Seguici su

Champions League

Tutto sul sorteggio per gli ottavi di Champions League: le fasce, quando e dove vederlo in tv

Uefa Champions League

Si è chiusa questa settimana la fase a gironi della UEFA Champions League, rivelando anche i suoi ultimi verdetti riguardo le 16 squadre che disputeranno in primavera la fase a eliminazione diretta e che si sono dunque qualificate agli ottavi di finale. Tra chi ha strappato il pass con largo anticipo e chi invece ha dovuto sudare il passaggio del turno fino all'ultimo minuto, ecco quali Club posizioneranno il proprio bussolotto nell'urna di Nyon e quando e dove vedere i sorteggi degli ottavi di finale di Champions League 2021/22!

Ottavi di Champions League: le 16 squadre qualificate

Prima ancora di disputare la sesta e ultima giornata di questa fase a gironi, ben undici squadre erano già sicure della qualificazione agli ottavi di finale. Di queste undici, cinque erano addirittura certe di aver meritato la prima posizione e dunque l'ingresso nell'urna delle teste di serie. Dopo questo turno infrasettimanale, in ogni caso, i verdetti si sono delineati in maniera definitiva.

Gruppo A

Un esempio arriva dal Manchester City, che ha dominato il Gruppo A mettendosi alle spalle il PSG stellare di Messi, Neymar e Mbappé. Anche i parigini, a ogni modo, hanno potuto affrontare l'ultimo match della fase a gironi con la tranquillità di un secondo posto già in banca e lo hanno gestito meglio degli inglesi, battuti per 2-1 dal RB Lipsia che ha guadagnato l'accesso all'Europa League.

Gruppo B

Il Liverpool di Klopp, vincitore dell'edizione 2019/20, ha completamente sbaragliato la concorrenza del girone B sin da subito, vincendo l'una dopo l'altra tutte le gare di questa prima fase della Champions League e qualificandosi agli ottavi addirittura con tre turni d'anticipo. Questo anche perché le altre tre squadre hanno invece dato vita a una lotta entusiasmante, che ha in ultima istanza premiato l'Atletico Madrid, vincitore per 3-0 sul Porto nell'ultima giornata. Fuori da tutte le competizioni europee il Milan, posizionatosi quarto dopo la sconfitta interna per 2-1 contro il Liverpool.

Gruppo C

Come il Liverpool, anche l'Ajax è stato mattatore incontrastato del proprio girone, vincendo 6 gare su 6 e conquistando il pass con due turni d'anticipo. Alle sue spalle invece lo Sporting Lisbona ha costretto all'Europa League il Borussia Dortmund già con un turno d'anticipo, nonostante nella classifica finale le due squadre siano appaiate al secondo posto con 9 punti ciascuna. Fanalino di coda il Besiktas, che ha chiuso a zero punti.

Gruppo D

Dopo un inizio letteralmente straordinario dello Sheriff Tiraspol, Real Madrid e Inter si sono riappropriate dei primi due posti in classifica e sono arrivate all'ultima giornata dovendo semplicemente decidere chi sarebbe stata la testa di serie. Nello scontro diretto ha avuto decisamente la meglio la squadra spagnola, impostasi per 2-0 sui nerazzurri. Mai in gioco invece gli ucraini dello Shakhtar Donetsk, guidati da De Zerbi.

Gruppo E

Mai in discussione il primato del Bayern Monaco, che vincendo tutte le prime quattro era già certo del primato. Si è invece complicato la vita il Barcellona che, collezionando un solo punto nella doppia sfida contro il Benfica, si è dovuto giocare all'ultimo secondo il passaggio del turno proprio contro il Bayern capolista, cadendo rovinosamente in casa dei bavaresi e vedendosi dunque scavalcare al fotofinish dai propri avversari, retrocedendo clamorosamente in Europa League. A chiudere il gruppo, un'altra squadra ucraina come la Dinamo Kiev.

Gruppo F

Testa di serie del gruppo F era già certa di esserlo il Manchester United, mentre da stabilire c'era chi sarebbe passato come secondo. La sesta giornata di questa fase a gironi di Champions League ci ha dato modo di assistere a una sorta di finale per la qualificazione tra Atalanta e Villareal, partita che però è stata rinviata al giorno seguente a causa della forte nevicata abbattutasi su Bergamo. A 24 ore dall'orario prefissato, comunque, ad avere la meglio alla fine è stata formazione spagnola. Niente da fare comunque per gli svizzeri dello Young Boys.

Gruppo G

Giochi aperti sino all'ultimo turno nel girone meno considerato dagli appassionati perché privo di vere e proprie big, ma proprio per questo – come dimostrato – più equilibrato. Giunte alla sesta giornata tutte nel giro di tre punti, le squadre hanno deciso il proprio destino tutto nel giro di 90′. Alla fine, a passare sono state Lille e RB Salisburgo, mentre il Siviglia è stato costretto all'Europa League (anche se costretto non è il termine più giusto per un Club del suo storico nella competizione) e il Wolfsburg ha chiuso qui la sua stagione europea.

Gruppo H

Per chiudere, Juventus e Chelsea hanno rispettato le aspettative dominando l'ultimo gruppo di questa Champions League, nel quale hanno incontrato anche Zenit e Malmo. All'ultima giornata si è però stabilita la testa di serie: sarà proprio la Juve, che ha tratto vantaggio dal pareggio dello Zenit contro gli inglesi al 94′ e non ha sprecato la propria occasione contro gli svedesi.

Ottavi di Champions League: le fasce per il sorteggi degli ottavi

Le prime classificate di ogni girone finiranno dunque tutte assieme nell'urna delle Teste di serie, mentre le seconde classificate in quella delle Non teste di serie. Il sorteggio prevedrà dunque la combinazione di un bussolotto della prima con uno della seconda urna, per formare gli abbinamenti di squadre che si affronteranno dunque agli ottavi di finale.

Ricordiamo inoltre che non si potranno affrontare avversari già incontrati durante la fase a gironi, né appartenenti allo stesso campionato nazionale. Ecco intanto quale sarà la composizione delle due urne:

 

Prima fascia/Teste di serie Seconda fascia/Non teste di serie
Ajax (Olanda) Atletico Madrid (Spagna)
Bayern Monaco (Germania) Benfica (Portogallo)
Juventus (Italia) Chelsea (Inghilterra)
Lille (Francia) Inter (Italia)
Liverpool (Inghilterra) Paris Saint-Germain (Francia)
Manchester City (Inghilterra) RB Salisburgo (Germania)
Manchester United (Inghilterra) Sporting Lisbona (Portogallo)
Real Madrid (Spagna) Villareal (Spagna)

 

Guardando alle italiane, dunque, nonostante siano divise nelle due urne, Juventus e Inter non si potranno incontrare in questi ottavi di finale in quanto entrambe appartenenti al campionato italiano. I bianconeri non potranno poi esser sorteggiato con il Chelsea, mentre i nerazzurri non troveranno il Real Madrid, in quanto avversari nei rispettivi gironi.

Ottavi di Champions League: quando e dove vederli in tv

Come successo a inizio stagione, quando l'estrazione è servita per suddividere le 32 squadre partecipanti in otto gironi, il sorteggio degli abbinamenti per gli ottavi di finale della Champions League 2021/22 si terrà lunedì 13 dicembre alle ore 12:00 presso la Casa del Calcio Europeo, ovvero la sede della UEFA a Nyon, in Svizzera.

La cerimonia sarà trasmessa in chiaro sul canale 20 di Mediaset, mentre gli abbonati Sky potranno sintonizzarsi anche su Sky Sport 24 (canale 200) e Sky Sport Football (canale 203). Il sorteggio sarà fruibile però anche in diretta streaming gratuita sul sito ufficiale della UEFA, oltre che su Amazon Prime Video, Mediaset Play e Sky Go per tutti i rispettivi abbonati.

Ottavi di Champions League: le date delle partite

Una volta estratti gli abbinamenti, bisognerà aspettare ancora un paio di mesi prima di poter passare dalla teoria alla pratica. Quattro delle gare d'andata di questi ottavi di finale di Champions League si disputeranno infatti nel turno infrasettimanale del 15 e 16 febbraio 2022, mentre le altre quattro si giocheranno la settimana successiva,  tra il 22 e il 23 dello stesso mese. Strutturato nella medesima maniera anche il turno di ritorno, che sarà disputato in casa dalle squadre qualificate agli ottavi come teste di serie, con le prime quattro partite in programma tra 8 e 9 marzo e le ultime quattro tra il 15 e il 16. Il fischio d'inizio di tutte le sedici gare in programma è fissato alle ore 21:00.

Ricordiamo inoltre che da quest'anno è stata abolita la regola del gol in trasferta, per cui le squadre andranno ai tempi supplementari se nelle due gare avranno totalizzato lo stesso punteggio complessivo, indifferentemente dai gol siglati lontano dalle mura di casa. Tradotto: maggiori possibilità di giocare 120′ e di chiudere il match con la lotteria dei calci di rigore.

Andata: 15/16/22/23 febbraio alle ore 21:00

Ritorno: 8/9/15/16 marzo alle ore 21:00

Una volta conclusi anche tutti i match di ritorno, le squadre qualificate saranno protagoniste di un nuovo sorteggio, previsto per venerdì 18 marzo 2022, per determinare il tabellone dei quarti, delle semifinali e della finale.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Champions League