Seguici su

Chi schierare

Consigli fantacalcio: chi schierare e chi evitare per la 22^ giornata

Inter Milan Dzeko

Tra la bufera dei rinvii e colpi di mercato, la Serie A e il fantacalcio tornano in campo nel weekend. Nel seguente articolo analizzeremo la 22^ giornata di Serie A, per capire chi schierare al fantacalcio, chi evitare e le possibili sorprese.

Consigli fantacalcio partita per partita

Sampdoria-Torino (sabato 15 gennaio ore 15:00)

Gabbiadini in questo stato di forma è difficile da lasciar fuori, Candreva torna dalla squalifica e va schierato; Caputo e Quagliarella faticano ed è consigliabile fare altre scelte. Thorsby da buon voto, decisamente meglio dei suoi compagni di reparto, mentre in difesa salviamo Augello.

Sanabria e Brekalo da riproporre dopo la goleada alla Fiorentina, ok anche Praet tra i centrocampisti così come Pobega e Mandragora. Promossi a pieni voti Singo, in gol nell'ultimo turno, e il solito Bremer, mentre Vojvoda può avere problemi contro Candreva.

  • Consigliati: Gabbiadini, Candreva, Bremer
  • Sconsigliati: Quagliarella, Ekdal, Vojvoda
  • Possibile sorpresa: Thorsby

Salernitana-Lazio (sabato 15 gennaio ore 18:00)

Poca offerta, come sempre, nella bottega fantacalcistica dei campani: tra gli attaccanti nessuno offre garanzie, in mediana Kastanos e Coulibaly possono essere in grado di strappare una sufficienza. No categorico agli esterni e ai tre centrali, il rischio insufficienza grave è altissimo.

Dentro tutti gli uomini offensivi di Sarri, da Immobile a Milinkovic e Luis Alberto, passando per Felipe e Zaccagni, in ballottaggio ma entrambi schierabili a prescindere dal minutaggio, e il solito Pedro. Basic è un jolly da quarto slot a centrocampo, ok anche Cataldi se siete a corto di alternative. In difesa meglio i terzini dei centrali, dove l'unico schierabile in assenza di Acerbi resta Luiz Felipe.

  • Consigliati: Immobile, Pedro, Milinkovic-Savic
  • Sconsigliati: Gondo, Djuric, Patric
  • Possibile sorpresa: Marusic

Juventus-Udinese (sabato 15 gennaio ore 20:45)

Dybala si schiera senza pensarci, senza Chiesa toccherà a lui prendersi tutte le responsabilità; promossi anche Morata e Kean a prescindere da quanto giocano, Bernardeschi è una buona idea se lo avete in rosa così come Kulusevski. Tra i centrocampisti ok Locatelli e Mckennie, no a Rabiot e Bentancur, mentre la difesa è promossa in blocco soprattutto in ottica modificatore.

Beto si può mettere anche contro la Juventus, il portoghese ha già dimostrato di saper far male a chiunque. Si può lasciare fuori per questa volta Deulofeu, i tre mediani come sempre sono da evitare. No anche a Soppy e Udogie sulle fasce, tra i centrali può salvarsi Nuytinck.

  • Consigliati: Dybala, Morata, Beto
  • Sconsigliati: Deulofeu, Pussetto, Perez
  • Possibile sorpresa: Mckennie

Sassuolo-Verona (domenica 16 gennaio ore 12:30)

Senza Berardi puntiamo forte su Scamacca e Raspadori, entrambi protagonisti di una doppietta ad Empoli. Chi ha Defrel può schierarlo in assenza di alternative valide davanti, Frattesi a centrocampo è ormai considerabile un top di reparto. Meglio Maxime Lopez di Harroui in mediana, prudenza in difesa contro un Verona in emergenza ma sempre pericolosissimo.

Non smettete di credere nel Cholito Simeone, può essere la partita giusta per sbloccarsi; da schierare con fiducia anche Caprari e Barak, nonostante quest'ultimo non sia ancora al top. Meglio Veloso di Tameze a centrocampo, promosso anche Lazovic mentre Depaoli sulla destra è da evitare così come i tre centrali gialloblu.

  • Consigliati: Scamacca, Frattesi, Caprari
  • Sconsigliati: Toljan, Tameze, Gunter
  • Possibile sorpresa: Defrel

Venezia-Empoli (domenica 16 gennaio ore 15:00)

Aramu in queste partite è imprescindibile, ok anche Henry e Okereke se vi manca un terzo slot per questa giornata. Busio da buon voto, da evitare invece Ampadu e i centrali contro un Empoli molto ben assortito davanti; sulle fasce molto meglio Haps di Mazzocchi.

Sì deciso ad Andrea Pinamonti, bomber e rigorista di questo Empoli; Cutrone e Di Francesco soltanto in emergenza, mentre Bajrami e le due mezz'ali sono nomi da non sottovalutare se cercate un ultimo slot a centrocampo. Da evitare Stojanovic, lo sloveno può soffrire la velocità di Okereke.

  • Consigliati: Aramu, Pinamonti, Bajrami
  • Sconsigliati: Ampadu, Stojanovic, Ismajli
  • Possibile sorpresa: Okereke

Roma-Cagliari (domenica 16 gennaio ore 18:00)

Abraham in campo senza indugi, da schierare a priori anche tutta la batteria di centrocampisti da bonus giallorossa: da Pellegrini e Mkhitaryan passando per Veretout e Zaniolo. Promossa in blocco la difesa, da Vina ai saltatori Mancini e Smalling.

Joao Pedro è sempre e comunque una buona idea, il brasiliano ha già fatto male all'Olimpico contro la Lazio; Nandez non è una prima scelta, ma potete schierarlo in caso di emergenza in mezzo al campo. Non ispira Pavoletti, da evitare così come tutti i nomi dal centrocampo in giù, ad alto rischio insufficienza.

  • Consigliati: Abraham, Pellegrini, Joao Pedro
  • Sconsigliati: Pavoletti, Marin, Dalbert
  • Possibile sorpresa: Vina

Atalanta-Inter (domenica 16 gennaio ore 20:45)

Luis Muriel merita fiducia, in netta ripresa dopo la doppietta di Udine; ok anche Malinovskyi, in gol all'andata, e il solito Pasalic, mentre Ilicic in questo momento può essere lasciato fuori. Pezzella e Maehle sulle fasce sono da evitare, in mediana da buon voto Koopmeiners mentre De Roon in queste partite è da tenere in panchina. Tra i centrali meglio Toloi e Palomino di Djimsiti e Demiral, ma in linea di massima è consigliabile fare altre scelte.

Lautaro non si discute, promossi anche Dzeko, che dovrebbe tornare titolare, e Sanchez, in formissima, a prescindere dal minutaggio. Perisic e Dumfries promossi anche a Bergamo (attenzione al ballottaggio con Darmian per quest'ultimo); Calhanoglu e Barella a centrocampo si schierano sempre e comunque, Brozovic non tradisce. Il trio difensivo è l'arma in più dei nerazzurri, anche in ottica bonus (vedere Inter-Lazio).

  • Consigliati: Malinovskyi, Lautaro, Calhanoglu
  • Sconsigliati: Ilicic, Maehle, Djimsiti
  • Possibile sorpresa: De Vrij

Milan-Spezia (lunedì 17 gennaio ore 18:30)

Dentro sia Ibra che Giroud a prescindere da quanto giocano, la partita lo consente; Leao e Brahim non si possono lasciare fuori, piace molto anche Messias mentre per Saelemaekers dipende dalle vostre alternative: se non avete altri nomi dal bonus facile potete schierarlo. Meglio Krunic di Bakayoko a centrocampo; Theo Hernandez da modificatore e non solo, ok anche Florenzi e Kalulu mentre Gabbia non è una prima scelta.

Verde da sufficienza, no secco a Manaj e alle altre punte; da evitare ad ogni costo Gyasi sulla destra, mentre Reca è una soluzione percorribile ma soltanto in caso di emergenza in difesa. Maggiore e Bastoni sempre tra i migliori ma a San Siro è un'altra cosa; i tre centrali sono, per ovvie ragioni, da bollino rosso.

  • Consigliati: Leao, Brahim Diaz, Theo Hernandez
  • Sconsigliati: Bakayoko, Gyasi, Amian
  • Possibile sorpresa: Krunic

Bologna-Napoli (lunedì 17 gennaio ore 18:30)

Arnautovic da terzo slot è una buona idea anche contro il Napoli, alle sue spalle Skov Olsen e Soriano non ispirano. Svanberg ha dimostrato di essere schierabile anche contro le big, da evitare invece Dominguez e i due esterni. Anche Theate è da lasciare fuori in questa giornata, così come ovviamente i due compagni di reparto.

