Seguici su

Serie A

Serie A e Covid: le nuove regole per andare allo stadio

Stadio Olimpico Roma

Nuova stretta anticovid: cambiano ancora le misure di contenimento della pandemia per l'accesso agli stadi

Non sono durate neanche due settimane le misure anti contagio varate dalla Lega Serie A per l'accesso agli stadi. Visto l'avanzare della variante Omicron poco prima della fine del 2021 si era deciso di portare la capienza degli stadi al 50% così da limitare gli assembramenti.  Nella giornata di ieri c'è stata una telefonata del presidente del Consiglio, Draghi, al presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio, Gravina. Draghi si è detto preoccupato dal caos creato dalla pandemia alla ripresa del campionato di Serie A e che ha messo alle strette tutta l'industria calcio. Così Gravina, ha riunito un consiglio di Lega straordinario tenutosi oggi alle 15.30 e ha varato nuove restrizioni.

Serie A, le nuove regole per entrare allo stadio

L'Assemblea della Lega calcio ha deciso all'unanimità che per le giornate del 16 e 23 gennaio (rispettivamente 22^ e 23^ di Serie A) la capienza degli stadi sarà ridotta a 5.000 persone, diminuendo così drasticamente il 50% varato in precedenza. Per la 21^ giornata in programma invece nella giornata di domani, domenica 9 gennaio, la capienza resterà del 50% così come da precedente disposizione. Stessa situazione per la Finale di Supercoppa Italiana che si disputerà a San Siro, mercoledì 12 gennaio che quindi si giocherà con la metà della capienza possibile dello stadio.

Resta obbligatorio essere in possesso del super green pass ovvero quello ottenuto se si è completato il ciclo vaccinale o si è guariti dal covid. I partecipanti all'evento sportivo dovranno indossare e tenere indossata per tutta la durata dell'evento la mascherina FFP2, non sarà più accettata la mascherina chirurgica in quanto non offre la protezione adeguata. Non sarà più possibile quindi, per i non vaccinati, entrare allo stadio effettuando il tampone poco prima dell'evento in questione.

La situazione resta comunque in divenire. Le variabili che la pandemia continua a metterci difronte si rincorrono giorno dopo giorno e tra una settimana si potrebbe tornare ad aprire completamente gli impianti sportivi o a giocare direttamente a porte chiuse. Tutto dipenderà dall'andamento dei contagi tra i cittadini e dall'efficacia della campagna vaccinale piuttosto che delle restrizioni messe in atto dal governo. I tifosi del calcio intanto aspettano di poter tornare a tifare la propria squadra in tranquillità e sicurezza.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A