Seguici su

Altre Competizioni

Coppa d’Africa 2022: la guida completa

Mohamed-Salah-Liverpool

C’erano tanti dubbi se la Coppa d’Africa venisse disputata o meno, tra variante Omicron e preoccupazioni dei Club Europei che non volevano perdere i loro giocatori più importanti. Alla fine la manifestazione, già annullata l’anno scorso a causa della pandemia, si svolgerà regolarmente come da previsioni dal 9 gennaio al 6 febbraio 2022 e le partite verranno disputate in Camerun. In questa guida vedremo tutto quello che c’è da sapere sulla Coppa d’Africa: il calendario , i gironi, dove vederla in tv o in streaming, le statistiche e altre informazioni utili.

Coppa d’Africa: le squadre favorite alla vittoria finale

Con una striscia di 39 partite senza sconfitte, i campioni in carica dell’Algeria si candidano anche in questa edizione come favoriti. Guidati dalla stella del Manchester City, Riyad Mahrez, le volpi del deserto possono contare anche sul miglior giocatore della Coppa d’Africa 2019, il mediano del Milan Ismaël Bennacer. C’è grande equilibrio tra le nazionali pronte a contendere il titolo alla squadra detentrice. Tra queste vanno menzionate l’Egitto e il Senegal capitanate rispettivamente da Mohamed Salah e Sadio Mané del Liverpool che dovrà fare a meno delle due stelle in Premier League. La Costa d’Avorio di Kessié potrà contare anche sul bomber dell’Ajax in Champions League, Sébastien Haller. La Nigeria è sempre una delle nazionali africane più forti, soprattutto se recupererà Victor Osimhen. Un gradino più in basso troviamo il Ghana dei temibili fratelli Ayew, il Camerun con due vecchie volpi come Choupo-Moting e Toko Ekambi ma anche Zambo Anguissa del Napoli tra i tanti giocatori che militano in Europa. Il Marocco con Hakimi del Paris Saint Germain che però non potrà contare sulla stella del Chelsea Hakim Ziyech visto che non è gradito dal gruppo in nazionale.

Regolamento e struttura della Coppa d’Africa

La Coppa d’Africa è una manifestazione calcistica per nazionali africane iscritte alla confederazione del Continente Africano. Nota anche come AFCON, è stata istituita nel 1957. La prima edizione di questa competizione internazionale si è disputata in Sudan. Le squadre iscritte sono aumentate nel corso degli anni, infatti è stata aggiunta anche una fase eliminatoria, dalla quale escono le 24 squadre che accedono alla fase a gironi. I gruppi sono sei composti da quattro nazionali ciascuno. A passare agli ottavi di finale sono le prime due nazionali di ogni raggruppamento, con loro anche le quattro migliori terze classificate. Vediamo l’ordine dei criteri per stabilire quale squadra passerá il turno nel caso di una o più squadre arrivino a pari punti:

  1. Scontri diretti: maggior numero di punti
  2. Scontri diretti: migliore differenza gol
  3. Scontri diretti: maggior numero di reti segnate
  4. Girone: Miglior differenza reti
  5. Girone: Maggior numero di gol segnati
  6. Sorteggio effettuato dal Comitato CAF

Agli ottavi di finale non possono scontrarsi le nazionali provenienti dallo stesso girone. A partire dalla fase ad eliminazione diretta fino alla finale, in caso di parità si andrà prima ai tempi supplementari e poi ai calci di rigore (ovviamente se il punteggio rimarrá in paritá). Per quanto riguarda la finale per il 3-4 posto non ci saranno i tempi supplementari e si andrà direttamente ai calci di rigore.

