester nell'ultima giornata:
  1. Nella gara di giovedì il Leicester batte il Legia Varsavia: in questo caso i Foxes balzerebbero in testa al girone con 8 punti, con Napoli e Spartak Mosca a quota 7 e Legia Varsavia a 6 punti. Il Napoli si qualificherebbe al playoff solo vincendo contro il Leicester. In caso di pareggio infatti, qualsiasi risultato dell'altra gara penalizzerebbe gli uomini di Spalletti o per punti conseguiti o per scontri diretti.
  2. Nella gara di giovedì Leicester-Legia Varsavia finisce in parità: scenario thrillng con 3 squadre che si ritroverebbero a 7 punti e il Leicester a 6. In caso di pareggio del Napoli contro i Foxes si dovrebbe guardare all'altra gara del girone: sarebbe comunque qualificata in caso di vittoria di una delle due squadre, mentre in caso di pareggio entrerebbero in gioco altri criteri. Nell'ordine: punti negli scontri diretti, differenza reti negli scontri diretti, gol segnati negli scontri diretti, gol segnati in trasferta negli scontri diretti, differenza reti totale nel girone, e così via. Un'eventualità che va sicuramente evitata.
  3. Nella gara di giovedì il Legia Varsavia batte il Leicester: in questo caso il Napoli si qualificherebbe se pareggia contro il Leicester nell'ultimo turno ma lo Spartak non fa punti contro il Legia. In caso di arrivo a pari punti con i russi, infatti gli uomini di Spalletti sarebbero indietro negli scontri diretti avendo perso entrambe le gare.

 

Abbiamo già accennato di come per la qualificazione diretta agli ottavi di finale dell'Europa League sia necessario qualificarsi da primi del proprio raggruppamento. Andiamo quindi ora a sviscerare le possibilità di Insigne e compagni di raggiungere questo traguardo.

Il Napoli si qualifica (direttamente agli ottavi) se…

  • Batte Spartak Mosca e Leicester: è lo scenario perfetto, con 6 punti aggiunti all'attuale classifica il Napoli sarebbe irraggiungibile per tutte le avversarie.
  • Batte lo Spartak Mosca e pareggia contro il Leicester: in questo caso i partenopei sarebbero primi se il Legia Varsavia non vincesse entrambe le partite.
  • Batte lo Spartak Mosca e perde contro il Leicester: primo posto possibile in caso di vittoria del Legia Varsavia contro gli inglesi giovedì e sconfitta o pareggio dei polacchi nell'ultimo turno contro lo Spartak Mosca.
  • Pareggia contro Spartak Mosca e Leicester: qualificazione diretta centrata se nelle due partite che restano il Legia Varsavia non fa più di 3 punti.
  • Perde contro lo Spartak Mosca e vince contro il Leicester: questo caso prevede che il Napoli si qualifichi da primo se lo Spartak non vince anche nell'ultimo turno contro il Legia Varsavia, al contempo però i polacchi non devono battere il Leicester giovedì.
  • Fa meno di 2 punti nelle ultime due gare: impossibile l'accesso diretto agli ottavi di finale.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Coppe europee