Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Milan, Donnarumma può tornare davvero? I contatti con il PSG e i costi dell’operazione

Gianluigi Donnarumma Italia

La telenovela Donnarumma – Psg torna con nuovi clamorosi scenari, il futuro del numero uno della nazionale è sempre più lontano dalla Torre Eiffel. Scopriamo gli ultimi rumors su un suo possibile ritorno al Milan e i costi dell’operazione.

Donnarumma sul mercato, la verità sul suo ritorno al Milan

L’avventura di Gianluigi Donnarumma al Paris Saint-Germain è stata sempre tormentata dal suo arrivo nel club francese. Fin dall’inizio la rivalità con Keylor Navas non ha giovato alle prestazioni del portiere degli azzurri, Gigio non gioca sereno e lo dimostrano gli innumerevoli errori commessi negli ultimi tempi. L’ex portiere del Milan ha un contratto con il Paris-Saint Germain fino al 30 giugno 2026, nonostante l’accordo, non cessano le voci su un suo possibile addio nella prossima finestra di calciomercato. Nella scorsa estate Donnarumma era in procinto di passare al Barcellona, poi decise di firmare a parametro zero per la squadra di Pochettino – forse oggi con qualche rimpianto.

Leonardo e Donnarumma verso l’addio, le ultime da Parigi 

Secondo le ultime indiscrezioni dell’Equipe, sul piede di partenza non c’è soltanto Donnarumma ma anche il direttore sportivo del Psg – Leonardo. Il portiere classe 1999 lascerà il club transalpino a fine stagione e secondo la rivista francese è possibile anche un suo clamoroso ritorno al Milan. I due sono al centro del tormentone e vengono considerati i due principali responsabili del fallimento del Paris Saint-Germain, soprattutto in Champions League, dove ancora brucia l’uscita agli ottavi di finale contro il Real Madrid di Carlo Ancelotti. In campionato gli uomini di Pochettino sono in testa a +15 dal Marsiglia che è secondo, ma la vittoria in Ligue 1 a quanto pare è ‘data per scontata ’ dall'esigente dirigenza del Psg. 

Perchè si Perchè no, Donnarumma può tornare al Milan? 

I rumors di calciomercato in questa fase della stagione sono numerosi, delle vere e proprie bombe – come quelle lanciate ai tempi d'oro dal grande Maurizio Mosca con il suo pendolino. I titoli dei giornali francesi ipotizzano un ritorno di Donnarumma al Milan che secondo noi è alquanto improbabile. Pertanto non ci sono spiragli per pensare che Gigio possa vestire nel breve periodo la maglia rossonera. Molteplici invece sono i ‘ perché no ’. In primis l’attuale portiere del Diavolo, Mike Maignan, sta giocando alla grande, Stefano Pioli e i tifosi rossoneri non rimpiangono affatto Donnarumma. Già questo basterebbe a smentire ogni indiscrezione, ma il secondo motivo è che Donnarumma guadagna 12 milioni netti a stagione, inoltre non crediamo che il Psg si accontenterà di risparmiare sull’ingaggio e comunque cercherà di monetizzare anche dalla sua cessione. Paolo Maldini & co. non avrebbero motivi reali per imbastire una trattativa e fare un investimento del genere – per un ruolo, quello del portiere – già ben coperto. 

Il futuro di Donnarumma, le possibili destinazioni

Non ci sono trattative concrete attualmente per l’ex portiere rossonero ma se dovessimo ipotizzare la sua prossima squadra, escludiamo sicuramente il Milan per le ragioni spiegate in precedenza. Donnarumma nella sessione di calciomercato invernale era stato accostato alla Juventus ed ora la società bianconera potrebbe essere una destinazione realistica. Infatti il portiere attuale della Vecchia Signora è Wojciech Szczesny – sempre affidabile ma che proprio oggi 8 aprile spegne 32 candeline. In bianconero Gigio ritroverebbe i due compagni della nazionale, Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci e avrebbe la possibilità di riportare sulla retta via la sua carriera. Gli estimatori ci sono ancora per il portiere del Psg e della Nazionale Italiana, quello che spaventa è il costo dell’ingaggio pari a 12 milioni/per anno. Per questo motivo il primo nome che ci viene in mente per una possibile pretendente ad accaparrarsi il portiere classe 1999 è il Newcastle. Il fondo arabo non bada a spese e sarebbe un’operazione incredibile dal punto di vista mediatico per i Magpies. Da vedere se sarà una destinazione gradita per Donnarumma, il suo destino è anche nelle mani di Mino Raiola.

Calciomercato Milan: Jens Petter Hauge resta all’Eintracht, i tedeschi esercitano il diritto di riscatto

Intanto le casse del Diavolo possono gioire, infatti l’Eintracht Francoforte ha deciso di pagare la clausola di 12 milioni di euro per riscattare Hauge. Il giocatore norvegese era in prestito dal Milan. Il classe 99 di Bodø non rientrava nei piani di Paolo Maldini, tuttavia con i tedeschi si è ambientato bene, collezionando 31 presenze – 3 gol – 2 assist tra campionato ed Europa League. Con la salvezza acquisita matematicamente in Bundesliga e con l’incredibile passaggio del turno in coppa a discapito del Barcellona, la dirigenza tedesca ha deciso di concedersi questo regalo per il calciomercato di Pasqua. Il Milan avrà diritto anche al 15% sulla futura ed eventuale cessione di Hauge.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato