Seguici su

Calciomercato

Calciomercato, Pogba saluta lo United: Juventus e non solo, tutte le opzioni per il suo futuro

Paul-Pogba-Manchester-United

Tra i top player che cambieranno maglia il prossimo anno, c'è anche Paul Pogba che è pronto a lasciare i Red Devils. Vediamo quali sono tutte le squadre in corsa per il centrocampista francese.

Addio Pogba – Manchester Utd: tutte le opzioni

L’esperienza di Paul Pogba al Manchester Utd terminerà a fine stagione. Numerose squadre sono pronte ad accaparrarsi il centrocampista francese nella prossima finestra di calciomercato. Il contratto del classe 1993 scadrà il 30 giugno 2022 e attualmente appare difficile che il Polpo rinnovi con i Red Devils. Pogba si è infortunato nell’ultimo match di Premier League contro il Liverpool, i diavoli rossi sono stati annichiliti dagli uomini di Klopp che hanno rifilato un poker a CR7 & co. Il centrocampista di Lagny-sur-Marne inoltre ha rimediato una botta al polpaccio e secondo le ultime notizie non riuscirà a recuperare entro la fine della stagione. Ad oggi, Pogba non rinnoverà il contratto. È molto probabile che non sarà qui la prossima stagione“. Queste le parole dell’allenatore Ralf Rangnick. La replica di Pogba non è tardata ad arrivare, il calciatore francese non si è sbilanciato sul suo futuro: “Non ho ancora deciso nulla in merito al mio futuro, non c’è nulla di chiuso o di concreto. Potrei decidere domani o durante il mercato, intanto penso a chiudere al meglio la stagione”.

Con Ten Hag inizia la rivoluzione a Manchester, Pogba fuori dal progetto

Il matrimonio tra Pogba e il Manchester Utd volge dunque al termine. Il centrocampista transalpino doveva riportare i Red Devils tra le grandi del calcio europeo ma non è stato esattamente così. Tra infortuni e prestazioni altalenanti, sono arrivati soltanto due trofei in questi sei anni – una English League Cup e un trionfo in Europa League nel 2016-17. Il nuovo allenatore dello United sarà Erik Ten Hag che subentrerà a Ralf Rangnick. Il tecnico, ora all’Ajax cambierá molto a livello di organico e a quanto pare Pogba non farà parte del nuovo piano rivoluzionario del tecnico olandese. Nessuno degli altri giocatori, ad eccezione di Bruno Fernandes, avrà il posto garantito. Discorso a parte per Cristiano Ronaldo che resterà soltanto se verrà centrato il traguardo qualificazione in Europa, ovvero il quarto posto. Con questo scenario, Pogba non ha nessuna intenzione di rinnovare con i Red Devils ed è pronto ad iniziare una nuova esperienza lontano dall'Old Trafford.

La Carriera di Pogba e i numeri con i Red Devils

Paul Pogba è cresciuto nelle giovanili del Manchester United prima di approdare alla Juventus nel 2012. Quattro stagioni da incorniciare e i Red Devils lo acquistano di nuovo nel 2016 per la cifra record di 105 milioni di euro – il colpo di mercato più pagato nella storia dello United. Quest’anno Pogba ha giocato 27 partite con 1 gol e 9 assist tra Premier League, Champions League e FA Cup. Nelle sei stagioni all’Old Trafford ha disputato 233 partite con 39 gol e 51 assist.

Paul Pogba non rinnova con il Manchester Utd, tutte le opzioni per il suo futuro

Anche se ha perso un po’ di appeal ultimamente, Pogba è ancora un top player, a 29 anni possiamo ancora considerarlo uno dei centrocampisti più forti del mondo. Nessuna destinazione certa ma ci sono molteplici opzioni riguardo al suo futuro. Juventus, Real Madrid e Paris Saint-Germain sono le pretendenti più accreditate per portarsi a casa Paul Pogba. Non escludiamo anche il Barcellona di Xavi che potrebbe avere bisogno di un mentore per i suoi wonderkid Gavi e Pedri. Inoltre il centrocampista francese aggiungerebbe tanta qualità ed esperienza al centrocampo blaugrana.”Io a Parigi? Perché no? È sempre bello giocare con i compagni di squadra di nazionale anche nel club” Queste le parole di Pogba dal ritiro con la nazionale francese che aprono le porte ad un suo possibile trasferimento al PSG.

Pogba alla Juventus, le condizioni

In maglia bianconera Paul Pogba ha vissuto gli anni più belli della sua carriera e se potesse tornare indietro forse non si sarebbe mai trasferito al Manchester Utd. Con la Vecchia Signora il Polpo è diventato un fuoriclasse e si è fatto conoscere nel grande palcoscenico mondiale del calcio. Il ritorno di fiamma del centrocampista francese in bianconero non è affatto semplice. Uno dei motivi è sicuramente l’agguerrita concorrenza. I club più blasonati faranno almeno un tentativo per prendere Pogba a parametro zero. Il secondo ostacolo è l’ingaggio. Il 29enne ex Le Havre guadagna 15 milioni di euro all’anno con i Red Devils. La Juventus non potrà mai offrire cifre così alte e il classe 1993 dovrà dimezzare le sue pretese se vuole approdare alla corte di Massimiliano Allegri.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato