Seguici su

Serie A

Milan, nuovo stadio solo rossonero: passaggio a Investcorp ai dettagli, le strategie del fondo

Milan

Il fondo del Bahrein Investcorp è ormai ai titoli di coda per l'acquisizione del Milan, con una grossa novità riguardante il nuovo stadio: i dettagli della trattativa e le ultime news sul progetto stadio

Siamo ormai giunti ai titoli di coda, a distanza di qualche anno il Milan si appresta nuovamente a cambiare proprietà. Ancora una volta si tratterà di un fondo estero, questa volta con sede in Bahrein, stiamo parlando di Investcorp. Le trattative sono giunte nella loro fase finale e le firme sono previste per la prossima settimana.

Tra i progetti che porterà il nuovo fondo anche quello legato allo stadio che, a differenza di quanto immaginato fino ad oggi, quindi di una collaborazione tra Milan ed Inter nella realizzazione del nuovo impianto, potrebbe portare ad una svolta inattesa sotto questo punto di vista. Tutto quello che c'è da sapere sulla trattativa per l'acquisizione del club e sul progetto del nuovo stadio.

Milan, tutti i dettagli del passaggio di proprietà ad Investcorp

Come anticipato un paio di settimane fa, il periodo di chiusura della trattativa tra Elliott ed Investcorp per il passaggio di proprietà a quest'ultimo è proprio quello nel quale stiamo entrando, vale a dire la prima settimana di maggio. Nonostante non ci siano dichiarazioni ufficiali da parte di nessuna delle parti coinvolte, filtra grande ottimismo circa l'imminente chiusura della trattativa. Vi avevamo già parlato del fondo del Bahrein e degli investimenti che ha già effettuato nel territorio italiano (qui l'approfondimento completo su Investcorp), investimenti ai quali – salvo clamorosi colpi di scena – a breve andrà ad aggiungersi anche il Milan.

La trattativa è ormai giunta agli ultimi dettagli, che restano solamente da limare, prima della tanto attesa fumata bianca. Fumata bianca che, secondo la Gazzetta dello Sport, dovrebbe arrivare nella seconda metà della prossima settimana: più precisamente tra giovedì 5 e venerdì 6 maggio. La cifra è quella che era trapelata con le prime indiscrezioni, nello specifico sarà un affare da 1 miliardo e 180 milioni di euro totali. L'enorme cifra e l'importanza della trattativa hanno fatto slittare di qualche giorno il closing, proprio per dare modo a tutti di revisionare per bene tutti i contratti e le carte prima delle firme finali.

L'obiettivo di Investcorp è quello di riportare il Milan sul tetto d'Europa. Se Elliott è stata in grado di rilanciare la società rossonera a livello nazionale, con il Milan che – dopo aver centrato per la prima volta dopo svariati anni la qualificazione per la Champions League al termine dello scorso campionato – sta lottando con l'Inter per vincere lo scudetto (che in casa rossonera manca dalla stagione 2010/11); l'obiettivo di Investcorp sarà quello di riportare la società rossonera a competere ad alti livelli anche in Champions League, dopo l'eliminazione ai gironi arrivata nel corso di questa stagione.

Per ovvi motivi non sarà Mohammed Alardhi, presidente di Investcorp dal 2015, a prendere il comando diretto della società rossonera con la carica di presidente, ma verrà formato un team di persone che si occuperà proprio della gestione della nuova società rossonera a pieno regime. Ancora ovviamente non si sa nulla a riguardo, ma sono previste per la settimana dopo il closing ulteriori notizie a riguardo, magari già con i nomi di chi prenderà delle posizioni all'interno della nuova società e di che posizioni si tratterà.

Milan, le idee di Investcorp per il nuovo stadio

Arriviamo però al punto focale del discorso ed uno dei punti cardine anche della trattativa per il passaggio del Milan da Elliott ad Investcorp: il nuovo stadio. Negli ultimi anni Elliott si è impegnata parecchio sul fronte nuovo stadio, tra progetto, accordi con l'Inter e trattative con il sindaco di Milano Beppe Sala. Il motivo di questo forte interesse verso lo stadio da parte di Elliott era proprio legato al discorso cessione. Non è un segreto infatti che, da quando lo ha preso dalle mani di Yonghong Li (che quattro anni fa aveva perso la società rossonera a causa dell’escussione del pegno su circa 300 milioni di euro di finanziamento da parte proprio di Elliott), l'obiettivo del fondo americano fosse proprio quello di valorizzare il più possibile la società rossonera per poi rivenderla e ricavarci magari anche un profitto. E per valorizzare ancora di più la società, oltre all'ottimo lavoro a livello sportivo e di risultati, un punto fondamentale è rappresentato dal nuovo stadio, che fa indubbiamente gola ad un grande numero di investitori, per tutte le possibilità aggiuntive che potrebbe generare.

La novità principale riguarda proprio la nuova idea di Investcorp, ovvero uno stadio di proprietà esclusiva del Milan. Nonostante questo progetto sia praticamente nato in collaborazione con l'Inter, per la realizzazione di uno stadio di proprietà ma condiviso tra le due società di Milano, strategia utile anche a tagliare i singoli costi e poter realizzare un impianto un po' più grande; adesso è spuntata questa nuova pista. Messo alle spalle il closing, con la stagione che è ormai praticamente conclusa, anche se il Milan si sta giocando lo scudetto e non può permettersi nessun calo di concentrazione in queste quattro partite finali, il focus principale di Investcorp sarà proprio quello legato allo stadio.

L'idea del fondo del Bahrein è quella di sedersi al tavolo con l'Inter, sotto forma di rispetto e soprattutto perché Elliott aveva dato la disponibilità da parte della società rossonera ad un progetto condiviso circa la nuova struttura, e di vedere se le idee e le strategie delle due proprietà possano trovare un nuovo punto di incontro. Se così non dovesse essere, Investcorp è pronta a slegarsi dall'Inter e presentare da zero un nuovo progetto di uno stadio di proprietà, ma questa volta solo del Milan, un po' come l'Allianz Stadium di Torino è di proprietà solo della Juventus. Ed è anche per questo motivo che Investcorp ha messo sul piatto una cifra così sostanziosa per l'acquisizione della società rossonera, per far capire che le intenzioni sono delle migliori, con il fondo che è anche pronto ad investire da solo per regalare a tutti i tifosi rossoneri uno stadio di proprietà. Perché il Milan per Investcorp non è solo un investimento di passaggio, ma un investimento a lungo termine.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A