Calendario Coppa d’Africa 2022

GIRONE A

9/01/2022 17:00 Camerun-Burkina Faso

9/01/2022 20:00 Etiopia-Capo Verde

13/01/2022 17:00 Camerun-Etiopia

13/01/2022 20:00 Capo Verde-Burkina Faso

17/01/2022 17:00 Capo Verde-Camerun

17/01/2022 17:00 Burkina Faso-Etiopia

GIRONE B

10/01/2022 14:00 Senegal-Zimbabwe

10/01/2022 17:00 Guinea-Malawi

14/01/2022 14:00 Senegal-Guinea

14/01/2022 17:00 Malawi- Zimbabwe

18/01/2022 17:00 Malawi- Senegal

18/01/2022 17:00 Zimbabwe- Guinea

GIRONE C

10/01/2022 17:00 Marocco-Ghana

10/01/2022 20:00 Comore-Gabon

14/01/2022 17:00 Marocco-Comore

14/01/2022 20:00 Gabon-Ghana

18/01/2022 20:00 Gabon-Marocco

18/01/2022 20:00 Ghana-Comore

GIRONE D

11/01/2022 17:00 Nigeria-Egitto

11/01/2022 20:00 Sudan-Guinea-Bissau

15/01/2022 17:00 Nigeria-Sudan

15/01/2022 20:00 Guinea-Bissau-Egitto

19/01/2022 20:00 Guinea-Bissau-Nigeria

19/01/2022 20:00 Egitto-Sudan

GIRONE E

11/01/2022 14:00 Algeria-Sierra Leone

12/01/2022 20:00 Guinea Equatoriale-Costa d'Avorio

16/01/2022 17:00 Costa d'Avorio-Sierra Leone

16/01/2022: H20:00 Algeria-Guinea Equatoriale

20/01/2022 17:00 Costa d'Avorio-Algeria

20/01/2022 17:00 Sierra Leone-Guinea Equatoriale

GIRONE F

12/01/2022 14:00 Tunisia-Mali

12/01/2022 20:00 Mauritania-Gambia

16/01/2022 14:00 Gambia-Mali

16/01/2022 17:00 Tunisia-Mauritania

20/01/2022 20:00 Gambia-Tunisia

20/01/2022 20:00 Mali-Mauritania

OTTAVI DI FINALE

23/01/2022 17:00 Seconda gruppo A vs Seconda gruppo C

23/01/2022 20:00 Prima gruppo D vs Terza gruppo B/E/F

24/01/2022 17:00 Seconda gruppo B vs Seconda gruppo F

24/01/2022 20:00 Prima gruppo A vs Terza gruppo C/D/E

25/01/2022 17:00 Prima gruppo B vs Terza gruppo A/C/D

25/01/2022 20:00 Prima gruppo C vs Terza gruppo B/D/F

26/01/2022 17:00 Prima gruppo E vs Seconda gruppo D

26/01/2022 20:00 Prima gruppo F vs Seconda gruppo E

QUARTI DI FINALE

29/01/2022 17:00 da stabilire

29/01/2022 20:00 da stabilire

30/01/2022 17:00 da stabilire

30/01/2022 20:00 da stabilire

SEMIFINALI

02/02/2022 20:00 da stabilire

03/02/2022 20:00 da stabilire

FINALE 3°- 4° POSTO

06/02/2022 17:00 da stabilire

FINALE 1°- 2° POSTO

06/02/2022 20:00 da stabilire

Coppa d’Africa: tutto quello che c’è da sapere sui gironi e i giocatori da seguire

Girone A

Camerun

Capo Verde

Burkina Faso

Etiopia

Il Camerun Favorito per il primo posto del girone A

Pochi dubbi sul Camerun che sarà la prima classificata in questo gruppo A, una squadra che vede a centrocampo Zambo Anguissa, uno dei giocatori dal rendimento più alto e inaspettato con il Napoli in Serie A. In attacco ci sono due vecchie volpi come Choupo Moting del Bayern Monaco e Toko Ekambi del Lione. Il bomber dei leoni indomabili è Bahoken che milita nell’Angers in Ligue 1. In porta André Onana dell’Ajax, probabile sostituto nella sessione invernale di calciomercato di Handanovic all’Inter.

Capo Verde e Burkina Faso per il secondo posto, Etiopia fuori dai giochi

Per quanto riguarda il secondo posto sarà una corsa a due: Capo Verde e Burkina Faso a contendersi il secondo pass per gli ottavi di finale. Il giocatore più rilevante per i Tubarões azuis (Squali azzurri) è Ryan Mendes che gioca nel campionato arabo con l’Al-Nasr e ha un bagaglio di esperienza in vari campionati europei con ben 326 presenze. Issa Kaboré, terzino destro del Troyes, è il giocatore più rappresentativo della Burkina Faso che in organico ha anche altri giocatori che militano in Europa. L’Etiopia non ha giocatori che giocano nei campionati europei, sulla carta dovrebbe essere il fanalino di coda di questo girone.

Girone B

Senegal

Guinea

Zimbabwe

Malawi

Il Senegal di Koulibaly favorito per il primo posto

Come per il Girone A, anche il Senegal come il Camerun è la favorita a vincere questo girone. Tanti giocatori che militano nei principali campionati europei nelle file dei Leoni della Teranga. In difesa l'uomo chiave è Kalidou Koulibaly che parte come infortunato e spera di recuperare per l’inizio della competizione. Tra i pali troviamo il campione d’Europa con i Blues: Edouard Mendy. Ovviamente la stella indiscussa di questa nazionale sarà Sadio Mané del Liverpool.

La Guinea di Naby Keita per il secondo posto, poche chances per Zimbabwe e Malawi

Con uno dei centrocampi più forti di questa edizione, la Guinea non dovrebbe avere troppi patemi d’animo per passare il turno come seconda del girone. Naby Keita del Liverpool e Amadou Diawara della Roma avranno il compito di portare agli ottavi la loro nazionale. Occhio allo Zimbabwe che ha in Tino Kadewere del Lione il suo giocatore più rappresentativo. Nelle file del Malawi non crediamo che la presenza di Gabadinho Mhango, giocatore degli Orlando Pirates basterá a strappare un pass per gli ottavi di finale.

Gruppo C

Ghana

Marocco

Gabon

Comore

Ghana e Marocco per il primo posto

Uno dei gironi piú equilibrato di questa edizione, Black Stars leggermente in vantaggio sul Marocco di Hakimi. Nel Ghana troviamo Thomas Partey che milita nell’Arsenal in PL. Jordan e Andrew Ayew ci sono ancora, Andrew è il capitano e quando giocano in nazionale sono sempre degli avversari ostici da affrontare. Occhio al giovane talento dell’Ajax, Mohammed Kudus di 21 anni che potrebbe fare molto bene in questa competizione. I leoni dell’atlante partono leggermente sfavoriti anche per il fatto che non potranno contare su uno dei loro giocatori chiave, Hakim Ziyech. Il trequartista del Chelsea non è stato convocato, ci sará invece in attacco Munir del Siviglia.

Il Gabon si candida come sorpresa del girone, Comore vittima sacrificale

Non ci sono soltanto Ghana e Marocco in questo girone di ferro, da tener d’occhio il Gabon di Pierre Aubameyang. L’attaccante dell’Arsenal ci terrà a mettersi in mostra, anche a fare lo sgambetto a una delle due nazionali favorite. Il classe 89 dei gunners è anche il capitano di questa nazionale. Non ci sono dubbi sul ruolo di vittima sacrificale per il Comore, comunque mai dire mai.

Girone D

Nigeria

Egitto

Guinea Bissau

Sudan

Nigeria o Egitto per il primo posto del girone

Come per il Girone C, anche questo raggruppamento vede due delle favorite alla vittoria finale. La Nigeria conta di recuperare al 100% Victor Osimhen, ma ci sono tanti altri giocatori interessanti che militano soprattutto in Premier League come Iheanacho e Ndidi del Leicester e Iwobi dell’Everton. In difesa Ola Aina del Torino, leader carismatico di questa nazionale ancora Ahmed Musa che ora gioca nel Fatih Karagümrük in Turchia. L’Egitto non è soltanto Mohamed Salah, a supportare la stella dei Reds ci saranno anche El Neny dell’Arsenal e Trezeguet dell’Aston Villa. Le Super Aquile non dovrebbero mancare all’appello per gli ottavi di finale, come prima o come seconda del girone.

Guinea Bissau possibile outsider, Sudan sparring-partner del girone

La Guinea Bissau è una squadra ostica da affrontare, In attacco c'é Mamé Baldé del Troyes ma potrebbe essere decisivo in zona gol anche Alexandre Mendy del Caen. A centrocampo da seguire il promettente Moreto Cassamá dello Stade Reims. Ridotte al lumicino le possibilità di qualificazione per il Sudan, sparring-partner di questo raggruppamento.

Girone E

Algeria

Costa d’Avorio

Sierra Leone

Guinea Equatoriale

Algeria e Costa d’Avorio favorite per il passaggio agli ottavi

Ennesimo girone con due Big che si contenderanno il primo posto. L’Algeria detentrice della Coppa d’Africa 2019, ha tutte le qualità per ripetersi. Oltre ai sopracitati Mahrez e Bennacer, ci sono in rosa ben 17 giocatori che militano nei campionati europei. Tra i tanti anche Ounas del Napoli e i veterani Yacine Brahimi che gioca nel Al-Rayyan e Sofiane Feghouli del Galatasaray. In attacco Islam Slimani del Lione. La Costa d’Avorio non ha niente da invidiare alle Volpi del deserto, una rosa che conta giocatori internazionali come: Nicolas Pepe dei Gunners, Franck Kessie del Milan, Eric Bailly del Manchester Utd, Wilfried Zaha del Crystal Palace e Sebastian Haller dell’Ajax. Convocato anche Jeremie Boga, di recente passato dal Sassuolo all’Atalanta.

