Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Milan, tutta Europa vuole Leao: il punto sul rinnovo e la lista delle pretendenti

Rafael Leao Milan

Rafael Leao sta vivendo una stagione magica con il Milan in Serie A, non solo goal e assist ma prestazioni straordinarie con la sua velocità e mostrando giocate di alta classe e qualità. La sua versatilità in attacco e i suoi exploit hanno scatenato l’interesse di tutte le Big europee. Vediamo il punto sul rinnovo e la lista delle squadre sulle tracce dell’attaccante portoghese.

Rafael Leao, l’inizio difficile in rossonero e la fiducia di Stefano Pioli

Rafael Leao é grato a Stefano Pioli per la sua crescita tecnica e tattica al Milan. L’inizio non è stato facile per il calciatore portoghese ex Sporting Lisbona, trovarsi a 19 anni di fronte a tanti avversari di livello in Serie A. Ora la situazione è decisamente cambiata e Leao è diventato uno dei top player del campionato italiano. Nonostante prestazioni con alti e bassi, Mister Pioli ha continuato a dargli fiducia e a schierarlo nell’undici titolare. “Mi ha trasmesso la giusta mentalità perché è uno che mi ha spinto a credere sempre in me stesso. Mi diceva: Tu hai talento, ma ti manca un po’ di mentalità vincente. Se vuoi arrivare al livello di Mbappé e Ronaldo, devi fare la differenza tutte le partite, altrimenti sei un giocatore banale. L’ho ascoltato molto e nella mia testa è scattato qualcosa quando ho parlato con il mio personal trainer e con la mia famiglia”. Queste le parole di Rafael Leao sul rapporto con il suo allenatore. Il tecnico di Parma ha paragonato Rafael Leao a Thierry Henry, l’hype intorno al campioncino portoghese è cosa seria a Milano e Paolo Maldini vuole accelerare i tempi per firmare il nuovo contratto. La dirigenza rossonera è alle prese con altri argomenti spigolosi, la questione Franck Kessie e i dubbi sul futuro di Zlatan Ibrahimovic, il rinnovo di Leao porterebbe sicuramente un po' di serenità all’interno dell’area rossonera. In un'intervista a Dazn, Leao ha anche commentato i suoi progressi dal punto di vista realizzativo e del suo compagno Theo Hernandez: “I dribbling fanno la differenza però qualche volta posso segnare di più e devo riuscirci anche se parto da sinistra. Quando arrivo davanti alla porta devo essere più concreto. In passato non lo ero. Adesso invece..” Queste le sue parole sul terzino francese, compagno di squadra in rossonero: “Dice che è più veloce di me? Una volta in allenamento dobbiamo fare una corsa e scommettere… Theo mi piace perché quando parte è molto potente. Per me è uno dei terzini sinistri più forti del mondo, un elemento fondamentale per la nostra squadra

L’assalto dei Gunners e il desiderio di Leao di rimanere al Milan

Alla sua terza stagione con il Milan, Rafael Leao sembra intenzionato a voler rimanere in rossonero per molti anni. Mikel Arteta ci è rimasto male, infatti il tecnico spagnolo voleva l’attaccante portoghese ai Gunners. Arrivato al Milan ad agosto 2019 dal Lille per 29,50 milioni di euro, Leao sta vivendo la sua migliore stagione con il Diavolo. 24 presenze con 8 goal e 4 assist in campionato, 1 rete e 1 assist in 4 partite di Champions League, 3 presenze con 3 goal e 2 passaggi vincenti in Coppa Italia. Fino a qualche settimana fa, l’Arsenal era in testa alla corsa per Leao nel caso l’attaccante di Almada avesse deciso di non rinnovare con il Milan. Tuttavia il classe 1999 ha espresso il suo desiderio di rimanere al Milan e spera che le sue prime tre stagioni a San Siro siano soltanto il preludio di una sua lunga carriera in rossonero.

Il punto sul rinnovo del contratto di Rafael Leao con il Milan

Il contratto di Leao scadrà il 30 giugno 2024 e anche se non ci sono certezze sul suo rinnovo, al momento il prolungamento dell'accordo con il Diavolo sembra pura formalitá. Il Milan ovviamente spera di confermare Rafael Leao nel suo club e mira ad estendere il contratto almeno fino al 2026. Ci sarà anche un adeguamento del suo ingaggio. La dirigenza rossonera è infatti disposta a triplicare il suo stipendio fino a 4 milioni di euro a stagione, oltre ai bonus aggiuntivi legati alle prestazioni del giocatore.  “Voglio rimanere al Milan per fare la storia del club” queste le parole di Leao pronto a diventare un'icona del club rossonero e a vincere lo scudetto in questa stagione. Un trionfo che manca dal 2010/11, con 18 titoli il Diavolo è dietro soltanto alla Juventus (36 scudetti) e Inter con 19 trofei. Il Milan è in testa al campionato, gli uomini di Stefano Pioli hanno 60 punti, due in più dell’Inter a 58 (con una partita in meno) e tre in più del Napoli a 57. Nella vittoria nell’ultima giornata di campionato al Maradona contro i partenopei per 1-0 Leao ha fatto letteralmente impazzire la difesa campana, il goal vittoria è stato di Olivier Giroud.

L’Atletico Madrid vuole ripartire da Rafael Leao per il reparto offensivo

Terminata la sessione di calciomercato invernale, il Milan sta già pensando ai prossimi rinforzi per l’estate – ma anche a blindare i suoi pezzi pregiati, tra questi anche Rafael Leao. Le sue prestazioni sono sempre piú convincenti ma aumentano anche le pretendenti pronte all’assalto. C’è anche l’Atletico Madrid del Cholo Simeone. Il talento portoghese è uno dei giocatori più richiesti sul mercato e secondo le ultime indiscrezioni la squadra che ha maggiori possibilità di sferrare un attacco concreto sono proprio i Colchoneros. La squadra madrilena ha intenzione di rivoluzionare l’attacco e di affiancare in attacco un altro giovane dal talento cristallino all’altro lusitano, Joao Felix.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato