Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Milan: da Renato Sanches a Gleison Bremer, gli obiettivi di Maldini

Gleison Bremer Torino

Passata un po’ in sordina la sessione di calciomercato invernale del Milan che ha messo a segno soltanto un colpo in ottica futura con l’acquisto di Marko Lazetic dalla Stella Rossa di Belgrado. Sul fronte cessioni sono partiti: Pietro Pellegri al Torino, in prestito Andrea Conti alla Sampdoria e il portiere Alessandro Plizarri al Lecce. Vediamo quali sono i piani e le strategie di Paolo Maldini per la prossima stagione.

Calciomercato, da Giovinco a Diego Costa: gli svincolati obiettivo delle squadre di Serie A

Da Bremer a Botman, gli obiettivi in difesa del Milan

Corsa a tre per Gleison Bremer

Uno dei migliori difensori per rendimento quest’anno in serie A, il difensore brasiliano si appresta a giocare gli ultimi mesi a Torino. Infatti ha fatto capire più volte il suo desiderio di approdare in un grande club dagli obiettivi più ambiziosi di quelli granata. Nonostante abbia rinnovato il contratto ad inizio stagione con un ingaggio di 1,8 milioni di euro a stagione, Bremer prima di firmare ha ribadito il suo desiderio di cambiare aria al presidente Umberto Cairo e al direttore sportivo Davide Vagnati. Paolo Maldini e Frederic Massara lo hanno messo in cima alla lista insieme ad un altro nome, è uno dei profili ideali per rinforzare la retroguardia rossonera.Non c’è solo il Milan, al momento sembra che l’Inter sia la favorita per mettere sotto contratto il forte centrale di Tapitanga. I rossoneri insieme alla Juventus restano comunque in corsa, anche se c’è da guardarsi anche dalle pretendenti in Premier League. I bianconeri hanno già fatto lo “sgarbo” in questa finestra di calciomercato invernale prendendo Federico Gatti sul filo del rasoio, battendo proprio la concorrenza dei granata. In casa nerazzurra, Stefan de Vrij non sembra convincere per il futuro e Beppe Marotta dovrà fare i conti su un reparto difensivo che perderà anche Andrea Ranocchia, Aleksandar Kolarov e forse anche Danilo D’Ambrosio. Per arrivare a Bremer ci vorranno almeno 30 milioni di euro, una spesa considerevole ma equa viste le eccellenti prestazioni del centrale brasiliano quest’anno. “Il rinnovo di Bremer è una cosa bellissima. Lui è un grande difensore e un grande uomo che ha saputo dimostrare riconoscenza verso un club che lo ha fatto crescere. Il ragazzo ha procuratori di grande qualità, persone che sanno valutare quanto è stato dato e si comportano di conseguenza. Come spesso accade, le persone per bene si mettono insieme“. Queste le parole del Presidente del Toro, Umberto Cairo riguardo una sua possibile cessione a fine stagione.

In estate si torna alla carica per Botman

L’altro obiettivo in cima alla lista della dirigenza rossonera è Sven Botman del Lille. Matteo Gabbia ha rinnovato fino al 2026, Davide Calabria ha giurato amore eterno per i colori rossoneri e anche Theo Hernandez è sempre più vicino al prolungamento del suo contratto. Insomma si stanno mettendo delle ottime basi per il futuro del reparto difensivo a disposizione di Stefano Pioli. Botman è un obiettivo di mercato del Diavolo, che è circolato continuamente nella sessione di calciomercato invernale.”Sì, erano opzioni concrete. Il Newcastle ha un bel progetto, il Milan è un club meraviglioso. Sarebbe bello far parte del Newcastle. Tutti parlano di soldi, ma c'è anche un bel progetto: basta guardare da dove sono partiti Manchester City e Paris Saint-Germain. Il Milan invece è un club meraviglioso. Ora resto a Lille, in estate vediamo. Io sono pronto per un nuovo passo che penso di fare in estate“. ha dichiarato il centrale olandese ai microfoni. Maldini ha fatto di tutto per mettere sotto contratto il gigante classe 2000 dei dogues a gennaio, alla fine non ci sono stati i presupposti per portare fino in fondo la trattativa ma il Diavolo tornerà alla carica in estate.

Da Kessié a Renato Sanches, le strategie di Maldini

Le possibili destinazioni di Franck Kessié

Tornato a Milano dopo la cocente eliminazione dalla Coppa d’Africa della Costa d’Avorio, Franck Kessie ora dovrà pensare al suo futuro visto che il suo contratto scadrá il 30 giugno 2022. Si era parlato di un forte interessamento del Barcellona che però secondo le ultime indiscrezioni di mercato si sarebbe chiamata fuori dalla corsa per le esose richieste del centrocampista ivoriano. Stando a quanto scrivono alcuni quotidiani spagnoli, il Barca avrebbe offerto un contratto di 5 anni a 5 milioni di euro a stagione, con il classe 96 ex Atalanta che ne avrebbe chiesti ben 8, ovvero la stessa cifra che aveva chiesto al Milan. A questo punto se Kessie non ridimensionerà le sue pretese c’è anche la possibilità che dovrà accontentarsi dei 6,5 milioni di euro a stagione offerti dalla società rossonera. Tra le pretendenti in lizza per l’ex Cesena ci sarebbe anche la Juventus. I bianconeri, sarebbero pronti a regalare un altro colpo a centrocampo per Massimiliano Allegri, dopo aver firmato Denis Zakaria a gennaio. Il 25enne ivioriano sembra essere una priorità sulla mediana per la dirigenza bianconera, stando ai rumors i contatti tra Cherubini e il procuratore di Kessié sono già avviati. L’entourage torinese vorrebbe provare a prenderlo a parametro zero, comunque i costi di ingaggio e commissioni saranno rilevanti. Se per marzo non si sarà fatta chiarezza, il Milan inizierà ad attivarsi per intervenire sul mercato alla ricerca di un sostituto.

Renato Sanches, obiettivo nº1 del Milan

Non solo Sven Botman, il Milan segue da tempo un altro obiettivo che gioca nel Lille, si tratta di Renato Sanches, indiziato nº1 per sostituire Franck Kessie nello scacchiere di Stefano Pioli. Anche per il centrocampista portoghese, la dirigenza rossonera aveva provato a metterlo sotto contratto nella sessione di calciomercato invernale. In questa circostanza, come per il gigante olandese, Maldini e Massara non erano riusciti a portare a conclusione l’affare. Bixente Lizarazu, ex terzino della nazionale francese si è espresso prima della partita tra Lille e Paris Saint Germain. “Chi preferisco? Senza Verratti il PSG non è chiaramente la stessa squadra. In termini di recupero e gestione della palla è un giocatore eccezionale. Mi piace molto anche Renato Sanches, ma è ancora un cane pazzo… Ha bisogno di essere più disciplinato se vuole raggiungere il livello di Verratti”. Eppure per l’ex Bayern, classe 1997, i miglioramenti ci sono stati rispetto a quando con i Die Roten veniva impiegato con il contagocce. C'è da dire che era ancora giovanissimo, l’anno scorso ha dimostrato tutto il suo valore con la conquista del titolo in Ligue 1 con i Dogues , vissuta come uno degli artefici principali nel trionfo. Il contratto di Renato Sanches scadrà il 30 giugno 2023 e il suo valore di mercato secondo Transfermarkt è di 30 milioni di euro.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato