Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Juventus, grana Ramsey: scaricato dai Rangers, complica i piani in entrata

Aaron Ramsey Juventus

Il calciomercato in entrata dei bianconeri si complica: i continui infortuni di Aaron Ramsey hanno convinto i Rangers Glasgow a non esercitare il diritto di riscatto. Il centrocampista gallese diventa così una vera e propria ‘gatta da pelare’ per la Juventus.

I numeri di Aaron Ramsey ai Rangers Glasgow

La Juventus, nella finestra di calciomercato invernale, era riuscita a piazzare Aaron Ramsey in prestito ai Rangers Glasgow. Con la speranza che il giocatore potesse ritrovare un po’ di continuità, con l'obiettivo finale da convincere il club scozzese a riscattarlo. La storia fino ad ora è andata diversamente, il centrocampista gallese classe 1990 è stato quasi sempre infortunato. Da fine gennaio ha giocato soltanto 5 partite in campionato con 2 gol – 2 partite e 1 assist in SFA Cup – 84 minuti in Europa League. Visti i numeri, i Gers sono intenzionati a rispedire Ramsey alla Vecchia Signora.

Il nuovo infortunio di Ramsey nel derby contro i Celtic

C’era tanta attesa per il derby di Scottish Cup tra Rangers e Celtic, l’Old Firm – la stracittadina tra le più importanti e sentite al mondo, oltre che la più antica. Gli Hanns (tifosi dei Rangers) attendevano anche di vedere all’opera Aaron Ramsey. Ancora una volta il mediano di Caerphilly, durante il match, è uscito per un risentimento muscolare. Dal suo arrivo a Glasgow ha giocato appena quattrocentonovantuno minuti, considerando che da febbraio a metà marzo era stato ancora fermo ai box per infortunio. Il club scozzese è chiaramente deluso per l’apporto di Ramsey.  L'ex Arsenal doveva essere quel giocatore di caratura internazionale che avrebbe permesso quel salto di qualità e invece è risultato semplicemente un esubero per l'allenatore dei Rangers, Giovanni Van Bronckhorst.

Quando scade il suo contratto e quanto guadagna con la Juventus

A questo punto il destino di Ramsey appare segnato, al termine della stagione in corso tornerà alla Juventus. Il suo contratto scadrà il 30 giugno 2023 e Federico Cherubini dovrà pensare a come risolvere questa grana visto che lo stipendio del centrocampista gallese andrà a pesare notevolmente sulle casse bianconere. L’ingaggio del classe 1990 è infatti di 7 milioni di euro a stagione, cifra a dir poco elevata per un giocatore praticamente sempre ‘rotto’. Nel 2018 la valutazione su Transfermarkt era di ben 40 milioni di euro quando giocava nei Gunners. Da allora è iniziata la parabola discendente dell’ex Arsenal che oggi vale 5 milioni di euro. La Juventus lo prese a parametro zero dal club inglese, il gallese non ha mai inciso con la maglia bianconera risultando un acquisto sbagliato a tutti gli effetti.

Futuro Ramsey: i possibili scenari

La dirigenza bianconera, per risolvere la questione Ramsey, ipoteticamente ha alcune vie d’uscita. La prima è trovare una squadra disposta a comprarlo a titolo definitivo – sperando che il giocatore abbassi le sue pretese di ingaggio. Inevitabilmente la minusvalenza per la Juventus ci sarà, ammesso che avverrà una cessione – è impensabile che possano esserci club disposti a pagare 40 milioni di euro per un giocatore a mezzo servizio. Pertanto l’obiettivo sarà quello di limitare per quanto possibile le perdite dalla cessione di Aaron Ramsey. L’altra strada da percorrere è quella di proporre il giocatore in prestito per un altro anno, ma il discorso ricade sempre sull’ingaggio oneroso del centrocampista gallese – chi sarà disposto a sobbarcarsi uno stipendio così alto? A questo punto l’ipotesi più realistica sarà rassegnarsi e tenere Aaron Ramsey in rosa fino alla fine del suo contratto in maglia bianconera. 

Calciomercato Juventus: grana Ramsey rimandata a fine stagione

Per la Juventus non resta che attendere la fine del campionato per tirare le somme e decidere quale sarà il futuro di Aaron Ramsey. Eppure il centrocampista ex gunners ha mostrato alcuni sprazzi della sua classe nella sua avventura in Scozia. Soprattutto prima dell’ennesimo infortunio, i segnali erano stati davvero incoraggianti. Il 3 aprile era andato persino a segno nell’Old Firm contro i rivali del Celtic in campionato. Due settimane prima aveva deciso con un gol il match contro il Dundee FC nella vittoria dei Rangers per 2-1. Speranze svanite con l'uscita anticipata dal terreno di gioco per Ramsey nella stracittadina contro gli acerrimi nemici del Celtic Glasgow. Vedremo anche quale sarà l’infortunio al tendine del ginocchio, i Gers sono ancora in corsa per lo scudetto e in semifinale di Europa League e magari sará proprio il centrocampista gallese ex Gunners a decidere le sorti del club scozzese in questo finale di stagione.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato