Seguici su

I talenti di Football Manager

Botond Balogh, il muro d’Ungheria per riportare il Parma in Serie A

Talenti FM - Botond Balogh

Alla scoperta dei talenti di Football Manager: Balogh, il difensore su cui puntare per una lunga carriera su FM22

A 18 anni ha già esordito in Serie A lo scorso anno contro l’Inter, mentre a 19 in Nazionale contro San Marino. Il Parma punta forte sul nuovo che avanza, su cui però Maresca prima e Iachini poi non hanno creduto molto. Io invece su Football Manager 2022 ci credo fortemente e punto molto anche su di lui per riportare i ducali in A: a te che sei appassionato del gioco manageriale di calcio più famoso del mondo, dopo il “bolognese” Luis Binks ti presento il “parmense” Botond Balogh, difensore centrale del Parma.

Chi è Botond Balogh

Botond Balogh nasce il 6 giugno 2002, a Sopron in Ungheria. È proprio nella sua città natale che comincia la sua carriera da calciatore col Nagicenk prima e col Sopron poi per essere chiamato successivamente dall’MTK Budapest. Nel 2019, la grande occasione: il Parma lo porta in Italia e lo aggrega al proprio settore giovanile.

Quest’anno ha collezionato appena 4 presenze col Parma, ma io ho deciso di dargli maggior fiducia e schierarlo in coppia con Valenti davanti a Buffon. Su Football Manager non lo cedo in prestito quindi, ma decido di dare una chance al nostro giovane ungherese a discapito dei più esperti Danilo (ceduto in Brasile, lo stipendio era decisamente troppo alto per la categoria) e Osorio, col quale comunque si alternerà al fianco dell’argentino. Nota importantissima: devo rinnovargli il contratto o tra un anno lo perderò a zero!

Su FM22 il mio obiettivo è tornare al più presto in Serie A, far crescere i giovani e rivenderli alle grandi squadre: Balogh sarà tra questi?

Talenti FM - Botond Balogh

Le caratteristiche di Botond Balogh

Botond Balogh è un classico difensore centrale da far giocare preferibilmente come “difensore senza fronzoli” con compiti di marcatura, per sfruttare quell’ottimo 15 su 20 alla voce coraggio.

Possiede anche un ottimo punteggio in determinazione (15 su 20), qualità fondamentale per la crescita di un giocatore all’interno del gioco: è proprio per questo che abbiamo deciso di dare una chance all’ungherese nella contesa del posto con Osorio. Anche le altre qualità del difensore sono più che buone: se la cava nella massima elevazione e nei contrasti (14 su 20); da far crescere invece nell’aggressività.

Talenti FM - Botond Balogh

Il rendimento di Botond Balogh: numeri, crescita e valore

Nel mio primo anno di carriera col Parma su Football Manager sono riuscito a concedergli ben 35 presenze, con una media voto di 6.97 e 2 volte migliore in campo: ben al di sopra delle mie aspettative iniziali! Nessun gol, nessun assist, ma appena 2 cartellini gialli e nessun rosso: niente male per un giovane calciatore in rampa di lancio.

È cresciuto molto nelle caratteristiche personali: colpi di testa, marcatura, concentrazione, intuito e posizione, tutti +1 rispetto a un anno fa. È partito da un valore di mercato compreso tra i 4,3 e i 7,4 milioni di euro; oggi vale tra i 5,2 e i 9,4 milioni di euro.

Il futuro di Botond Balogh

Ora tiriamo le somme: scommessa vinta? Secondo me sì e spero possa riconfermarsi anche nel mio secondo anno a Parma: ora l’obiettivo è riportare i ducali in Europa, almeno in FM22!


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in I talenti di Football Manager