Seguici su

Champions League

Champions League, verso Liverpool: l’Inter si qualifica se…

Alessandro Bastoni Inter

L'Inter punta all'impresa per ribaltare il risultato dell'andata degli ottavi di finale contro il Liverpool e conquistare un posto per i quarti di finale di Champions League: tutti gli scenari che permettono ai nerazzurri di qualificarsi

Martedì 8 marzo l'Inter farà visita al Liverpool nel match valido come ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Dopo essere capitolati in casa per 0-2 sotto i colpi di Firmino e Salah arrivati nell'ultimo quarto d'ora di gara, i nerazzurri tentano l'impresa per provare a ribaltare clamorosamente lo score dell'andata ed accedere contro ogni pronostico ai quarti di finale della massima competizione europea.

Dopo aver strappato con il brivido la qualificazione per gli ottavi di finale con il secondo posto nel girone D, chiuso dietro al Real Madrid e davanti a Sheriff Tiraspol e Shakhtar Donetsk, i nerazzurri erano stati sorteggiati con l'Ajax negli ottavi di finale. Come tutti sappiamo il sorteggio è stato però nuovamente effettuato a causa di un errore occorso durante il primo, e nel secondo tentativo dall'urna di Nyon i ragazzi di Inzaghi sono stati sorteggiati contro il Liverpool. Nonostante la batosta interna arrivata nella partita di andata, non è ancora detta l'ultima parola. Da quest'anno inoltre non vige più la regola dei gol fuori casa, quindi ad esempio con un risultato di 1-3 in favore dei nerazzurri si andrebbe comunque ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigore. Ma scopriamole quali sono dunque le combinazioni che possono permettere all'Inter di festeggiare la qualificazione ai quarti di finale.

L'Inter si qualifica se…

  • Batte il Liverpool con tre o più gol di scarto. In questo modo i ragazzi di Inzaghi ribalterebbero dunque lo 0-2 dell'andata, andando avanti di almeno un gol (in caso di 0-3) e potendo festeggiare l'accesso ai quarti di finale.
  • Batte il Liverpool con due gol di scarto nei tempi regolamentari e segna almeno un gol in più nei tempi supplementari. In questo modo con il risultato dei tempi regolamentari i nerazzurri rimetterebbero tutto in parità. Nei tempi supplementari ai ragazzi di Inzaghi basterebbe dunque segnare un gol in più degli avversari per festeggiare i quarti.
  • Batte il Liverpool con due gol di scarto nei tempi regolamentari, pareggia nei tempi supplementari e vince ai calci di rigore. In questo modo con il risultato dei tempi regolamentari i nerazzurri rimetterebbero tutto in parità. Nei tempi supplementari pareggiando non cambierebbe nulla e dunque sarebbe tutto rimandato alla lotteria dei calci di rigore, dove l'Inter accederebbe ai quarti in caso di vittoria.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Champions League