Seguici su

Chi schierare

Consigli fantacalcio: chi schierare e chi evitare per la 32^ giornata

Andrea Belotti Torino

La Serie A e il fantacalcio tornano in campo nel weekend, per il tredicesimo turno del girone di ritorno. Nel seguente articolo analizzeremo la 32^ giornata di Serie A, per capire chi schierare al fantacalcio, chi evitare e le possibili sorprese.

Consigli fantacalcio partita per partita

Empoli-Spezia (sabato 9 aprile ore 15:00)

Pinamonti merita fiducia, Di Francesco solo in emergenza mentre Bajrami come ultimo slot a centrocampo non è mai una cattiva idea. Henderson in emergenza può essere una buona carta da giocare, Zurkowski è sempre un sì mentre Stulac e Bandinelli non ispirano; in difesa, invece, meglio Parisi e Stojanovic dei due centrali.

Si può riproporre Gyasi dopo il gol decisivo contro il Venezia ma non è una prima scelta, meglio di lui Verde; Manaj, in ballottaggio, è da lasciare fuori per evitare rimpianti. Il miglior nome a centrocampo è Agudelo, da sufficienza Maggiore mentre Kiwior è da evitare; tra i difensori conferme per Bastoni e Reca, ok Erlic mentre il resto è da panchinare.

  • Consigliati: Pinamonti, Bajrami, Verde
  • Sconsigliati: Ismajli, Manaj, Nikolaou
  • Possibile sorpresa: Agudelo

Inter-Verona (sabato 9 aprile ore 18:00)

Dzeko non si discute, chi ha Sanchez e Correa può lanciarli data la squalifica di Lautaro; sì a Calhanoglu tornato al gol e rigorista, da schierare anche Barella così come Brozovic se cercate una garanzia a livello di voto. Perisic e Dumfries si schierano a prescindere dal minutaggio, si possono mettere anche sia Gosens che Darmian che scalpitano; il trio difensivo è confermato, nessun dubbio.

Simeone non è una priorità ma in emergenza può essere il vostro terzo slot di giornata, ok anche Caprari se vi mancano alternative davanti mentre Barak si schiera anche a San Siro (ma serve coprirsi perché è in forte dubbio). Non consigliamo Faraoni e Lazovic contro un Inter che ha nelle fasce il suo punto di forza, da evitare anche Ilic a centrocampo mentre Tameze può uscirne con una sufficienza. Da lasciare fuori a tutti i costi, ovviamente, i tre centrali gialloblu.

  • Consigliati: Dzeko, Calhanoglu, Caprari
  • Sconsigliati: Lazovic, Faraoni, Gunter
  • Possibile sorpresa: Gosens

Cagliari-Juventus (sabato 9 aprile ore 20:45)

Joao Pedro ha interrotto il suo digiuno all'ultima ma contro la Juve è dura per tutti, rimane un nome da schierare soltanto in assenza di alternative valide; no a Pavoletti e Keita, si può schierare invece Pereiro se cercate una scommessa a centrocampo. In mediana nessun nome alla voce “schierabili”, sulle fasce Bellanova da sufficienza mentre Dalbert è da evitare a tutti i costi contro un cliente scomodo come Cuadrado; da evitare anche il trio difensivo dei sardi dopo la goleada subita contro l'Udinese.

Vlahovic si schiera e basta, da confermare anche Dybala mentre Kean può essere un'idea per chi lo ha in rosa (Morata è squalificato); Cuadrado da esterno alto va messo senza indugi, promossi Zakaria e Rabiot in mediana dopo l'ottima prova contro l'Inter. Tutti schierabili in difesa, da Chiellini, Bonucci e De Ligt passando per Danilo e De Sciglio sulle fasce.

  • Consigliati: Bellanova, Vlahovic, Cuadrado
  • Sconsigliati: Pavoletti, Marin, Dalbert
  • Possibile sorpresa: Bonucci

Genoa-Lazio (domenica 10 aprile ore 12:30)

Destro ha perso smalto, non ispirano neanche i tre trequartisti dietro di lui; Sturaro può andare in sofferenza il centrocampo tecnico dei biancocelesti, Badelj può strappare un 6. Ostigard è una scommessa ad altissimo rischio ma che può pagare, da evitare invece sia Maksimovic al suo fianco che i due terzini.

Immobile si mette sempre e comunque, dentro anche Pedro (che torna dalla squalifica) e il solito Zaccagni; dubitare di Milinkovic è reato, sempre da prima scelta a centrocampo, da scommessa Basic mentre Leiva ha poco da dare al fantacalcio. In difesa sì ad Acerbi, promosso anche Lazzari dopo il gol all'ultima mentre Patric e Marusic sono schierabili ma non una priorità. In dubbio Luis Alberto, da schierare comunque con una riserva sicura per evitare di giocare in 10.

