Seguici su

Chi schierare

Consigli fantacalcio: chi schierare e chi evitare per la 33^ giornata

Giovanni Simeone Verona

La Serie A e il fantacalcio tornano in campo nel weekend, per il quattordicesimo turno del girone di ritorno. Nel seguente articolo analizzeremo la 33^ giornata di Serie A, per capire chi schierare al fantacalcio, chi evitare e le possibili sorprese.

Consigli fantacalcio partita per partita

Spezia-Inter (venerdì 15 aprile ore 19:00)

Non è la giornata giusta per puntare sugli attaccanti dei liguri, non ispirano neanche Maggiore e Kiwior a centrocampo mentre Bastoni può strappare una sufficienza. Da evitare senza discussioni i difensori, anche in difficoltà l'Inter rimane il miglior attacco del nostro campionato.

Lautaro Martinez torna dalla squalifica e va schierato, dentro anche Dzeko che continua a trascinare i nerazzurri a suon di gol; Barella tornato al gol e in fiducia, sì anche a Calhanoglu che ha le doti balistiche per risolvere partite del genere mentre Brozovic assicura il solito buon voto. Perisic in forma smagliante non si può lasciare fuori nonostante voci di turnover (in tal senso chi ha Gosens può schierarlo), idem per Dumfries; Skriniar e Bastoni sempre in campo, ok anche D'Ambrosio che spesso e volentieri colpisce anche in zona bonus.

  • Consigliati: Bastoni S., Dzeko, Perisic
  • Sconsigliati: Gyasi, Amian, Ranocchia
  • Possibile sorpresa: Gosens

Milan-Genoa (venerdì 15 aprile ore 21:00)

Giroud da confermare, a San Siro comanda lui; non si discute Leao anche se in leggera flessione, preferiamo Saelemaekers stavolta a Messias e Brahim Diaz che faticano a trovare continuità. Kessiè da schierare a meno di un centrocampo stellare, sì a Tonali che garantisce sempre voti alti ma non solo. Difesa promossa in blocco, soprattutto per chi gioca con modificatore.

Il reparto offensivo del Grifone non ispira contro un Milan roccioso a dir poco in difesa, da evitare anche i due mediani che hanno poco da dare al fantacalcio; la difesa è il punto di forza di Blessin, mentre il Milan fatica a segnare: schierare uno dei difensori rossoblu rimane, comunque, un rischio che non vale la pena di correre.

  • Consigliati: Giroud, Tonali, Theo Hernandez
  • Sconsigliati: Destro, Piccoli, Portanova
  • Possibile sorpresa: Florenzi

Cagliari-Sassuolo (sabato 16 aprile ore 12:30)

Joao Pedro merita fiducia, si può schierare anche Pavoletti per chi ha uno slot da riempire in attacco; Marin da sufficienza (e attenzione al suo piede..), no a Deiola e Grassi ai suoi fianchi così come a Dalbert sulla sinistra, a cui, come sempre, preferiamo Bellanova. In difesa premiamo Lovato, da evitare invece sia Altare che Carboni.

Vietato lasciare fuori uno dei quattro gioielli offensivi di Dionisi, da schierare anche Frattesi (chissà che non possa ritrovare il gol proprio stavolta) mentre Maxime Lopez è una garanzia se vi “accontentate” di un buon voto a centrocampo. In difesa, invece, meglio Ferrari e Kyriakopoulos di Chiriches e Toljan.

  • Consigliati: Joao Pedro, Berardi, Traorè
  • Sconsigliati: Deiola, Dalbert, Toljan
  • Possibile sorpresa: Frattesi

Sampdoria-Salernitana (sabato 16 aprile ore 14:30)

Sì a Caputo per la doppia cifra, promossi anche Sensi e Sabiri alle sue spalle; Candreva è sempre un sì, da sufficienza invece Thorsby e Rincon. Meglio i due centrali dei terzini in difesa, ma nessuno tra le fila dei blucerchiati è da evitare a priori.

Djuric è uno degli ultimi ad alzare bandiera bianca, si può schierare anche Bonazzoli se siete in emergenza davanti; a centrocampo meglio Ederson di Bohinen e Coulibaly, non ispirano invece i due esterni Obi e Mazzocchi. Difesa da evitare in blocco, nessuno ha subito più gol dei granata in questo campionato.

  • Consigliati: Caputo, Sensi, Djuric
  • Sconsigliati: Obi, L. Coulibaly, Fazio
  • Possibile sorpresa: Sabiri

Udinese-Empoli (sabato 16 aprile ore 14:30)

Deulofeu va messo senza discussioni, non convincono al suo fianco né Success che Pussetto; un Pereyra così è un must per ogni centrocampo, l'unico schierabile in una mediana dove Walace e Makengo non ispirano. In difesa Molina è la vostra certezza, ok anche a Becao e Pablo Marì mentre Soppy e Perez sono da lasciare fuori.

Pinamonti è un ottimo terzo slot per questa giornata, meglio di Di Francesco in attacco mentre Bajrami non è mai una cattiva idea; il trio di centrocampo ha poco da offrire al fantacalcio, in difesa preferiamo i due terzini a Romagnoli e Viti.

  • Consigliati: Deulofeu, Pereyra, Pinamonti
  • Sconsigliati: Pussetto, Di Francesco, Bandinelli
  • Possibile sorpresa: Stojanovic

Fiorentina-Venezia (sabato 16 aprile ore 16:30)

Tra Piatek e Cabral sarà battaglia fino all'ultimo, entrambi si possono schierare ma con una riserva come copertura; il momento di forma di Nico Gonzalez è da sfruttare, sull'altra fascia meglio Ikonè di Saponara come dimostra anche la partita di Napoli. Si può riproporre ancora Castrovilli, ok Duncan mentre Torreira è in un magic moment e si può lasciare fuori soltanto con un centrocampo di grandi firme; tutti promossi, invece, in difesa.

Henry schierabile dopo il gol all'Udinese ma non è una prima scelta, sì ad Aramu a centrocampo mentre Okereke va schierato soltanto in emergenza. Dal centrocampo in giù nessun nome rientra nella categoria schierabili, il rischio insufficienza contro una Fiorentina in grande forma è alto.

  • Consigliati: N. Gonzalez, Biraghi, Aramu
  • Sconsigliati: Johnsen, Vacca, Caldara
  • Possibile sorpresa: Duncan

Juventus-Bologna (sabato 16 aprile ore 18:30)

Vlahovic e Dybala in campo senza indugi, ok anche Morata che può far male anche in poco tempo mentre Cuadrado da difensore è sempre una mossa azzeccata. A centrocampo meglio Zakaria di Rabiot e Arthur, la difesa è invece da confermare in blocco.

Arnautovic da schierare soltanto se siete a corto davanti, Barrow e Orsolini sono invece da evitare in questa giornata; a centrocampo può salvarsi Svanberg, mentre sono da evitare sia Schouten e Aebischer in mediana che Dijks e Hickey sulle fasce; in difesa può salvarsi Theate, ma il consiglio è comunque quello di lasciare il belga in panchina.

  • Consigliati: Vlahovic, Dybala, Cuadrado
  • Sconsigliati: Barrow, Orsolini, Hickey
  • Possibile sorpresa: Zakaria

Lazio-Torino (sabato 16 aprile ore 20:45)

Immobile si schiera ad occhi chiusi, promossi a pieni voti anche i compagni di reparto Zaccagni, Felipe Anderson e Pedro a prescindere dal minutaggio; Milinkovic e Luis Alberto in campo sempre e comunque, Leiva invece si può lasciare fuori senza particolari rimpianti. In difesa salviamo Acerbi e Lazzari, non convincono invece Patric e Marusic.

Belotti è un sì anche in partite difficili come questa, Brekalo non è una prima scelta di giornata mentre Pobega sa far male con i suoi inserimenti; meglio Singo di Vojvoda che può andare in sofferenza contro le sgroppate di Lazzari e Felipe Anderson, a centrocampo invece meglio Lukic di Ricci. Bremer contro i grandi attacchi dà il meglio, da evitare invece Zima e Rodriguez ai suoi lati.

  • Consigliati: Immobile, Milinkovic-Savic, Bremer
  • Sconsigliati: Marusic, Vojvoda, Ricci
  • Possibile sorpresa: Pobega

Napoli-Roma (lunedì 18 aprile ore 19:00)

Osimhen è sempre l'ultimo a mollare nel Napoli, da schierare anche Insigne in attacco mentre Politano e Lozano sono scelte da prendere in considerazione soltanto per chi è corto in avanti; Zielinski si può lasciare fuori se avete alternative migliori, merita conferma invece Fabian Ruiz mentre Anguissa non tradisce. In difesa si possono schierare sia Koulibaly che Rrhamani, da evitare invece i due terzini Zanoli e Mario Rui.

Abraham da mettere ancora, non si discute Pellegrini mentre l'esperienza di Mkhitaryan in queste partite può fare la differenza. Non è la giornata adatta per schierare Cristante ed Oliveira, sulle fasce invece Zalewski può fare meglio di Karsdorp; i tre centrali diventano un rischio contro l'attacco stellare del Napoli, potete schierarli ma la scelta migliore è quella di lasciarli in panchina per evitare rimpianti.

  • Consigliati: Osimhen, Abraham, Pellegrini
  • Sconsigliati: Lozano, Mario Rui, Cristante
  • Possibile sorpresa: Anguissa

Atalanta-Verona (lunedì 18 aprile ore 21:00)

Chi ha Zapata può tornare a schierarlo con convinzione, probabile staffetta con Muriel che resta da schierare ma con una riserva sicura in panchina; ok Boga se vi manca un terzo slot per questa giornata, a centrocampo invece Malinovskyi e Pasalic si schierano a prescindere da qunato giocano. Koopmeiners da buon voto e possibile bonus, per chi cerca una sufficienza tranquilla invece c'è il solito De Roon; Demiral e Palomino ci piacciono e non poco, no a Scalvini mentre sulle fasce salviamo il solo Zappacosta.

Simeone non è mai un errore anche in partite difficili, promossi a pieni voti anche Caprari e Barak alle spalle dell'argentino; Faraoni e Lazovic da buon voto e non solo, non convince Ilic mentre Tameze può uscirne con una sufficienza. Da evitare a priori, invece, i centrali della squadra di Tudor.

  • Consigliati: Zapata, Pasalic, Barak
  • Sconsigliati: Pezzella, Scalvini, Ilic
  • Possibile sorpresa: Demiral

Consigli fantacalcio: i 5 migliori giocatori da schierare nella 33^ giornata

Mike Maignan: scelta tanto scontata quanto obbligatoria quella del francese ex Lille, che venerdì alle 21 affronterà a San Siro il Genoa di Blessin. Dall'arrivo del tecnico tedesco sulla panchina del Grifone i rossoblu hanno messo a segno appena 5 gol in 10 partite, mentre l'ultimo gol subito dal portiere rossonero risale a quasi due mesi fa, nell'1-1 contro l'Udinese del 25 febbraio.

Nahuel Molina: una delle sorprese più dolci di questo campionato è senza dubbio l'esterno dell'Udinese, miglior difensore in questa Serie A per numeri di reti segnate con 6 gol in 28 partite giocate; ben 5 di questi, inoltre, sono arrivati nelle ultime 14 partite. Nella 33^ giornata l'Udinese affronterà l'Empoli: i toscani, come spesso ripetuto nell'arco della stagione, soffrono maledettamente gli esterni avversari.

Ivan Perisic: rimaniamo sulle corsie esterne anche per il centrocampo, dove Ivan Perisic sta letteralmente trascinando l'Inter a suon di assist. Gli ultimi tre gol su azione dei nerazzurri (Dumfries vs Fiorentina, Barella e Dzeko vs Verona) portano infatti la firma del numero 14, protagonista di una stagione super condita, fino ad ora, da 5 gol e 4 assist: al croato, in un momento di forma strabiliante, manca solo il gol.

Olivier Giroud: sicuramente non il più in forma dei suoi (1 solo gol nelle ultime 8), ma in un Milan con il disperato bisogno di gol dopo i due pareggi a reti bianche contro Bologna e Torino il numero 9 rossonero, con i suoi 294 gol in carriera, può e deve fare la differenza. Venerdì sera il Milan sarà impegnato contro il Genoa a San Siro, dove il francese ha segnato il 91% dei suoi gol in stagione.

Dusan Vlahovic: per chi, invece, cerca una certezza, tutte le strade portano a Dusan Vlahovic. Il fenomeno serbo, arrivato con la rete al Cagliari a 22 gol in 30 partite in questo campionato, e la sua Juve sfideranno allo Stadium il Bologna questo sabato, ormai certo di una salvezza tranquilla e con più nulla da chiedere al proprio campionato.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Chi schierare