Sierra Leone e Guinea Equatoriale non dovrebbero creare problemi

Nessuna insidia all’orizzonte dalle altre due squadre che compongono questo gruppo E. Nella Sierra Leone dovrebbe esserci il 20enne del Genoa Yayah Kallon, troppo poco per mettere pensiero ad Algeria e Costa d’Avorio. Nella rosa dei convocati della Guinea Equatoriale troviamo Pedro Obiang del Sassuolo, anche in questo caso non dovrebbe bastare per ottenere un pass al turno successivo.

Girone F

Tunisia

Mali

Mauritania

Gambia

La forza del “gruppo” del Mali o l’esperienza della Tunisia per primeggiare nel girone F

Nel Girone F le due squadre che dovrebbero contendersi il primato saranno Mali e Tunisia. Vediamo leggermente favoriti i primi che contano un buon numero di giocatori in organico che militano in Europa. Mohamed Camara del Salisburgo, Bissouma del Brighton, Amadou Haidara del Lipsia, Samassékou mediano dell'Hoffenheim sono soltanto alcuni degli ottimi calciatori in rosa. Non bisogna mai sottovalutare la Tunisia, anche se non viene menzionata tra le favorite e non è tra le squadre piú forti in questa edizione. Da seguire con interesse Hannibal Mejbri, 18 anni e fantasista del Manchester Utd. Naïm Sliti è il giocatore più rappresentativo, centrocampista dell'Al-Ettifaq in Arabia Saudita.

Più Gambia che Mauritania come possibile outsider

Interessante il Gambia di Musa Barrow, attaccante del Bologna. Potrebbero essere proprio loro a scalzare la Tunisia per il secondo pass agli ottavi di finale. Nelle file degli scorpioni c’è anche la giovane promessa a centrocampo della Roma, Ebrima Darboe di appena 18 anni. La Mauritania, eccetto sorprese, non dovrebbe creare troppi grattacapi per la qualificazione alla fase successiva.

Coppa d’Africa 2022: dove vederla in televisione e streaming

Le cinquantadue partite di questa edizione della Coppa d’Africa verranno trasmesse in streaming e in esclusiva su Discovery Italy. Sará possibile vedere tutte le partite sul canale discovery+. La finale si giocherà in Camerun il 6 febbraio 2022 e sarà disponibile anche su Eurosport.

Le statistiche della Coppa d’Africa

Le squadre vincitrici delle edizioni precedenti:

2019 Algeria

2017 Camerun

2015 Costa d’Avorio

2013 Nigeria

2012 Zambia

2010 Egitto

2008 Egitto

2006 Egitto

2004 Tunisia

2002 Camerun

2000 Camerun

1998 Egitto

1996 Sudafrica

1994 Nigeria

1992 Costa d’Avorio

1990 Algeria

1988 Camerun

1986 Egitto

1984 Camerun

1982 Ghana

1980 Nigeria

1978 Ghana

1976 Marocco

1974 Zaire

1974 Repubblica Democratica del Congo

1972 Repubblica Popolare del Congo

1970 Sudan

1968 Congo-Kinshasa

1965 Ghana

1963 Ghana

1962 Etiopia

1959 Emirati Arabi Uniti

1957 Egitto

Le squadre che hanno vinto più volte la Coppa d’Africa

Egitto 7 vittorie

Camerun 5 vittorie

Ghana 4 vittorie

Nigeria 3 vittorie

Coppa d’Africa: I migliori capocannonieri di tutti i tempi

Samuel Eto’o (Camerun) 18 goal

Laurent Pokou (Costa d’Avorio) 14 goal

Rashidi Yekini (Nigeria) 13 goal

Hassan El-Shazly (Egitto) 12 goal

Patrick Mboma (Camerun), Didier Drogba (Costa d’Avorio), Hossam Hassan (Egitto) 11 goal

Coppa d’Africa: I migliori giocatori delle edizioni precedenti

2019 Ismaël Bennacer (Algeria)

2017 Christian Bassogog (Camerun)

2015 Christian Atsu (Ghana)

2013 Jonathan Pitroipa (Burkina Faso)

2012 Christopher Katongo (Zambia)

2010 Ahmed Hassan (Egitto)

2008 Hosny Abd Rabo (Egitto)

2006 Ahmed Hassan (Egitto)


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Altre Competizioni