Seguici su

Calciomercato

Calciomercato, quando il talento è di casa: da Weah a Thuram, i figli d’arte pronti al passo in Serie A

Due carriere straordinarie – due leggende del calcio mondiale, George Weah e Lilian Thuram hanno fatto la storia di questo sport. Il talento anche in questa circostanza, come spesso accade, è stato ereditato rispettivamente da Timothy e Khephren. In questo articolo vediamo chi sono i figli d’arte e quali squadre del campionato di Serie A sono pronte ad accoglierli.

Chi è Timothy Weah, numeri & skills

Timothy Weah è un classe 2000, nato a New York City e figlio del grande George Weah. Il campione liberiano che ha incantato i tifosi rossoneri nei suoi cinque anni al Milan (1995-2000). Forse il più grande giocatore africano di tutti i tempi, vederlo danzare sinuoso con il pallone tra i piedi era uno spettacolo della natura. Pur non essendo prolifico come altri centravanti della sua epoca, King George aveva una creativitá innata, a tratti era inarrestabile e dotato di una classe immensa. Timothy Weah gioca anche lui come attaccante centrale, con il Lille in Ligue 1. Anche lui, come suo papà, è velocissimo e forte fisicamente – oltre che dotato di un eccellente fiuto del gol. Lo ammireremo ai prossimi mondiali Qatar 2022, con la casacca degli Stati Uniti dove è già una stella del calcio internazionale. Un cognome importante, di quelli davvero difficili da ereditare ma il baby prodigio statunitense se la sta cavando egregiamente. Con la passione per il calcio sin da bambino, Weah Jr. è appassionato anche di scrittura, moda e musica. “Ha lavorato duramente per se stesso e per la famiglia. Da un punto di vista personale è incredibile per me avere un padre, essere benedetto da un padre, che ha fatto ed ha realizzato così tanto. Ha alzato l’asticella, ma per me ha rappresentato solo una spinta in più. Sono sempre stato concentrato al 100% sul calcio. Con il passare degli anni, ovviamente, con l’età, sto sperimentando cose nuove come moda e musica e mi sento felice. Sono contento di come stanno andando le cose. Secondo me tutto accade per una ragione”. Queste le parole d’elogio a suo padre George. Ha contribuito alla conquista dello scudetto l’anno scorso per il Lille, spezzando l’egemonia del Paris Saint-Germain in Francia. Quest’anno con Les Dogues ha collezionato 24 presenze con 4 assist. Una mentalità vincente, come dimostrano i trionfi nella sua carriera con Lille, PSG e Celtic. Tra i trofei in bacheca anche una Nations League con la nazionale americana. George Weah non è mai riuscito ad andare ai Mondiali con la sua Liberia ma potrà godersi le gesta di Timothy alla prossima Coppa del Mondo che si disputerà in Qatar.

Il Milan prova ancora a pescare dal Lille: tutte le altre squadre interessate a Timothy Weah

Dopo Rafael Leao e Mike Maignan, il Milan ci ha preso gusto ad intavolare trattative con il Lille. Per non parlare di Sven Botman, difensore olandese che il diavolo insegue dalla scorsa sessione di calciomercato invernale. Il nome nuovo in attacco è quello di Timothy Weah, attaccante dei Les Dogues. Il giovane centravanti americano ha una valutazione di 13 milioni di euro e ha attirato le attenzioni di molteplici squadre oltre al club rossonero. Il Siviglia di Ramón Rodríguez Verdejo noto come Monchi vede un grande potenziale nel classe 2000 del Lille e l’ex ds della Roma lo ha incluso nella lista del suo taccuino. C'è anche l’opzione di andare a giocare nella MLS americana, dove l’Inter Miami di David Beckham lo vorrebbe come suo terminale offensivo per la prossima stagione se non dovesse arrivare il pistolero Luis Suarez. Quello di Weah sarebbe sicuramente un colpo suggestivo, la tifoseria rossonera già sogna il figliol prodigo che possa ripetere le magnifiche gesta di King George.

Chi è Khepren Thuram, numeri & skills

Khepren Thuram è un classe 2001, nato a Reggio Emilia e figlio d’arte del grande difensore francese Lilian Thuram. Il campione del mondo con la Francia (1998) cresciuto nel Monaco (1991-1996) ha giocato nel campionato italiano con il Parma (1996-2001) e con la Juventus ( 2001-2005) prima di vestire la maglia blaugrana del Barcellona (2006-2008). Un difensore centrale completo, ammirato per il suo fair-play in campo – ha incantato a Parma, in tandem con Fabio Cannavaro formando una delle coppie centrali più forti della storia del calcio. Thuram jr. a differenza del papá, gioca come centrocampista nel Nizza. La famiglia Thuram può annoverare anche Marc, fratello di Khepren, milita nel Borussia Mönchengladbach, in Bundesliga e conta 4 presenze nella nazionale francese. Suo cugino Yohann gioca invece in porta nell’Amiens in Ligue 2. La talentuosa dinastia si chiude con Khepren Thuram che a soli 20 anni sta brillando in Ligue 1. Il giovane enfant prodige del Nizza ha caratteristiche diverse, già mostra grande personalità, eleganza nei movimenti e capacità di inserimento – oltre ad un’intelligenza tattica ‘fuori dal comune’. Patrick Vieira lo ha allenato nel 2020 al Nizza, favorendo la crescita di questo ragazzo che ai microfoni ha dichiarato “Ho tanto da imparare da lui“. Se il club della Costa Azzurra, al quinto posto è una delle sorprese del campionato francese, è anche merito suo. Per lui  33 presenze con 3 gol e 2 assist quest’anno, il suo attuale ct Christophe Galtier non può più farne a meno. Il valore di Kephrén Thuram è già di 14 milioni di euro secondo Transfermarkt, sicuramente è uno dei giovani centrocampisti più interessanti nel panorama internazionale.

Khepren Thuram, Juventus e Inter sulle tracce del gioiellino del Nizza

Dopo il duello in campionato con l’Inter che ha sconfitto di misura la Juve per 1-0, le due squadre sono pronte a darsi battaglia anche nella prossima finestra di calciomercato. Nel mirino delle due società c’è il talentuoso Khepren Thuram – figlio d’arte di Lilian – grande difensore francese del passato. Marotta e Cherubini hanno messo nel mirino il giovane centrocampista cresciuto nel Monaco, e sono entrambi pronti a intavolare una trattativa con la dirigenza del Nizza. Il prodigio, classe 2001 è pronto al grande passo in Serie A, sarebbe felice di giocare nel campionato italiano dove il papà ha fatto letteralmente fatto faville nel decennio tra Parma e Juventus (1996-2005). Secondo recenti rumors di mercato, i talent scout bianconeri, e quelli nerazzurri, erano all'Allianz Riviera sabato e hanno visionato l’ultima partita del Nizza in Ligue 1, nel pareggio interno per 1-1 contro il Rennes.  Thuram ha un contratto fino al 30 giugno 2025, per convincere la dirigenza transalpina a lasciar partire il suo talentino, probabilmente ci vorranno 25-30 milioni di euro.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Calciomercato