Seguici su

Altre Competizioni

Coppa d’Africa al via: i migliori giocatori e i giovani talenti da seguire in Camerun

Kalidou Koulibaly Napoli

I principali giocatori di questa Coppa d'Africa: da Salah a Mané, da Kessié a Koulibaly, da Mahrez ad Hakimi

Domani inizia ufficialmente la Coppa d’Africa, che andrà in scena in Camerun da domenica 9 gennaio a domenica 6 febbraio 2022, giorno della finale.

Tra mille dubbi causa Covid-19, alla fine si è optato per giocare ugualmente la manifestazione, già annullata l’anno scorso per lo stesso motivo. Tutte le stelle africane che militano nei migliori club europei sono così partite alla volta del Camerun, nel tentativo di conquistare quella coppa che nel 2019 è stata sollevata dall’Algeria.

La Coppa d’Africa è l’equivalente dei nostri Campionati Europei, ma molti qui in Italia sembrano ancora non averlo capito. Lo sanno molto bene invece squadre come Napoli e Milan, ad esempio, che hanno dovuto ricominciare il girone di ritorno di Serie A senza diversi titolari.

Alla competizione partecipano ben 24 formazioni suddivise in 6 gironi da 4 squadre ciascuno. Per ogni gruppo passano le prime 2 qualificate, a cui si aggiungono le 4 migliori terze. Da qui, si disputeranno poi ottavi di finale, quarti e semifinali, tutti a gara secca e ad eliminazione diretta.

Oltre all’Algeria campione in carica, le nazionali favorite sono ovviamente Egitto, Senegal, Costa d’Avorio, Camerun, Ghana e Marocco.

Vediamo ora alcuni dei principali giocatori da seguire durante questa Coppa d’Africa 2022.

 

André ONANA – Camerun. Portiere, 25 anni, Ajax

Portiere di grande talento e personalità, ha già dimostrato di avere qualcosa di diverso. Il Barcellona ha infatti provato a riportarlo alla base, ma non ci è riuscito: ne ha approfittato l’Inter, che si è assicurata il ragazzo a partire dalla prossima stagione. Onana difenderà la porta del Camerun padrone di casa già a partire da domani, quando scenderà in campo nella gara d’esordio contro il Burkina Faso. Piccolo particolare: squalificato per doping (anche se in buona fede), in questa stagione non ha ancora giocato in Eredivisie e conta una sola presenza in Champions League ed una nella coppa nazionale.

 

Kalidou KOULIBALY – Senegal. Difensore, 30 anni, Napoli

Perno della difesa del Napoli, spera di guidare allo stesso modo il suo Senegal alla vittoria. Koulibaly è un difensore completo: bravo sia tecnicamente che forte fisicamente, è anche veloce e intelligente dal punto di vista tattico. Superarlo è davvero un’impresa, vista anche la sua grande esperienza. Nel girone d’andata di Serie A con la squadra di Spalletti ha collezionato – tra campionato ed Europa League – 19 presenze, 2 gol e 2 assist.

 

Achraf HAKIMI – Marocco. Difensore, 23 anni, Paris Saint Germain

Difensore che ha davvero poco del difensore. In estate è passato dall’Inter al Paris Saint Germain per ben 60 milioni di euro. Hakimi sembra aver tutte le intenzioni di arare la fascia destra anche con la maglia del Marocco. Velocissimo e dotato anche di una discreta qualità, è un terzino destro decisamente molto offensivo. Fin qui in stagione, l’ex Real Madrid ha totalizzato sotto la Torre Eiffel – tra Ligue 1, Champions League e coppa di Francia – ben 25 partite, 3 gol e 3 assist.

 

André Zambo ANGUISSA – Camerun. Centrocampista, 26 anni, Napoli

Centrocampista giunto in estate a Napoli, ha stupito tutti per determinazione e professionalità. È arrivato in sordina in prestito dal Fulham, ma è stato un acquisto a dir poco azzeccato per la mediana di mister Spalletti. Centrocampista di grande fisicità ed intelligenza tattica, è molto bravo in fase di interdizione e di recupero palloni. Utilissimo ai partenopei, lo sarà di certo anche al suo Camerun padrone di casa. Nella prima parte di stagione, ha collezionato – tra Serie A ed Europa League – 18 presenze.

 

Franck KESSIE’ – Costa d’Avorio. Centrocampista, 25 anni, Milan

E’ uno dei fari dell'11 titolare di Pioli nel Milan, e lo sarà anche con la sua Costa d'Avorio. Kessié è ormai un top player a livello mondiale: nonostante sembri che in quest’ultimo periodo in Serie A stia vivendo una leggera flessione, i suoi numeri e le sue prestazioni parlano per lui. Molto bravo tecnicamente, sa sempre come e quando inserirsi per far male all’avversario; mette insieme qualità e quantità, è fisico ed esperto. Il numero 79 rossonero è anche infallibile, o quasi, nei calci di rigore. Fino ad ora con la maglia del Diavolo ha totalizzato – tra Serie A e Champions League – 21 presenze, 5 reti e 1 assist.

 

Ismael BENNACER – Algeria. Centrocampista, 24 anni, Milan

Il compagno di reparto di Kessié con la casacca del Diavolo è proprio colui che detiene le chiavi del centrocampo dell’Algeria campione in carica. Premiato come miglior giocatore della Coppa d’Africa 2019, Bennacer si è preso in poco tempo anche il Milan dopo aver dimostrato ad Empoli le sue qualità. Il numero 4 di Pioli è dotato di grande visione di gioco e di una qualità decisamente sopra la media: il suo sinistro gli permette di impostare da dietro con precisione e varietà di soluzioni. Nella prima parte di stagione, il ragazzo ha collezionato – tra Serie A e Champions League – 24 gare, 1 gol e 1 assist.

 

Mohamed SALAH – Egitto. Attaccante, 29 anni, Liverpool

È uno dei giocatori più forti del mondo, e di conseguenza, la stella più luminosa di questa Coppa d’Africa. Il campione del Liverpool è la più grande speranza che ha l’Egitto per sollevare il trofeo. Partendo largo sulla destra, Salah è letteralmente micidiale: velocissimo e dotato di una qualità sopraffina, è bravissimo nel dribbling e freddo sotto porta. Il suo sinistro è uno dei migliori al mondo, non gli manca praticamente nulla come attaccante esterno: i suoi numeri parlano per lui. Negli anni è migliorato in maniera incredibile sotto la guida di Klopp, con cui ha vinto tutto sia in Inghilterra che in Europa. Fin qui, nella seconda parte del 2021, con i Reds ha messo insieme – tra Premier League e Champions League – 26 presenze, 23 gol e 11 assist.

 

Sadio MANE’ – Senegal. Attaccante, 29 anni, Liverpool

Compagno di Salah nel Liverpool, è un'altra stella della competizione. Gioca largo a sinistra, e insieme all’egiziano tormenta da anni le difese avversarie inglesi ed europee. Numero 10 con la squadra di Klopp, indossa la stessa casacca nel Senegal, la sua nazione. Anche lui molto veloce e bravo tecnicamente – soprattutto col destro – sa fare praticamente tutto in fase offensiva: si muove più vicino alla porta che sull’esterno rispetto a Salah, ma ha la sua stessa abilità nel non dare punti di riferimento. Con il Liverpool ha fin qui totalizzato – tra campionato e coppa dei campioni – 26 partite, 10 gol e 1 assist.

 

Sebastien HALLER – Costa d’Avorio. Attaccante, 27 anni, Ajax

È sicuramente una delle principali sorprese della Champions League di quest’anno, almeno guardando i numeri. Centravanti di grande potenza fisica, ha letteralmente trascinato l’Ajax agli ottavi di finale di Champions League a suon di gol. Il cuore dell’area di rigore è la sua casa, ma Haller non è forte solo di testa: negli ultimi 16 metri, sa segnare un po’ in ogni modo. È il realizzatore ultimo che tanto mancava al club olandese. Insieme a Kessié, cercherà di portare lontano la sua Costa d’Avorio. Nella prima parte di stagione con l’Ajax, ha collezionato – tra Eredivisie e Champions League – 22 reti e 6 assist in 24 match. Considerando solo la coppa europea, sono ben 10 i gol segnati nelle sole 6 partite del girone – stravinto davanti a Borussia Dortmund e Sporting Lisbona.

 

Riyad MAHREZ – Algeria. Attaccante, 30 anni, Manchester City

Ennesima stella del torneo è il campione del Manchester City, pupillo di un certo Pep Guardiola. Partendo largo a destra, ama accentrarsi ed illuminare con il suo sinistro delicatissimo: punta, sterza, mette in mezzo o calcia sul secondo palo. Il numero 26 dei Citizens è sempre una spina nel fianco delle difese avversarie. Mahrez è il motivo principale dell’Algeria campione un paio d’anni fa. Ha tantissimo talento, e il City se n’è accorto subito qualche anno fa strappandolo al Leicester campione d’Inghilterra del nostro Claudio Ranieri. Il marocchino ha per il momento fatto registrare – tra Premier League, Champions League e coppe nazionali – 13 gol e 6 assist in 25 partite.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Altre Competizioni