Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Lazio: le big di Serie A su Francesco Acerbi

Francesco Acerbi Lazio

A seguito del duro comunicato della Curva Nord è scoppiato un vero e proprio caso Acerbi. Il giocatore potrebbe partire nella prossima sessione di calciomercato invernale e la Lazio è alla ricerca di alternative qualora dovesse perdere il suo difensore centrale. Vediamo quali sono le possibili destinazioni del centrale della nazionale azzurra e i piani futuri della Lazio per sostituirlo.

Il comunicato della tifoseria laziale

A scatenare la rabbia dei tifosi è stato il comportamento di Acerbi dopo il goal contro il Genoa, il difensore infatti con un gesto ha zittito il pubblico. Non è bastata l’ottima prestazione nella gara successiva del centrale della nazionale, un altro goal realizzato ed è rimasto in campo nonostante fosse dolorante fine alla fine del match. Inutili anche le scuse in una successiva intervista del classe 88.

Acerbi uomo senza onore, via da Roma subito. Nessun perdono per chi tradisce! Questo non è soltanto uno slogan, ma è molto di più. Significa che i tifosi valgono più dei calciatori, che la nostra bandiera è sacra! Purtroppo i giocatori di oggi sono abituati troppo bene e non hanno mai visto una contestazione come si deve. Abbiamo contestato a duro muso Chinaglia, Nesta, Mihajlovic (per citarne solo tre), monumenti della nostra storia. Siamo entrati negli spogliatoi, a Tor di Quinto e Formello perché qualche giocatore, anche molto più blasonato di uno proveniente da Chievo e Sassuolo, ci aveva mancato di rispetto. E dovremmo lasciar passare il gesto e il menefreghismo di un calciatore che ha dimostrato di schifare un’intera tifoseria? Acerbi ha zittito la curva nella partita scorsa dopo mesi di sostegno a oltranza, nonostante partite pessime, ai microfoni subito dopo ha addirittura peggiorato la situazione. Il suo video di scuse è stato forzato e privo di sentimento. Oggi aveva l’occasione, da uomo, di scusarsi sotto al settore ospiti occupato da 3mila tifosi Laziali. A fine partita invece, come un coniglio, mentre gli altri giocatori sono venuti ad esultare con noi, lui se ne è andato via. Si è tirato indietro quando sarebbero bastate scuse sincere. A noi che Acerbi sia un giocatore importante della rosa non importa nulla. Per noi contano il sudore, la grinta e il rispetto. Ecco perchè, da oggi, Francesco Acerbi non è più gradito qui a Roma. Fino a quando sarà qui, verrà fischiato. In ogni partita! “E chissà quanti ne hai visti e quanti ne vedrai di giocatori tristi che non hanno vinto mai. Acerbi vattene! Ultras Lazio” .

Con la citazione alla canzone di Francesco De Gregori, queste le dure parole del comunicato della Curva Nord Laziale.

Romagnoli dal Milan se parte Acerbi

La finestra di calciomercato invernale è ormai alle porte e dopo le pesanti dichiarazioni della tifoseria laziale contro il difensore Francesco Acerbi si prospetta un nuovo scenario in casa Lazio per trovare una soluzione immediata e placare l’insoddisfazione della Curva Nord. Dalle ultime indiscrezioni si parla di un possibile scambio che potrebbe andare in porto con il Milan. La proposta della società biancoceleste riguarda Alessio Romagnoli, il Milan è alla ricerca di un difensore più affidabile e il 33enne ex Sassuolo potrebbe essere il profilo ideale nello scacchiere di Stefano Pioli. Ipotizzabile che il Club capitolino aggiungerà un conguaglio di circa 10 milioni di euro. Possibile anche l’opzione di doppio prestito, tuttavia sarà fattibile soltanto quando Il difensore classe 95 rinnoverá con i rossoneri. Romagnoli da sempre tifoso della Lazio sarebbe anche disposto ad una riduzione del suo stipendio (3,5 milioni di euro) pur di vestire i colori amati.

Cosa cambierebbe per Milan e Lazio con questo scambio

A livello tattico sarebbe un upgrade per il Milan che con Acerbi si garantirebbe un sostituto piú affidabile per Kjaer dopo l’infortunio. L’unico neo è che il calciatore classe 88 ha sette anni in più rispetto a Romagnoli. Sul fronte opposto, Maurizio Sarri non ha mai avuto un buon rapporto con il 33enne a livello tattico pertanto sarebbe ben felice di questo scambio e iniziare a plasmare la rosa biancoceleste a sua immagine e somiglianza.

La Juventus su Acerbi, ecco come può convincere il giocatore

Il caos intorno a Francesco Acerbi ha acceso il radar della Juventus che non disdegna la possibilità di aggiungere un tassello importante alla sua rosa per gennaio. In questo caso la società bianconera potrebbe includere nella trattativa uno tra Rugani e Arthur, o addirittura entrambi. Il centrocampista brasiliano piace molto all’allenatore Maurizio Sarri che lo aveva fortemente voluto ai tempi in cui allenava la Vecchia Signora. Con un’operazione del genere la dirigenza biancoceleste andrebbe a ringiovanire la rosa con la speranza di rilanciare Daniele Rugani, ad inizio carriera uno dei centrali più promettenti del panorama nazionale. Inoltre si garantirebbe un rinforzo in mezzo al campo con le caratteristiche richieste dal tecnico toscano.

Il Napoli alla ricerca di un difensore centrale, spunta l’idea Acerbi

Il Napoli dopo la cessione di Manolas è alla ricerca di un difensore per completare il pacchetto di centrali a disposizione di Luciano Spalletti. Acerbi che sembra non essere piú il benvenuto in casa Lazio, sarebbe accolto a braccia aperte dal tecnico ex Roma. Un centrale con un grande bagaglio di esperienza, che farebbe molto comodo alla squadra partenopea per continuare a competere per la corsa scudetto. Il direttore sportivo del Napoli vorrebbe proporre un prestito con diritto di riscatto fissato intorno ai 10-15 milioni di euro. Ovviamente bisognerà vedere anche quali sono le intenzioni dell’eccentrico presidente Lotito e se realmente vorrà privarsi di un giocatore importante come Acerbi nella finestra di calciomercato invernale.

Acerbi all’Inter per riabbracciare Simone Inzaghi, le ultime indiscrezioni

Ed eccoci con l’ultima big della Serie A interessata ad Acerbi. Simone Inzaghi ha già allenato il centrale ex Sassuolo e lo accoglierebbe a braccia aperte. La dirigenza nerazzurra si è già messa in moto per intavolare una trattativa nella prossima sessione di mercato invernale. Sul piatto, Giuseppe Marotta, potrebbe proporre il cartellino di Matias Vecino, profilo gradito da Maurizio Sarri per puntellare il centrocampo biancoceleste. Con questo possibile scambio la squadra milanese avrebbe un pacchetto arretrato tra i più forti al mondo, formato da Skriniar, de Vrij, Bastoni e Acerbi. La Lazio con il mediano uruguaiano risolverebbe le sue lacune in mezzo al campo e offrirebbe una varietà di soluzioni all’allenatore ex Chelsea.

 

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato