Seguici su

Calciomercato

Calciomercato, Dybala non rinnova con la Juventus: dall’Inter all’Atletico Madrid, le possibili destinazioni a parametro zero

Dybala Juventus

Nella giornata odierna c’è stato l’incontro alla Continassa per discutere il rinnovo del contratto di Paulo Dybala e la Juventus in scadenza il 30 giugno 2022. La dirigenza bianconera si è riunita con l’entourage del calciatore argentino, Jorge Antun e Carlos Novel. Alla fine la Joya ha deciso di non rinnovare con la vecchia signora e al termine della stagione potrà scegliere liberamente la sua nuova destinazione, essendosi svincolato a parametro zero. Vediamo tutti i dettagli della trattativa e le possibili destinazioni del fuoriclasse di Laguna Larga.

L’offerta della Juventus rifiutata da Dybala

Una stagione tormentata dagli infortuni quella di Paulo Dybala. Per questo motivo la Juventus ha presentato un’offerta più bassa rispetto a quella proposta al calciatore ex Palermo in ottobre di 9,2 milioni di euro a stagione + 2,5 milioni di euro in bonus con durata fino a giugno 2026. L’offerta della Juventus includeva anche dei bonus legati al numero di presenze e delle reti realizzate. Qualche giorno fa Maurizio Arrivabene aveva commentato così l’argomento rinnovo: “Avevamo trovato l'accordo in autunno poi si sono rese necessarie nuove valutazioni su aspetto tecnico, numero delle presenze effettive, durata del contratto e valore economico del singolo giocatore. Se è pronta un'offerta al ribasso? Vediamo come si presenta Paulo“. Secondo le indiscrezioni la società bianconera avrebbe offerto un contratto di 6 milioni di euro, con gli eventuali bonus la cifra sarebbe stata di circa 10 milioni di euro.

I dettagli della trattativa tra la Juventus e la Joya

In principio la riunione al tavolo delle trattative era prevista per il 10 marzo ma la dirigenza della Juve aveva rimandato tutto, fino all'incontro di oggi. Dopo l’ultimo infortunio la Joya era tornato in campo ieri nella vittoria contro la Salernitana per 2-0, siglando anche il gol del 1-0 dopo appena 5 minuti. Massimiliano Allegri al termine del match aveva commentato il rinnovo di Dybala: “È una cosa che spetta alla società, con la quale sono completamente in linea”. Alle 13:00 di oggi Jorge Antun e Carlos Novel hanno lasciato la Continassa dopo circa 2 ore di trattative con la dirigenza bianconera. Alla fine è arrivata la notizia che era già nell’aria: Paulo Dybala non rinnoverà il suo contratto con la Juventus e lascerà il club torinese alla fine del campionato. “Incredibile” ha commentato stupito il fratello, Gustavo Dybala. Secondo i rumors che trapelano tra gli addetti ai lavori, dietro alla decisione di non prolungare del calciatore argentino non ci sono i soldi ma bensì l’ennesima dimostrazione di non essere al centro del progetto bianconero.

I numeri di Dybala nelle sette stagioni alla Juventus

Con la rete realizzata contro la Salernitana nell’ultima di campionato, Paulo Dybala ha messo a segno il gol numero 113 con la maglia bianconera, portandosi a due reti di distanza dal Divin Codino, Roberto Baggio. Vediamo anno per anno tutti i numeri di Dybala alla Juventus.

2015-16

L’avventura di Dybala alla Juve era cominciata nel 2015-16 quando fu acquistato dal Palermo per 41 milioni di euro. Al suo primo anno la Joya gioca 46 partite con 23 gol e 7 assist. Al termine della stagione salterà 8 match per infortunio.

2016-17

Alla seconda stagione in bianconero Paulo Dybala ha giocato 48 partite con 19 reti e 9 assist nel 2016-17, come l’anno precedente salterà 8 partite durante il campionato.

2017-18

La migliore stagione in termini realizzativi per Dybala in bianconero, infatti nel 2017-18 ha segnato 26 gol e fornito 7 assist in 46 match disputati. Assente in 6 gare per infortunio nel corso del campionato.

2018-19

Dybala nella stagione 2018-19 ha saltato 5 partite per infortunio, ha giocato 42 partite con 10 gol e 2 assist.

2019-20

La stagione 2019-20 è stata quella con meno infortuni per Dybala, infatti ha saltato soltanto due partite nel corso del campionato. 17 gol e 14 assist in 46 partite giocate con la casacca bianconera.

2020-21

L’anno scorso Dybala ha saltato ben 20 partite per problemi fisici in quella che è stata forse la sua peggiore stagione alla Juventus. In totale ha giocato 26 match con 5 reti e 3 assist.

2021-22 – Stagione in corso

Fino ad ora, quest’anno, Dybala ha giocato 28 partite tra serie A, Champions League e Coppa Italia, mettendo a segno 13 gol e distribuendo 6 assist. Il calciatore argentino ha saltato 12 partite da inizio campionato.

L’Inter punta forte su Dybala, nei prossimi giorni l’incontro 

Ormai è sicuro, Paulo Dybala si svincolerà dalla Juventus a parametro zero e potrà scegliere la sua prossima destinazione futura. Secondo le indiscrezioni di calciomercato, l’Inter è ancora la favorita per firmare la Joya nella prossima stagione. Giuseppe Marotta, da sempre un fan del calciatore argentino, lo aveva già portato dal Palermo alla Juventus quando era il direttore sportivo del club bianconero. Sembra che nei prossimi giorni la dirigenza nerazzurra e l’entourage di Dybala si riuniranno al tavolo per discutere il possibile passaggio del trequartista di Laguna Larga al club meneghino. Quale sarà la proposta dell’Inter? Secondo i rumors delle ultime ore, la dirigenza nerazzurra potrebbe mettere sul piatto 7,5 milioni di euro a stagione con un contratto di 4 anni per convincere la Joya a vestire la casacca della Beneamata.

L’Atletico Madrid e le altre destinazioni possibili per Paulo Dybala

In Italia sembra ancora vivo l’interesse del Milan per Dybala. Dall’estero le squadre in corsa  per la Joya sono l’Atletico Madrid e il Barcellona dalla Liga Spagnola, il Paris Saint-Germain e dalla Premier League, il Tottenham e l’Arsenal.

Si riaccende l’interesse del Milan dopo il mancato rinnovo di Dybala con la Juventus

In Italia anche il Milan aveva mostrato interesse per Paulo Dybala, poi svanito negli ultimi mesi. Paolo Maldini potrebbe tornare ora alla carica, con l’ufficialitá che il classe 1993 non rinnoverá il suo contratto con la Juventus. Nel reparto offensivo di Stefano Pioli quest’anno è mancato un trequartista di qualità con le caratteristiche dell’ex Palermo. Inoltre Zlatan Ibrahimovic deve ancora decidere se prolungare il suo contratto, in caso negativo allora ci sarebbe maggiore spazio salariale e ulteriore margine di manovra per la dirigenza rossonera.

L’Atletico Madrid per il dopo-Suarez

Dalla Spagna invece, la squadra più interessata alla Joya sembra essere l’Atletico Madrid. I colchoneros cercano un sostituto per la prossima stagione, visto che ci sarà la partenza di Luis Suarez. Nella settimana passata Jorge Antun e Carlos Novel si sarebbero informati con il club madrileno per capire se c’è la possibilità che Dybala possa vestire la maglia dell’Atletico Madrid il prossimo anno. Nello scacchiere del Cholo Simeone il gruppo di sudamericani è già ben nutrito con: l’ex Udinese Rodrigo De Paul, José María Giménez, il Pistolero Suarez (in partenza), il messicano Hector Herrera, Angel Correa e i brasiliani: Renan Lodi, Matheus Cunha e Felipe.

Blaugrana scatenati, pronti a firmare Paulo Dybala

Se sarà il progetto quello che conta di più per Paulo Dybala, allora Xavi avrà buone possibilità di accogliere il campione argentino nella sua rosa. Il Barcellona è ripartito alla grande con El Profe alla sua guida, l’ultimo successo del club catalano  al Santiago Bernabeu contro il Real Madrid per 4-0 fa capire che i blaugrana sono già tornati nell'élite del calcio europeo. La Joya potrebbe scaldare di nuovo l’animo dei tifosi del Barça, orfani di Leo Messi.

Dybala – Paris Saint-Germain, se parte Kylian Mbappé

Dopo la delusione per l’eliminazione agli ottavi di finale di Champions League contro il Real Madrid, si prevede una nuova rivoluzione in casa PSG. Kylian Mbappé sembra destinato proprio vestire la maglia dei Blancos. Anche Leo Messi potrebbe partire dopo la deludente annata nel club transalpino. Di certo non mancherà il cash al club parigino per poter offrire un maxi-contratto a Paulo Dybala. 

Sirene inglesi per Paulo Dybala: Tottenham e Arsenal sulle tracce della Joya

La disponibilità economica non mancherà neanche ai club della PL, come Arsenal e Tottenham. I Gunners hanno perso Pierre Aubameyang, passato al Barcellona nella sessione di calciomercato invernale e nella prossima estate anche Alexandre Lacazette si libererà a parametro zero il 30 giugno 2022. Agli Spurs, Dybala troverebbe Antonio Conte e Fabio Paratici, da sempre grandi estimatori del trequartista argentino.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato