Seguici su

Fantacalcio

Fantacalcio, infortunio Osimhen: quando rientra e chi lo sostituisce

Victor Osimhen Napoli

Domenica sera, a San Siro, è andato in scena il big match di campionato tra Inter e Napoli, terminato con la vittoria dei nerazzurri per 3 a 2 grazie alle reti di Calhanoglu, Perisic e Lautaro Martinez. La prima sconfitta in campionato non è stata l'unica notizia negativa della trasferta milanese per i partenopei, che, al decimo del secondo tempo, hanno dovuto rinunciare a Victor Osimhen, sostituito da Petagna in seguito ad un brutto scontro testa-testa con il centrale dell'Inter Milan Skriniar, in cui il nigeriano ha avuto la peggio. L'attaccante del Napoli è stato immediatamente trasportato in ospedale, dove è stato sottoposto ad accertamenti; poco dopo il fischio finale è arrivato il comunicato della società, che su Twitter ha annunciato: “Gli esami strumentali effettuati a Victor Osimhen al termine della gara Inter-Napoli hanno evidenziato fratture multiple scomposte dell’orbita e dello zigomo sinistro. Il calciatore sarà sottoposto a intervento chirurgico nei prossimi giorni e questa notte rimarrà in osservazione all’ospedale Niguarda di Milano“.

Fantacalcio, i tempi di recupero per Osimhen

Nonostante non siano stati menzionati i tempi di recupero, è lecito aspettarsi che l'intervento chirurgico costringa Osimhen a stare fuori dal campo per almeno un mese, obbligandolo così a finire anzitempo il suo 2021. Il numero 9 salterebbe quindi le sfide con Lazio, Sassuolo, Atalanta, Empoli, Milan e Spezia in campionato, e quelle con Spartak Mosca e Leicester in Europa League. Il Napoli perde quindi il suo bomber, che in questo avvio di stagione, tra campionato ed Europa League, ha messo a referto nove gol e due assist in 14 partite.

Se dovessero essere confermati i tempi di recupero, per il Napoli si verificherebbe una doppia beffa: per tutto il mese di gennaio, infatti, Osimhen sarà impegnato con la sua Nigeria per la Coppa d'Africa, in programma dal 9 gennaio al 6 febbraio 2022; il ritorno in campo, per il Napoli e per il fantacalcio, sarebbe quindi previsto tra più di due mesi. La speranza per il club partenopeo è quindi che lo stop si riveli più lungo del previsto, e che il CT Rohr decida di rinunciare all'attaccante ex Lille.

Fantacalcio, come giocherà il Napoli senza Osimhen?

La defezione di Osimhen avrà ripercussioni importanti anche in ottica fantacalcio, non solo per quanto riguarda i possessori del nigeriano ma sull'intero blocco offensivo dei partenopei. Per quanto riguarda il sostituto dell'attaccante nigeriano, Spalletti avrà a disposizione tre soluzioni adottabili, ognuna profondamente diversa dall'altra e selezionabile in base alle caratteristiche del match.

La prima soluzione possibile, utilizzata dal tecnico toscano in occasione del derby con la Salernitana, prevede l'inserimento di Dries Mertens, sostituto naturale del numero 9 e, di fatto, dodicesimo uomo della rosa del Napoli. Nonostante in quella partita il belga, capocannoniere all-time dei campani con 137 reti segnate (di cui l'ultima, bellissima, proprio contro l'Inter), non abbia brillato particolarmente, il suo impiego da prima punta rimane la soluzione più plausibile. Se le condizioni fisiche di Mertens non dovessero convincere Spalletti a schierarlo dal primo minuto, l'allenatore ex Inter potrebbe optare per due alternative già utilizzate nel corso di questa stagione. La prima vedrebbe l'impiego dal primo minuto di Andrea Petagna, mai utilizzato fino ad ora da titolare in campionato e con soli 115 minuti giocati; l'allenatore vede l'attaccante ex SPAL più come una risorsa a partita in corso che come un potenziale titolare, limitando il suo utilizzo soprattutto all'Europa League. L'ultima opzione, più estrema, è lo spostamento di Hirving Lozano nel ruolo di falso nove, con Politano e Insigne ai suoi fianchi in un 433 senza punti di riferimento. Nella seconda giornata di campionato contro il Genoa, con Osimhen squalificato, fu proprio questa la soluzione scelta da Spalletti; la partita fu poi decisa, però, proprio da Petagna, subentrato a Politano ad 8 minuti dalla fine.

Aggiornamento 23/11: il comunicato ufficiale del Napoli e i tempi di recupero

“Victor Osimhen è stato operato questa mattina dal Prof. Tartaro, coadiuvato dal dott. Mario Santagata ed alla presenza del dott. Canonico, per un intervento di riduzione e contenzione delle fratture pluriframmentarie e scomposte dell’osso malare, dell’arco e del pomello zigomatico, del pavimento e della parete laterale dell’orbita, e della diastasi della sutura fronto-zigomatica. La sintesi dei monconi ossei è stata fatta tramite placche e viti in titanio. Il giocatore sta bene e resterà in osservazione per qualche giorno. La prognosi è stimata in circa 90 giorni.”

Osimhen sarà quindi fuori per circa 3 mesi, e dovrà rinunciare anche alla Coppa d'Africa con la Nigeria. Spalletti spera di riaverlo per il match di ritorno contro l'Inter, in programma il 13 febbraio al Diego Armando Maradona.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Fantacalcio