Chi ha Petagna può riproporlo dopo il gol stupendo segnato alla Samp, promosso a pieni voti anche il trio composto da Politano, Zielinski e Lozano; Mertens può colpire anche in brevissimo tempo, tenerlo fuori in questo momento è follia. Demme di cuore ma il fantacalcio è un'altra cosa, meglio di lui Lobotka mentre Fabian Ruiz può tornare titolare ed è quindi da schierare. Tra i difensori sì a Di Lorenzo e Rrahmani, da evitare invece Juan Jesus e Ghoulam.

  • Consigliati: Arnautovic, Mertens, Di Lorenzo
  • Sconsigliati: Soriano, De Silvestri, Juan Jesus
  • Possibile sorpresa: Elmas

Fiorentina-Genoa (lunedì 17 gennaio ore 20:45)

Vlahovic in campo ad occhi chiusi, Nico Gonzalez cerca un gol che manca ormai dal 24 di ottobre: al fantacalcio non è una prima scelta, ma potete schierarlo se non avete grandi nomi in attacco. Vale lo stesso discorso a centrocampo per Bonaventura e Castrovilli, mentre Callejon continua a non convincere e può essere lasciato fuori. Torreira da buon voto, in difesa sono promossi i terzini mentre Milenkovic risulta il più affidabile tra i centrali.

Destro merita una chance anche a Firenze, da evitare invece sia Ekuban che Pandev al suo fianco. Poco da pescare, al fantacalcio, in mediana, mentre il solito Criscito resta l'unico schierabile tra i difensori rossoblu.

  • Consigliati: Vlahovic, Biraghi, Destro
  • Sconsigliati: Callejon, Ekuban, Fares
  • Possibile sorpresa: Nico Gonzalez

Consigli fantacalcio: i 5 migliori giocatori da schierare nella 22^ giornata

Wojciech Szczesny: in una 22^ giornata ricca di opzioni di alto livello per quanto riguarda i portieri, la nostra scelta ricade sull'estremo difensore della Juve, protagonista indiscusso nella straordinaria rimonta di domenica contro la Roma. Sabato alle 20:45 i bianconeri, che in casa hanno subito soltanto 2 gol nelle ultime 5 in campionato, affronteranno un Udinese in emergenza.

Theo Hernandez: contro Empoli, Roma e Venezia le statistiche del terzino francese recitano una media-voto del 7.3 e una fanta-media del 10.2, frutto dei tre gol segnati nelle ultime tre uscite dei rossoneri. Non consigliare Theo in questo stato di forma sarebbe un reato, soprattutto considerando che, contro lo Spezia, il suo avversario in fascia dovrebbe essere Gyasi, decisamente più propenso alla fase offensiva rispetto a quella difensiva.

Lorenzo Pellegrini: gli sono bastati soltanto 119 minuti per tornare decisivo al fantacalcio, prima con l'assist per Mkhitaryan e poi con il gol su punizione del momentaneo 3-1 contro la Juventus; peccato per il rigore sbagliato, che avrebbe portato il capitano giallorosso al secondo posto per gol segnati tra i centrocampisti, nonostante uno stop durato più di un mese. Dati che rendono l'idea sull'incredibile stagione del centrocampista ex Sassuolo, che domenica all'Olimpico affronterà il Cagliari, seconda peggior difesa della Serie A.

Tammy Abraham: 4 gol segnati nelle ultime 4 partite, tanti quanti ne aveva messi a referto nelle prime 17 partite di campionato. L'attaccante inglese sembra aver finalmente trovato la giusta continuità sotto porta, e contro il Cagliari l'occasione per aumentare il proprio bottino è ghiottissima.

Dusan Vlahovic: il capocannoniere del campionato sfida la quarta peggior difesa in Serie A, il che renderebbe già inutile proseguire nelle motivazioni. Ma noi, che non ci accontentiamo mai, vogliamo aggiungere un dato: nelle 20 partite giocate in questa stagione, il serbo non è mai rimasto a secco per più di due gare di fila. Speriamo solo di non averla gufata.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Chi schierare