Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Juventus: ufficiale Zakaria, chi è e cosa cambia al Fantacalcio

Mancano poche ore alla fine di questa sessione di calciomercato invernale e la Juventus mette a segno un altro grande colpo. La dirigenza bianconera ha ufficializzato l’acquisto di Denis Zakaria dal Borussia Moenchengladbach. Vediamo la formula dell’acquisto del centrocampista svizzero, chi è e cosa cambia al fantacalcio.

Calciomercato invernale Serie A: tabellone acquisti cessioni 2022

🟢 Calciomercato, ultimo giorno: tutti gli affari e le trattative in tempo reale

Denis Zakaria alla Juventus, tutti i dettagli della trattativa

La Juventus con le ultime operazioni messe a segno da Arrivabene e Cherubini. verrà incoronata probabilmente come la regina del calciomercato invernale. Non soltanto colpi in entrata ma anche importanti cessioni. Bentancur e Kulusevski sono passati al Tottenham e la società bianconera incasserà quasi 65 milioni di euro dalla loro cessione in questa finestra di calciomercato. Aaron Ramsey ha accettato i Rangers Glasgow, si attende soltanto l’ufficialitá del suo passaggio in Scozia. In entrata dopo il colpo piú importante di questa finestra di mercato con l’arrivo di Dusan Vlahovic, la dirigenza torinese ha puntellato anche il centrocampo con l’importante innesto di Denis Zakaria che era in scadenza di contratto con il Borussia Moenchengladbach. Il classe 1996 svizzero arriva per 5 milioni di euro più 2 milioni di euro di bonus. Il 25enne di Genf firmerà un contratto fino al 2026 con la Vecchia Signora e guadagnerá 3 milioni di euro a stagione. É arrivato a Torino ieri sera, stamattina ha svolto le visite mediche di rito e ha firmato il nuovo accordo con la squadra bianconera. Nel frattempo la Juventus scatenata ha preso anche Federico Gatti classe 1998, promettente difensore italiano dal Frosinone con cui resterà fino a giugno. Operazione da 10 milioni di euro, battuta in volata anche la concorrenza del Torino che seguiva il giocatore da qualche settimana.

Chi è Denis Zakaria, i numeri in carriera e le caratteristiche

Denis Zakaria è nato a Genf in Svizzera, il suo papá congolese e la mamma del Sudan, è cresciuto nel Servette. Da bambino voleva diventare un goleador come il suo idolo era Didier Drogba, poi nella sua carriera per le sue caratteristiche in molti lo hanno paragonato a Patrick Vieira. È approdato allo Young Boys nel 2015 dove alla prima stagione ha vinto il premio come miglior giovane della stagione. Il Borussia Moenchengladbach lo acquista nel 2017 per 12 milioni di euro. Un investimento notevole quello dei ‘Fohlen’, Zakaria si era già imposto anche in nazionale, infatti era stato convocato a soli 20 anni per gli Europei del 2016. Il centrocampista svizzero classe 1996 è un centrocampista dal fisico imponente ma dotato anche di una buona tecnica, ama giocare di prima e in velocità. Quantitá ma anche qualitá, una sorta di mediano moderno che sa fare un po ‘di tutto. Intensità, agonismo e tanto sacrificio in difesa ma è capace anche di inserirsi nelle sortite offensive per cercare la via del gol. Nelle sue quattro stagioni e mezzo al Borussia Moenchengladbach ha collezionato 146 presenze con 11 gol e 8 assist. Con la maglia della Svizzera ha disputato anche i Mondiali in Russia del 2018 e il recente Europeo in estate. Con la nazionale elvetica ha giocato 40 match segnando 3 reti.

Cosa cambia a centrocampo per la Juventus

Con l’arrivo di Denis Zakaria, Massimiliano Allegri puó tirare un sospiro di sollievo. Ora c’è il centrocampista che può prendere le redini del centrocampo bianconero, forte fisicamente e dotato anche tecnicamente. In un ipotetico 4-2-3-1 sulla mediana giocheranno sicuramente lui e Manuel Locatelli, salvo imprevisti. Da vedere se il tecnico toscano opterá per giocare con il 4-3-3, in tal caso potremmo vedere sempre l’ex Sassuolo e Zakaria e a completare il terzetto il brasiliano Arthur come regista. Le alternative sarebbero McKennie e Rabiot, visto che Rodrigo Bentancur è stato già ceduto agli Spurs e Aaron Ramsey è vicino ai Rangers Glasgow.

Cosa cambia al Fantacalcio con l’arrivo di Zakaria

L’arrivo di Denis Zakaria alla Juventus stravolge la prossima asta di riparazione, non sarà il top in termini di bonus ma garantisce la titolaritá e i buoni voti, senza escludere comunque a priori che potrà essere decisivo anche in chiave assist e in zona gol. Se Massimiliano Allegri deciderà di giocare con i 2 mediani (4-2-3-1) sarà piú difficile che ‘Zak' si possa rendere pericoloso perché il ruolo più arretrato non gli permetterà di sganciarsi molto in avanti. La situazione sarebbe migliore con il 4-3-3 dove avrebbe più chance di inserirsi in sortite offensive. Tecnicamente e atleticamente ha tutte le carte in regola per fare bene in Serie A ma non vi aspettate che sia una macchina da bonus, va quindi pagato il giusto senza fare follie.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato