Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Empoli, consacrazione Pinamonti: il punto sul futuro dell’attaccante

Andrea Pinamonti Inter

Mancava all’appuntamento con il gol dal 13 febbraio contro il Cagliari, poi Andrea Pinamonti si è sbloccato nelle ultime due giornate siglando una rete contro l’Udinese e mettendo a segno la doppietta che ha tarpato definitivamente le ali per la corsa scudetto del Napoli. Vediamo quali sono i piani dell’Inter per l’attaccante classe 1999 e tutte le opzioni per il futuro.

Calciomercato Inter: Pinamonti stende il Napoli, l’Inter punterá su di lui?

Quale sarà il futuro di Andrea Pinamonti? Vediamo se l’Inter deciderà di puntare su di lui o andrà nuovamente in prestito ad altre squadre. La terza opzione è che l’attaccante ora all’Empoli verrà utilizzato come pedina di scambio per arrivare ad altri obiettivi di calciomercato di Giuseppe Marotta.

Pinamonti e l’Inter, una carriera in prestito fino ad ora

Andrea Pinamonti è nelle giovanili dell’Inter dal 2016 ma non è mai riuscito a ritagliarsi un ruolo da protagonista con la Beneamata. Dal suo debutto in prima squadra all’età di 17 anni non ha mai convinto in pieno la dirigenza nerazzurra a puntare su di lui al 100%. Così ha iniziato a peregrinare in prestito,  con il Frosinone 27 presenze e 5 gol (2018-19), poi al Genoa 32 match e 5 centri (2019-20). L’anno seguente decide di giocarsi le sue chances e rimanere all’Inter. Pinamonti non riesce a trovare spazio con i Campioni d’Italia e colleziona soltanto 8 partite e 1 gol. Quest’anno il bomber di Cles ha deciso di rilanciarsi, andando in prestito all’Empoli.

I numeri di Andrea Pinamonti all’Empoli

Quando mancano quattro giornate al termine del campionato possiamo dire che Pinamonti abbia preso la decisione giusta andando a giocare all’Empoli. Sotto la guida di Aurelio Andreazzoli, l’attaccante di proprietà nerazzurra ha segnato 12 gol in 34 partite, contribuendo anche con 2 assist. L’ex Genoa è un centravanti possente ma anche bravo tecnicamente e ovviamente nel gioco aereo, in passato ha dichiarato di ispirarsi a Zlatan Ibrahimović. Quest’anno il classe 1999 ha giocato con continuità ed è maturato molto sotto la guida dell’allenatore romano. “Non si può non essere emozionati dopo una partita del genere, una doppietta e tre punti che valgono tanto. Non m’interessa niente contro chi faccio gol, l’importante era vincere. Questa vittoria vuol dire tantissimo. Vedevamo che facevamo ottime partite ma i risultati non arrivano, in spogliatoio cominciava ad esserci malumore. Nel calcio è così. Per questo è importante. Stagione della svolta? Assolutamente sì, sono felice, sono sereno e in campo si vede. Futuro? Non voglio pensare a niente, voglio soltanto festeggiare con i miei compagni nello spogliatoio con urla di gioia” queste le parole di Andrea Pinamonti ai microfoni di DAZN. Dopo la doppietta rifilata al Napoli di Spalletti il classe 1999 si è consacrato definitivamente e tra qualche mese dovrà decidere quale sarà il suo futuro.

L’Inter scarica Pinamonti, la strategia di Marotta

Nonostante i discreti numeri in questa stagione con la maglia dell’Empoli, l’Inter non sembra intenzionata a puntare su Andrea Pinamonti per il futuro. Ad Appiano l’obiettivo numero uno per il reparto offensivo è ancora Gianluca Scamacca del Sassuolo, nonostante le richieste elevate della dirigenza neroverde. Lo stratagemma di Marotta sarà di proporre Pinamonti come pedina di scambio + cash per arrivare a Scamacca o ad un altro obiettivo per il reparto difensivo – Gleison Bremer. Per il forte centrale brasiliano ci vorranno almeno 45-50 milioni di euro e l’Inter vorrebbe inserire l’attaccante classe 1999 come parziale contropartita per ammortizzare i costi dell'operazione.

Dal Torino al Sassuolo, le possibili destinazioni di Andrea Pinamonti

Andrea Pinamonti è un profilo gradito sia dalla dirigenza granata che da quella del Sassuolo. Il club nerazzurro ha individuato in Bremer il profilo ideale per sostituire l’olandese Stefan De Vrij che lascerà l’Inter nella prossima finestra di calciomercato estiva. Il Toro quasi sicuramente perderà il suo capitano e centravanti titolare, Andrea Belotti che non rinnoverà il suo contratto e andrà via a parametro zero. Pinamonti potrebbe essere l’attaccante giusto per Ivan Juric e per raccogliere l’eredità del Gallo. Stesso discorso in casa neroverde, se parte Scamacca, l’attaccante in forza all’Empoli potrebbe non far rimpiangere l’attaccante romano ad Alessio Dionisi. Non sappiamo ancora quale sarà la prossima destinazione di Pinamonti, ma a quanto pare il suo futuro sarà lontano dall’Inter. Un nuovo prestito all’Empoli o ad un’altra squadra di medio-bassa classifica non crediamo sia un’opzione percorribile. Le due pretendenti più accreditate al momento sono Torino e Sassuolo.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato