Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Venezia: ufficiale Nani, chi è e cosa cambia al Fantacalcio

nani, lazio, calciomercato

Grande colpo in questa sessione di calciomercato invernale per il Venezia che si assicura le prestazioni di Nani, giocatore svincolato che nelle ultime tre stagioni aveva giocato con gli americani dell’Orlando City. Ripercorriamo insieme la carriera del 35enne portoghese e cosa cambia in ottica Fantacalcio. Segui tutte le trattative con il tabellone di Calciodangolo con gli acquisti, le cessioni e gli obiettivi delle 20 squadre di Serie A fino al 31 gennaio.

I dettagli dell’accordo tra Nani e Venezia

Nani è ufficialmente un nuovo giocatore del Venezia, questo il comunicato della societá veneta che annuncia il nuovo acquisto: “Venezia FC comunica che in data odierna l'attaccante classe 1986 Nani ha sottoscritto un accordo che lo legherà al club arancioneroverde fino al termine della stagione 2022/23“. Un rinforzo di grande esperienza che aumenta il livello di qualità nella rosa allenata da Paolo Zanetti. Nani ha firmato un contratto fino al termine della prossima stagione 2022-23. Il calciatore portoghese ha effettuato le visite mediche di rito nella giornata di ieri, si è messo subito a disposizione del suo nuovo allenatore e ha iniziato ad allenarsi con i compagni di squadra.

Chi è Nani

Nani di origini capoverdiane, nasce ad Amadora, un quartiere di Lisbona e inizia la sua carriera nello Sporting CP. Nelle giovanili dei Verde e Brancos gioca in tandem con il suo connazionale Cristiano Ronaldo. Il suo esordio con la prima squadra nel 2005 e vince la Taça de Portuga con i Leões. Due anni dopo viene premiato come miglior giovane del campionato portoghese del mese e le sue eccellenti prestazioni attirano le attenzioni dei Red Devils che lo acquistano per 25 milioni di euro, Nani ritrova anche CR7, suo grande amico anche fuori dal rettangolo verde di gioco. Dal 2007 al 2015 al Manchester Utd ha collezionato 230 presenze con 41 gol e 74 assist, sarà sempre grato a Sir Alex Ferguson che lo ha trasformato in un giocatore di caratura internazionale. Nel 2015 viene mandato in prestito e ritorna allo Sporting per un anno poi nel 2016-17 viene ceduto al Fenerbahce per 6 milioni di euro. La sua avventura in Turchia dura soltanto un anno e viene ceduto per 8,5 milioni al Valencia. Dopo tre buone stagioni comunque per l’ex United, arriva il prestito alla Lazio nel 2017-18. In maglia biancoceleste non lascia il segno, 25 presenze con 3 reti e 3 passaggi vincenti. Il 2018-19 segna il ritorno di Nani ancora allo Sporting CP, l’anno seguente approda nella MLS agli Orlando City dove diventa il capitano della squadra. Gioca tre stagioni a discreti livelli, mettendo a referto 88 presenze, 31 gol e 19 assist tra tutte le competizioni negli States.

Nani è da prendere al Fantacalcio?

Naturalmente non ci aspettiamo che Nani torni quell’ala guizzante che era ai tempi dei Red Devils, dotato di dribbling e velocità incredibili, già non lo è più da diversi anni ma rimane un giocatore di grande esperienza internazionale, dalla mentalità vincente, abilissimo a distribuire assist con entrambi i piedi. Il suo palmarès d’altra parte non lascia dubbi, quattro campionati e una Champions League vinti con i Red Devils, campione d’Europa nel 2016 con il Portogallo e altri innumerevoli trofei. Anche la carta d’identità non mente, 35 anni compiuti il 17 novembre lasciano sicuramente qualche perplessità ma la classe di Nani non si discute. C’è da dire comunque che ovunque abbia giocato nel corso della sua carriera ha mantenuto sempre un’invidiabile condizione fisica, giocando con regolaritá e mostrandosi costantemente motivato. In passato l’ex Red Devils è stato anche un rigorista, anche se dagli undici metri non è stato certo infallibile. Infatti ne ha segnati 12 e sbagliati 8, pertanto Mattia Aramu sarà ancora l’incaricato dal dischetto. Nani al Fantacalcio sarà nella lista attaccanti, non sarà un titolare fisso nello scacchiere di Paolo Zanetti ma potrebbe entrare spesso a partita in corso. Con la sua abilità nei passaggi vincenti ha tutte le carte in regola per cambiare la partita in corso anche giocando scampoli di match. In MLS comunque ha viaggiato sempre a buone medie, sia per quanto riguarda le reti che gli assist. SI dovrebbe giocare il posto con Okereke, Johnsen e Henry, con Aramu che sarà sicuramente titolare nel tridente offensivo.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato