Seguici su

Consigli Fantacalcio

Consigli fantacalcio, 3 portieri su cui puntare per il girone di ritorno

Andrea Consigli Sassuolo

Con le feste è arrivato anche il giro di boa della Serie A, che nel giorno dell'Epifania tornerà in campo con la 1^ giornata del girone di ritorno. Tempo di bilanci dunque anche al fantacalcio, dove diventa sempre più importante affidarsi ai giusti interpreti per continuare sulla buona strada intrapresa fino a questo momento, oppure per invertire quella che conduce lontano dai piazzamenti-premio, o ancor peggio verso il fondo della classifica. Ecco allora tre portieri sui quali poter fare affidamento in questo girone di ritorno: tre nomi di media classifica, perché a questo punto dell'anno il fatto che Handanovic sia una scelta affidabile lo avranno capito più o meno tutti.

Vanja Milinkovic-Savic (Torino)

Chi ha acquistato l'estremo difensore granata all'asta di inizio stagione ci ha visto lungo, è impossibile negarlo. Vanja Milinkovic-Savic è infatti stato il terzo miglior portiere del girone d'andata per fantamedia voto, un traguardo che, a bocce ferme, non tutti potevano ritenere possibile e che si motiva per via duplice. In primis, con 19 reti subite in 19 giornate di campionato, il Torino è risultata la quarta miglior difesa del campionato italiano fino a questo momento, dietro solamente a Napoli, Inter e Juventus. Merito dello sforzo collettivo (vedi anche le straordinarie prestazioni individuali di Bremer, per esempio) e dell'impianto di gioco organizzato dal tecnico Ivan Juric, che già negli anni passati all'Hellas Verona aveva mostrato cose incredibili da questo punto di vista, concludendo la Serie A 2020/21 al sesto posto tra le formazioni meno battute, con 48 reti subite in 38 giornate. Sette e dieci reti in meno rispetto a quelle incassate dalle due squadre capitoline, per intenderci.

Il fratellino del “Sergente” biancoceleste ci ha però indiscutibilmente messo anche del suo. Se la sua fantamedia voto è del 5,32, infatti, la sua media voto pura (quindi senza calcolare bonus e malus) è del 6,24, dato che lo rende il quinto miglior portiere del campionato sinora. Significativo il fatto che, tra i quattro più in alto di lui, solamente Ospina abbia poi anche una fantamedia voto maggiore. Gli altri vengono infatti premiati dai pagellisti per le loro parate, ma subiscono più malus di lui e sono dunque meno appetibili al fantacalcio. E non va dimenticato neanche il rigore neutralizzato a Lorenzo Insigne sul punteggio di 0-0 nella partita disputata allo stadio Diego Armando Maradona di Napoli (gara poi vinta nei minuti finali dagli azzurri per 1-0). Se c'è un margine di miglioramento lo si può trovare nelle reti inviolate, che non sono moltissime (4, altri sei colleghi hanno fatto meglio da questo punto di vista).

In ottica girone di ritorno, si potrebbe pensare che quello avuto nelle prime 19 giornate dal serbo sia stato solo un exploit destinato pian piano a sgonfiarsi, ma quello che vi abbiamo raccontato deve darvi fiducia in questo senso. Non le statistiche sulle sue prestazioni individuali, piuttosto quelle sulle caratteristiche del Torino e soprattutto del suo tecnico. Milinkovic-Savic non è così in alto perché è stato fortunato finora, ma perché i granata, con Juric, sono destinati a incassare meno rispetto a quanto non fossero abituati a fare. Il fatto che sappia calciare le punizioni è forse solo uno specchietto per le allodole. Però sia mai.

Andrea Consigli (Sassuolo)

Dal punto di vista della fantamedia voto, Consigli è stato appunto nella media in questa prima metà di stagione. Il portiere degli emiliani ha collezionato infatti un 4,72 che lo posiziona in ottava piazza tra i colleghi con almeno 10 partite disputate. Decisamente migliore è però il dato della fantamedia voto, visto che il suo 6,33 è secondo solo al 6,37 di Vicario dell'Empoli, considerando la stessa gamma di estremi difensori. Un dato da non sottovalutare soprattutto se si utilizza il bonus difesa.

Chi fa il fantacalcio da diversi anni e acquista strategicamente più rigoristi possibili, poi, ha di certo imparato a suon di malus come uno dei talenti migliori di Consigli sia quello di negare agli specialisti la gioia del gol dagli undici metri. Quest'anno non c'è ancora mai riuscito, ma è difficile credere possa rimanere a bocca asciutta per l'intera stagione. Se negli ultimi due anni il numero 47 ha trovato altrettanti +3 (equamente divisi), nel 2018/19 infatti i +3 erano stati addirittura quattro! Non per niente, Consigli è il secondo pararigori in attività con più penalty negati in Serie A dietro al solo Handanovic.

Se per il precedente consiglio ci siamo basati sulla convinzione che il Torino possa continuare su un trend positivo mostrato finora, in questo caso il fondamento di questo giudizio è dato dalla sensazione che il Sassuolo debba e possa certamente fare meglio di così. I neroverdi sono infatti al momento 13esimi in campionato con 24 punti e devono senz'altro inserire una marcia più alta. Uno scenario non così astratto, visto il cambio di allenatore a cui si è andati incontro in estate. E se finora Consigli è stato nella media, i margini di miglioramento ci sono eccome.

Lucasz Skorupski (Bologna)

Dal 29 settembre 2019 al 25 novembre 2020, il Bologna subì almeno una rete in tutte e 41 le partite disputate. Si salvò a un passo dal record negativo di 42 gare consecutive a rete violata, detenuto dal Bordeaux sin dal 1960, solo grazie a un 1-0 casalingo contro il Crotone. Tra i pali di quel Bologna c'era già Lucasz Skorupski.

Da allora, di acqua sotto i ponti ne é passata e, da portiere dal malus inevitabile, il polacco è adesso il terzo miglior estremo difensore della Serie A 2021/22 per reti inviolate: sono ben 7 quest'anno, al pari dei colleghi Szczesny e Rui Patricio. Per dare il giusto rilievo alla statistica, basti notare come nelle prime sette posizioni ci siano i sei portieri delle prime sei squadre della classifica di Serie A più quello della decima, proprio Skorupski, che tra l'altro è dietro solo a due di essi. Ovviamente, bisognerebbe esser bravi nello scegliere i turni più giusti nei quali schierarlo, perché può alternare un bonus imbattibilità a un -3, magari contro una big.

La fantamedia del 4,58 non è tra le migliori, ma è comunque maggiore di colleghi decisamente più pagati all'asta, come Reina, Silvestri o Audero. Non male invece la media voto del 6,26. Sono dati da top player? Assolutamente no. Bisogna preferire Skorupski ai vari Handanovic, Maignan o Szczesny? Assolutamente no. Si può pensare di aggregarlo alla propria rosa tramite aste o scambi per farne un uso oculato e alternarlo in un terzetto low-cost? Assolutamente sì.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Consigli Fantacalcio