  • Consigliati: Immobile, Milinkovic-Savic, Acerbi
  • Sconsigliati: Destro, Portanova, Hefti
  • Possibile sorpresa: Basic

Napoli-Fiorentina (domenica 10 aprile ore 15:00)

Osimhen torna dalla squalifica e si schiera senza indugi, sì anche ad Insigne che sembra in ripresa così come Politano che ha finalmente interrotto il digiuno nell'ultimo turno; Zielinski è ancora un sì ma soltanto se non state rinunciando a giocatori più in forma del polacco, Fabian Ruiz e Lobotka rimangono invece le certezze di questo Napoli tra bonus e ottimi voti. Zanoli e Mario Rui possono soffrire la tecnica degli esterni viola, sì deciso invece a Koulibaly e Rrahmani.

Piatek non è follia anche a Napoli, meglio di Nico Gonzalez nonostante il ritorno al gol dell'argentino mentre Saponara e Sottil non valgono più di una semplice scommessa a centrocampo; da buon voto Castrovilli, meglio sia di Duncan che di Amrabat. In difesa, invece, salviamo il solo Biraghi.

  • Consigliati: Osimhen, Fabian Ruiz, Piatek
  • Sconsigliati: Mario Rui, N. Gonzalez, Amrabat
  • Possibile sorpresa: Castrovilli

Sassuolo-Atalanta (domenica 10 aprile ore 15:00)

Berardi in dubbio ma non si può lasciare fuori, conferme per i due gioielli Scamacca e Raspadori anche in una partita complicata come quella contro i nerazzurri; ci piace molto anche Traorè, mentre Defrel può essere lasciato fuori senza particolari rimpianti. Non ispirano Harroui e Matheus Henrique in mediana, da evitare così come i due centrali di difesa; tra i terzini, invece, meglio Kyriakopoulos di Muldur.

Muriel non è una priorità ma rimane comunque un'ottima scelta per chi lo ha in rosa, da schierare senza indugi invece sia Malinovskyi che Pasalic a prescindere da quanto giocano; Koopmeiners è l'uomo in più di questa Dea, schieratelo ancora. Freuler per chi si accontenta di un buon voto rimane un'ottima soluzione, tra i difensori invece sì a Zappacosta, Demiral e Palomino mentre Scalvini e Maehle sono da lasciare fuori.

  • Consigliati: Scamacca, Traorè, Malinovskyi
  • Sconsigliati: Defrel, Ayhan, Maehle
  • Possibile sorpresa: Zappacosta

Venezia-Udinese (domenica 10 aprile ore 15:00)

Okereke e Henry possono essere un buon nome come terzo slot in attacco, il Venezia ha bisogno di gol per salvarsi; Aramu in ripresa, si può schierare. In mediana nessun nome vale uno slot nel vostro centrocampo, in difesa, invece, può salvarsi Haps.

Sono ottime pedine in avanti sia Beto, tornato al gol (con tripletta) contro il Cagliari che Deulofeu, nuovamente a disposizione di Cioffi dopo l'infortunio; il centrocampo orfano di Pereyra manca di nome schierabili, sulle fasce ok Udogie mentre Molina non si può in alcun modo lasciare fuori. Promossi tutti e tre i centrali, affidabili anche per chi gioca con modificatore.

  • Consigliati: Okereke, Deulofeu, Molina
  • Sconsigliati: Ampadu, Caldara, Walace
  • Possibile sorpresa: Aramu

Roma-Salernitana (domenica 10 aprile ore 18:00)

Abraham è ormai un intoccabile (dovrebbe farcela ma bisogna coprirsi per sicurezza), si possono schierare senza preoccupazioni sia Mkhitaryan che Zaniolo data la squalifica di Lorenzo Pellegrini; Cristante e Oliveira da buon voto, ok anche Karsdorp mentre El Shaarawy può essere una scommessa di giornata molto interessante. Tranquillamente schierabili, infine, anche i tre centrali di Mourinho.

Djuric stavolta è un no perché la Roma ultimamente concede pochissimo, non convince neanche Ribery mentre Verdi a centrocampo va messo soltanto se siete in emergenza. Dal centrocampo in giù sono tutti da evitare a priori, il rischio insufficienza è alto.

  • Consigliati: Abraham, Mkhitaryan, Smalling
  • Sconsigliati: Djuric, Ribery, Gyomber
  • Possibile sorpresa: El Shaarawy

Torino-Milan (domenica 10 aprile ore 20:45)

Belotti si può schierare anche contro i rossoneri, ispira meno invece Brekalo mentre Pobega può far male con i suoi inserimenti. Per questa volta preferiamo Vojvoda a Singo dato che l'ivoriano agirà sulla fascia della premiata ditta Theo-Leao, in mediana Lukic e Mandragora non sono nomi consigliati per questa giornata; Bremer senza paura anche contro Giroud e Ibra, da evitare, invece, i suoi compagni di reparto.

Più Ibra di Giroud se c'è da scegliere tra i due giganti rossoneri, ma entrambi sono ottimi nomi da schierare in attacco per questa giornata; non si discute Leao, meglio Messias di Brahim Diaz sulla trequarti ma soltanto se non c'è da rinunciare ad alternative più affidabili. Kessiè va messo perchè i rigori sono spesso un fattore, sì anche a Tonali e Bennacer se cercate un buon voto (ma non solo..); difesa promossa in blocco, anche per chi ha il modificatore.

  • Consigliati: Belotti, Leao, Tomori
  • Sconsigliati: Pjaca, Mandragora, Brahim Diaz
  • Possibile sorpresa: Tonali

Bologna-Sampdoria (lunedì 11 aprile ore 20:45)

Arnautovic è un buon nome se cercate un terzo slot per la giornata, ok anche Barrow in attacco e Orsolini a centrocampo mentre le speranze per Soriano sono ormai perse; in mediana sì a Svanberg, da buon voto e possibile bonus, e a Schouten se cercate una sufficienza. Meglio Hickey di Dijks, sconsigliato, sulle fasce, tra i centrali invece salviamo il solito Theate.

Caputo è sempre un'ottima idea in partite del genere, potete schierare anche Sensi e Sabiri a centrocampo se vi avanza uno slot; Candreva anche da mezz'ala sa come colpire, Rincon e Thorsby sono invece ancora una volta da evitare. Tra i difensori, meglio Colley e Murru di Bereszynski e Ferrari.

  • Consigliati: Arnautovic, Orsolini, Caputo
  • Sconsigliati: Soriano, Dijks, Thorsby
  • Possibile sorpresa: Sensi

Consigli fantacalcio: i 5 migliori giocatori da schierare nella 32^ giornata

Rui Patricio: mentre tutte le altre big saranno impegnate in partite decisamente insidiose, nella 32^ giornata la Roma di Josè Mourinho, reduce da un solo gol subito nelle ultime cinque, ospiterà all'Olimpico la Salernitana, fanalino di coda del nostro campionato e peggior attacco della Serie A con appena 22 gol fatti.

Juan Cuadrado: nell'ultimo turno contro l'Inter Allegri ha schierato la sua Juve con un 4-2-3-1, ricevendo dalla sua squadra risposte decisamente soddisfacenti; contro il Cagliari il tecnico toscano dovrebbe riproporre ancora la stessa Juve vista domenica contro l'Inter (ad eccezione, ovviamente, di infortunati e squalificati), con il colombiano schierato ancora una volta da esterno d'attacco nel tridente dietro Vlahovic.

Hakan Calhanoglu: dopo ben 11 giornate di digiuno il turco è tornato a timbrare il cartellino contro la Juventus, sebbene con un rigore fatto ribattere dopo l'iniziale parata di Szczesny; per un giocatore come Calhanoglu, negli anni spesso discontinuo e condizionato dall'ambiente circostante, il ritorno al gol e l'importantissima vittoria contro la Juventus potrebbero risultare la scintilla giusta per riprendere da dove tutto si era interrotto il 17 dicembre contro la Salernitana. Complice la squalifica di Lautaro Martinez, inoltre, il turco sarà con certezza il rigorista designato per la partita.

Dusan Vlahovic: è rimasto a secco nel big match contro l'Inter, ricevendo inoltre diverse critiche (a nostro modesto parere ingiuste) dalla stampa e dai suoi stessi tifosi; chi ha imparato, negli ultimi mesi, a conoscere il carattere del serbo sa quanto Vlahovic sarà determinato a zittire le critiche e tornare al gol già nel prossimo turno, quando la sua Juve sarà ospite del Cagliari, terzultimo in classifica e seconda peggior difesa in Serie A.

Tammy Abraham: impossibile non continuare a riproporre l'attaccante più in forma della Serie A al momento, con 11 gol segnati nelle ultime 14 in campionato. Domenica alle 18 la Roma sarà impegnata all'Olimpico contro la Salernitana, peggior difesa del torneo con 66 gol subiti in 29 partite.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Chi schierare