Seguici su

Altre Competizioni

Conference League, tutte le squadre qualificate e le possibili avversarie della Roma

Roma

Terminata la fase a gironi sono rimaste solo le migliori squadre che hanno partecipato alla Conference League e che accederanno alla fase ad eliminazione diretta: le possibili avversarie della Roma

Alla sua prima edizione, la Conference League, così come Champions ed Europa League, si appresta ad entrare nella sua fase decisiva. Terminate anche le ultime partite dei gironi, adesso sarà infatti tempo della fase ad eliminazione diretta. La nuova competizione europea in questo senso funziona come l'Europa League e non come la Champions. Le prime qualificate dei gironi accederanno infatti direttamente agli ottavi di finale, mentre le seconde qualificate giocheranno i sedicesimi contro le terze qualificate dei gironi di Europa League. I sorteggi degli accoppiamenti dei sedicesimi di finale verranno fatti lunedì 13 dicembre alle 14 a Nyon, subito dopo quelli degli ottavi di Champions e dei sedicesimi di Europa League. Chiusi i gironi, andiamo a vedere tutte le squadre qualificate alla fase finale della nuova competizione UEFA.

Le prime classificate nei gironi di Conference League

Essendo otto gironi sono otto le squadre che accederanno direttamente agli ottavi di finale di Conference League, senza dover prima passare dagli spareggi dei sedicesimi. Queste otto squadre sfideranno poi le otto vincitrici dei sedicesimi di finale, con il sorteggio degli ottavi che avverrà solamente nel 2022 e che prevede la possibilità di incontrarsi per squadre provenienti dalla stessa nazione. La squadra che ha fatto meglio di tutte in termini di punti è il LASK, alle prese con un girone non proprio di ferro, gli austriaci non hanno perso nemmeno una gara, conquistando con una giornata di anticipo la qualificazione matematica come primi. Bene anche il Copenhagen, nonostante una sconfitta.

Può gioire la Roma, che grazie alla vittoria è riuscita a strappare la prima posizione al Bodo Glimt. Anche da definire la situazione nel girone G, a causa del rinvio della partita tra Rennes e Tottenham, con i francesi che sono matematicamente primi, ma con i ragazzi di Conte ancora in lotta per la seconda posizione. Vincono il loro girone anche Basilea, Feyenoord, Gent e Az Alkmaar.

Le otto squadre qualificate direttamente per gli ottavi di finale:
  • LASK
  • Gent
  • AZ Alkmaar
  • Feyenoord
  • Copenhagen
  • Rennes
  • Roma
  • Basilea

Le seconde classificate nei gironi di Conference League

Le otto seconde classificate saranno anche le otto teste di serie dei sorteggi, questo vuol dire che giocheranno in casa la gara di ritorno dei sedicesimi di finale. Anche se l'ultima parola è ancora da scrivere a causa del match tra Rennes e Tottenham rinviato, il quadro al momento comprende sette delle otto partecipanti. Il Maccabi Tel Aviv ha strappato la qualificazione con un gara di anticipo. Decisivo il pareggio nello scontro diretto per il Partizan. Nel girone della Roma il Bodo Glimt deve accontentarsi della seconda posizione che vuol dire sedicesimi di finale. Randers e Slavia Praga la spuntano di appena un punto. Buono invece il cammino del Paok Salonicco, che chiude ad 11 punti. Ottimo anche il percorso del Qarabag.

Le squadre qualificate per i sedicesimi di finale da seconde del girone (teste di serie):
  • Maccabi Tel Aviv
  • Qarabag
  • Partizan
  • Bodo Glimt
  • Paok Salonicco
  • Slavia Praga
  • Randers
  • Vitesse / Tottenham ?

Le terze classificate nei gironi di Europa League

Da quest'anno, con l'introduzione di questa nuova competizione, le terze classificate in Europa League avranno il paracadute Conference League. Le uniche due ad aver conquistato l'accesso matematico con una partita di anticipo sono state Celtic e Fenerbache. Dopo l'ultima dei gironi le hanno raggiunte però anche le altre sei che parteciperanno ai sedicesimi di finale. Lo Sparta Praga perde il duello con i Rangers e deve accontentarsi del terzo posto. Terzo anche il PSV Eindhoven, che ha perso nello scontro diretto contro la Real Sociedad. Il Napoli batte il Leicester e condanna gli inglesi ai sedicesimi di Conference League. Terzo anche il Marsiglia, che arriva dietro la Lazio. Il Midtjylland arriva appena un punto sotto al Braga. Terza posizione infine anche per il Rapid Vienna.

Le squadre qualificate per i sedicesimi di finale dall'Europa League (non teste di serie):
  • Celtic
  • Fenerbache
  • Sparta Praga
  • Midtjylland
  • Rapid Vienna
  • Leicester
  • PSV Eindhoven
  • Marsiglia

Il sorteggio

Il sorteggio per la fase ad eliminazione diretta della Conference League avrà luogo nella giornata di lunedì 13 dicembre a partire dalle ore 14:00 in Svizzera, a Nyon. Sarà possibile seguire il sorteggio da pc, telefono o tablet collegandosi al sito della UEFA, che lo trasmetterà in diretta streaming gratuita per tutti.

Le regole del sorteggio sono uguali a quelle del sorteggio di Champions ed Europa League. Ci saranno due urne da otto squadre, da una parte le teste di serie (le seconde classificate nei gironi di Conference League) e dall'altra le non teste di serie (le terze classificate nei gironi di Europa League). Ogni squadra facente parte della categoria delle teste di serie sfiderà una squadra tra quelle facenti parte della categoria delle non teste di serie. L'unico vincolo è che non possono scontrarsi squadre provenienti dalla stessa nazione, cosa che sarà invece possibile dagli ottavi di finale in poi. Le squadre si affronteranno in due partite, quella di andata e quella di ritorno, con le teste di serie che giocheranno il ritorno in casa. Le gare di andata andranno in scena il 17 febbraio, mentre quelle di ritorno il 24 dello stesso mese. Ancora da definire invece gli orari dei match.

Da quest'anno inoltre non esiste più la regola del gol in trasferta: se le due sfide si saranno concluse in parità e se il numero di gol segnato al termine dei 180′ minuti risulterà essere pari, si andrà ai supplementari indipendentemente dal numero di gol segnati fuori casa. Dopo i supplementari, se persiste la situazione di parità ci saranno poi i calci di rigore.

Le possibili avversarie della Roma

Avendo vinto il proprio girone, la Roma ha conquistato l'accesso diretto agli ottavi di finale di Conference League. Quasi impossibile pronosticare la prossima avversaria dei giallorossi, che potranno sfidare una delle qualsiasi sedici squadre che giocheranno i sedicesimi di finale. Escluse dunque solo le altre squadre che hanno strappato un ticket per gli ottavi di finale, quindi sicuramente i ragazzi di Mourinho non potranno incontrare: LASK, Gent, AZ Alkmaar, Feyenoord, Copenhagen, Rennes e Basilea. La prossima avversaria della Roma arriverà dalle seguenti sedici squadre: Maccabi Tel Aviv, Qarabag, Partizan, Bodo Glimt, Paok Salonicco, Slavia Praga, Randers, Celtic, Fenerbache, Sparta Praga, Midtjylland, Rapid Vienna, Leicester, PSV Eindhoven, Marsiglia e una tra Vitesse e Tottenham, in base al risultato degli inglesi nell'ultima partita del girone contro il Rennes capolista.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Altre Competizioni